La forza della solidarietá per uscire dalla “notte”

L’AQUILA.- Per contribuire ad aiutare L’Aquila e Taranto la giornalista Tiziana Grassi ha avviato un’iniziativa di alto valore umanitario e solidale.

Il Calendario 2014 “L’Aquila+Taranto. Insieme. Oltre la notte”,che sarà presentato il prossimo 4 dicembre al Senato della Repubblica alla presenza dei Sindaci dell’Aquila e di Taranto, con l’introduzione di Goffredo Palmerini e Luigi Romandini, si propone di fare il primo passo verso nuove prassi di solidale e propulsiva messa a fuoco delle difficili realtà intorno a noi che non possiamo eludere. Questo Calendario fotografico che non ha fini di lucro, mette a confronto le due città, l’Aquila e Taranto, che sono state ferocemente colpite da complessi e laceranti drammi di collettiva portata, diversi e simili, mettendo in evidenza sia i problemi attuali, sia le straordinarie peculiarità e vocazioni storiche, culturali, paesaggistiche di cui sono portatrici e che vanno opportunamente valorizzate.

– Si sa che non è il tanto di pochi a far andare avanti il mondo, ma il poco di tanti – scrive Tiziana Grassi – di quelle piccole folle di persone che nel momento del bisogno sono pronte ad attivarsi. Se la platea è ampia, contano anche le somme minute, che insieme, dimostrano di poter fare grandi cose. E’ il crowdfunding, che significa finanziamento da parte di tanti e che, con la loro partecipazione, rendono possibili cose che non si oserebbe neppure immaginare. Una grande risorsa, più efficace di ogni sponsor, può venire dalla sinergia umana e civica tra persone e cittadini disposti a metterci del proprio, a sostenere iniziative che riguardano la loro città, la loro regione, o semplicemente chi è in difficoltà, al di là dell’appartenenza geografica. Un piccolo contributo può generare grandi cose, basta un progetto credibile, e persone che si impegnino e ci credano, nell’interesse di una società più compartecipe.

Per contribuire ad aiutare L’Aquila e Taranto attraverso questo Calendario solidale, è possibile versare entro il 15 novembre 2013 un contributo all’Associazione culturale “EU”, senza fini di lucro, motivando la donazione “Contributo Calendario 2014 L’Aquila+Taranto” codice iban IT88 C010 0503 2000 0000 0012451

Comunicando il proprio indirizzo, si potrà ricevere in omaggio una copia del Calendario.

Eventuali SPONSOR possono contattare direttamente grassitiziana@gmail.com – 0039 – 335 6636168

Agli sponsor saranno riservate un congruo numero di copie omaggio del Calendario 2014.

È dunque un appello alla mobilitazione collettiva quello della giornalista Tiziana Grassi, da sempre impegnata nei drammi sociali del nostro tempo come la perdurante crisi economica, il precariato e la disoccupazione, per molti anni autrice di programmi di servizio per gli Italiani all’estero a Rai International, recentemente moderatrice della presentazione del “Rapporto Italiani nel Mondo 2013” della Fondazione Migrantes, ideatrice del Dizionario dell’Emigrazione Italiana nel Mondo.

I proventi saranno destinati in parte all’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica”, istituzione culturale fondata nel 1981 per la promozione della ‘settima arte’, al fine di contribuire al restauro delle pellicole danneggiate dal terremoto del 6 aprile 2009, della sua prestigiosa Cineteca, tra le più importanti in Italia. Un’altra parte sarà destinata all’Associazione JonianDolphinConservation, associazione composta da ricercatori, professori universitari, skipper, subacquei professionisti e documentaristi, che si occupa dal 2009, nelle acque dello Ionio Settentrionale, della conduzione di programmi di ricerca scientifica dedicati allo studio di dinamica di popolazione, registrazione mediante idrofono delle vocalizzazioni dei cetacei con realizzazione di un database dedicato e foto di identificazione degli esemplari incontrati. L’associazione aderisce dal 2010 all’OBIS-SEAMAP, un portale interattivo della DukeUniversity che raccoglie a livello mondiale i dati sugli avvistamenti dei cetacei e delfini nel Mare Ionio. A Febbraio 2013 la JonianDolphinConservation si è classificata al 1° posto nella sezione “Ricerca scientifica ed innovazione tecnologica” del Sea Heritage Best CommunicationCampaign Award che è il riconoscimento internazionale per tutti i soggetti – pubblici e privati – che hanno sviluppato progetti o interventi per la valorizzazione, la promozione e la divulgazione del patrimonio marittimo.