Schumacher: Lauda, prego Dio ma non si mette bene

BERLINO.-  In una prima reazione pubblica all’incidente di Michael Schumacher, Niki Lauda (64 anni), l’ex pilota austriaco tre volte campione di Formula 1, e sopravvissuto per miracolo nel 1976 a un gravissimo incidente sul Nuerburgring, si è detto molto colpito dalla sorte di Schumi. “Prego Dio che finisca tutto bene ma purtroppo al momento non sembra così”, ha dichiarato ieri sera Lauda a una trasmissione sportiva della tv austriaca Orf.

Schumacher ha riportato gravi ferite alla testa nell’incidente in cui è rimasto coinvolto mentre sciava a forte velocità a oltre 2.700 metri a Meribel, Francia. Secondo gli esperti, se non avesse indossato il casco sarebbe morto. Al momento è ricoverato in coma a Grenoble.

Condividi: