Cerullo vince il campionato della Latam F2000

CARACAS – Il pilota italo-venezuelano Francesco Cerullo bissa il successo della passata stagione nella categoria Latam F2000. Il ‘caraqueño’ in questo 2013 può vantare di essere l’unico ‘criollo’ che ha portato a casa un campionato.

Il campione nato a Caracas 28 anni fa, ha avuto una stagione da incorniciare vincendo nove gare su quattordici disputate, un vero e proprio record per la Latam F2000. In totale, durante tutta la carriera, nel torneo che si disputa tra gli Usa ed il Messico, l’italo-venezuelano ha vinto 16 gare.

Cerullo ha ottenuto in questa stagione 334 punti, superando di appena 6 punti il messicano José Carlos Sandoval e l’altro ‘criollo’ José Enrique López (279).

Per il ‘caraqueño’ ripetersi non è stato facile: durante la seasson 2013 non ha partecipato ad alcune gare per motivi diversi, vedendo ridursi il vantaggio che aveva strappato nelle gare precedenti.

“Siamo riusciti a superare tutti gli inconvenienti che abbiamo incontrato nel corso della stagione. Grazie all’ottimo lavoro svolto dal team abbiamo superato le avversità – comenta Cerullo – Quanto si sono presentate le difficoltà economiche che non ci hanno permesso di correre in alcune tappe abbiamo perso il vantaggio che avevamo ottenuto”.

Il campione ‘caraqueño’ non era sulla griglia di partenza sui tracciati di San Luis Potosí (6 e 7 luglio) ed Aguascalientes (3 e 4 de agosto)

“Quando finalmente siamo tornati in pista in Texas, siamo saliti sul gradino piú alto del podio in tre delle quattro gare disputate. Ciò ha permesso di tornare in vetta alla classifica”.

Cerullo, nella prossima stagione, spera di non trovare gli stessi inconvenienti di quest’anno. Nel 2014, infatti, il ‘caraqueño’ vuole dare il grande salto alla categoría Pro Mazda, ma ciò dipenderà essenzialmente dalle risorse economiche a sua disposizione.
Steve McQuenn diceva: “La vita è correre. Il resto è soltanto attesa”.

Anche per Cerullo è così. Ma durante l’attesa, tra una corsa e l’altra, lavora come meccanico.

La vittoria di Cerullo nella Latam F2000 ha un maggior peso, dato che lui, la sua monoposto, la prova soltanto durante i weekend delle gare. La sua arma in più è la passione per i motori che conosce nei minimi dettagli.

Condividi: