Pietro Parolin eletto cardinale. Chi sono i nuovi cardinali

Pubblicato il 20 febbraio 2014 da redazione

CITTA’ DEL VATICANO. – Sei europei; sei dalle Americhe, di cui cinque dall’America Latina; due africani e due asiatici. Questa la provenienza geografica dei 16 nuovi cardinali che il Papa ha scelto, “appartenenti a 12 Nazioni di ogni parte del mondo” per rappresentare “il profondo rapporto ecclesiale fra la Chiesa di Roma e le altre Chiese sparse per il mondo”. I tre ultra-ottantenni provengono invece da Italia, Spagna e Dominica (Antille).

PIETRO PAROLIN, è nato a Schiavon (Vicenza) il 17 gennaio 1955. E’ prete dall’80, vanta una lunga militanza nel servizio diplomatico della Santa Sede che, dall’86, lo ha visto all’opera in Nigeria e Messico, poi presso la sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato, dove dal 2002 è stato sottosegretario, prima di essere nominato nel 2009 nunzio in Venezuela, da dove Bergoglio lo ha richiamato lo scorso autunno per nominarlo segretario di Stato al posto del card. Tarcisio Bertone.

LORENZO BALDISSERI è il segretario generale del sinodo nominato da Bergoglio, è nato a Barga, il 29 settembre 1940. Diplomatico vaticano dal ’73, ha servito presso le rappresentanze pontificie in Guatemala, Giappone, Brasile, Paraguay, Francia, Zimbabwe, Nepal, India e Haiti. Come incaricato d’affari ad interim, è stato trasferito alla Nunziatura Apostolica di Haiti nel ’91. Nunzio in Brasile dal 2002 ha accolto Benedetto XVI nel viaggio del 2007. Nel 2012 è stato nominato segretario della Congregazione dei vescovi.

GERHARD LUDWIG MUELLER, arcivescovo emerito di Ratisbona, è prefetto della Congregazione per la dottrina della fede nominato da Benedetto XVI. E’ nato a Mainz (Germania) il 31 dicembre 1947. Ha studiato filosofia e teologia, discepolo di Karl Lehmann, ha fondato l’istituto “Papa Benedetto XVI” che cura la pubblicazione dell’opera omnia di papa Joseph Ratzinger- Benedetto XVI. Come membro della Conferenza episcopale tedesca si è occupato di nuova evangelizzazione ed ecumenismo.

BENIAMINO STELLA è prefetto della Congregazione per il Clero per nomina di Bergoglio, è nato a Pieve di Soligo, provincia di Treviso, il 18 agosto 1941. E’ entrato nel servizio diplomatico nel ’70 e dal 2007 allo scorso settembre è stato presidente della Pontificia accademia ecclesiastica.

VINCENT GERARD NICHOLS, arcivescovo di Westminster (Inghilterra) per nomina di Benedetto XVI, è nato a Crosby l’8 novembre 1945. Prete dal ’69, è stato vescovo di Birmingham e ha partecipato a diversi sinodi.

LEOPOLDO JOSE’ BRENES SOLORZANO, arcivescovo di Managua (Nicaragua) per nomina di Wojtyla, è nato a Ticuantepe, il 7 marzo 1949. E’ prete dal ’74.

GERARD CYPRIEN LACROIX arcivescovo di Québec (Canada) per nomina di Benedetto XVI, è nato il 27 luglio 1957 a Saint-Hilaire de Dorset. E’ membro dell’Institut Séculier Pie X.

JEAN-PIERRE KUTWA, arcivescovo di Abidjan (Costa d’Avorio) dal 2006, è nato il 22 dicembre 1945 a Blockhauss, arcidiocesi di Abidjan. prete dal ’71, ha studiato teologia biblica in Africa e all’Urbaniana. Dal ’96 al 2001 è stato assistente nazionale della gioventù studentesca cattolica (J.E.C.).

ORANI JAO TEMPESTA, arcivescovo di San Sebastiano di Rio de Janeiro (Brasile) dal 2009, è nato il 23 giugno 1950 a Sao Josè do Rio Pardo. E’ religioso cistercense, è stato vicepresidente della regionale Norte 2 della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile.

GUALTIERO BASSETTI, dal 2009 arcivescovo di Perugia, sede italiana non ritenuta tradizionalmente cardinalizia, è nato a Popolano di Marradi (Firenze), il 7 aprile 1942. Prete dal ’66, è stato rettore del seminario maggiore di Firenze. Ha ricoperto diversi incarichi nella Conferenza episcopale italiana, della quale è attualmente vicepresidente per l’Italia centrale.

MARIO AURELIO POLI, successore di papa Bergoglio quale arcivescovo di Buenos Aires, è nato a Buenos Aires il 29 novembre del 1947. In seno alla Conferenza Episcopale Argentina è stato membro della Commissione Episcopale per l’Educazione Cattolica e di quella per i Ministeri.

ANDREW YEOM SOO-JUNG, dal 2012 arcivescovo di Seoul (Corea), è nato il 5 dicembre 1943 a Ansong. , diocesi di Suwon, in una famiglia cattolica da cinque generazioni.

RICARDO EZZATI ANDRELLO dal 2010 arcivescovo di Santiago del Cile, è nato a Campiglia dei Berici, Vicenza (Italia), il 7 gennaio 1942 ed è giunto nel ’59 in Cile, dove è stato ordinato sacerdote nell’ordine dei salesiani.

PHILIPPE NAKELLENTUBA OUEDRAOGO, dal 2009 arcivescovo di Ouedraogo (Burkina Faso), è nato il 25 gennaio 1945 in Konéan. E’ stato direttore nazionale delle Pontificie opere missionarie e membro della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli.

ORLANDO QUEVEDO, dell’ordine dei frati minori, dal ’98 arcivescovo di Cotabato (Filippine), è nato a Laoag l’11 marzo 1939. Ha studiato negli Stati Uniti entrando in noviziato a Washington, è laureato in pedagogia a Manila.

CHIBLY LANGLOIS, dal 2009 vescovo di Les Cayes (Haiti), è nato il 29 novembre 1958 a la Vallée. Ha studiato alla Lateranense ed è vescovo dal 2004.

LORIS CAPOVILLA, storico segretario di papa Roncalli, del quale è custode della memoria, è nato nel 1915 a Pontelongo in provincia di Padova.

SEBASTIAN AGUILAR, arcivescovo emerito di Pamplona, in Spagna, nato nel ’29, prete dal ’53, è stato coadiutore di Granada e ha retto Pamplona fino al 2007.

KELVIN EDWARD FELIX, arcivescovo emerito di Castries a Santa Lucia (Antille), nato nel ’33 in Dominica, è il primo sacerdote cattolico ad essere ordinato nel Paese. E’ stato presidente delle Chiese dei Caraibi e membro di diversi dicasteri vaticani.

Ultima ora

04:33Savoia: salma Vittorio Emanuele III in arrivo dall’ Egitto

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - La salma di Vittorio Emanuele III è partita da Alessandria d'Egitto dove era sepolta nella cattedrale di Santa Caterina, per rientrare in Italia a bordo di un volo militare atteso stamani attorno alle 11. Lo ha riferito il Gr1 di Radio Rai, precisando che alla partenza erano presenti familiari e l'ambasciatore italiano al Cairo Giampaolo Cantini. Le spoglie del sovrano, a quanto si è appreso, sarebbero state portate da Alessandria in un aeroporto militare nelle vicinanze del Cairo, punto di partenza per l'Italia a bordo di un aereo militare. Il velivolo dovrebbe atterrare in mattinata in uno scalo militare del Piemonte, e la bara dovrebbe essere poi traslata al Santuario di Vicoforte, accanto a quella della regina Elena, sebbene alcuni familiari premano ancora per la traslazione nel Pantheon.

01:35Calcio: Francia, Psg a valanga e il Monaco resta a -9

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Il Paris Saint Germain risponde alla vittoria di ieri del Monaco infliggendo una dura lezione al Rennes, battuto 4-1 in trasferta con una doppietta di Neymar e gol di Cavani e Mbappè. I parigini, dopo 18 giornate, mantengono il +9 di vantaggio sui monegaschi. Fari puntati domani sulla sfida Lione-Marsiglia, match clou che mette di fronte due squadre in corsa per la Champions ed è una grande occasione per gli ospiti, guidati da Rudi Garcia sono in corsa per il secondo posto. Nonostante i gol di Balotelli, il Nizza annaspa al settimo posto e domenica ospita il Bordeaux. Tra le altre partite di oggi, il Digione ha battuto 3-0 il Lille e sale al settimo posto a quota 24, dove si trovano anche lo Strasburgo, che ha battuto 2-1 il Tolosa, e il Caen, che invece non è andato oltre lo 0-0 in casa col Guingamp. Seconda vittoria stagionale per il fanalino di coda Metz, che è riuscito a imporsi 3-1 a Montpellier.

01:05Calcio: Roma, Di Francesco “vittoria sofferta ma importante”

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - "Questa gara era importante, avevo dato un segnale, e l'abbiamo vinta soffrendo. Si parla sempre degli episodi, che sono importantissimi, ma noi avremmo potuto fare gol prima. Abbiamo subito il primo tiro contro dopo 83', abbiamo sempre fatto la gara contro un Cagliari molto organizzato ma noi abbiamo voluto fortemente la vittoria. Ci teniamo stretti questi 3 punti". Lo ha detto l'allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, dopo la vittoria al 94' sui sardi. "Abbiamo concesso pochissimo in difesa, il Cagliari non ci ha permesso di essere aggressivi ma abbiamo avuto una grande supremazia territoriale - ha proseguito -. Dovevamo essere più cinici e cattivi, dobbiamo lavorare ancora di più. Ma io non sono d'accordo sulla prestazione negativa, abbiamo fatto la partita. Abbiamo tirato in porta 20 volte, dovevamo essere più precisi".

01:03Cile: frana per piogge torrenziali, 3 morti e 15 dispersi

(ANSA) - SANTIAGO, 16 DIC - Piogge torrenziali nel sud del Cile hanno causato una frana che ha sommerso un villaggio: almeno tre persone sono morte e altre 15 risultano disperse. Lo riferisce il viceministro dell'Interno Madmud Aleuy, aggiungendo che le vittime sono due donne e un turista non ancora identificato. Le piogge hanno causato l'esondazione di un fiume vicino a una collina franata su 20 delle 200 case del villaggio di Villa Santa Lucia, nella regione meridionale di Los Lagos. La presidente Michelle Bachelet ha riferito su Twitter che i servizi di emergenza stanno lavorando dell'area "per soccorrere le persone colpite". Alcuni feriti sono stati evacuati in elicottero. (ANSA)

01:01Omicidio cestista Nba Lorenzen Wright, arrestata moglie

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Per l'uccisione nel 2010 dell'ex giocatore di basket Nba Lorenzen Wright, la polizia di Memphis ha arrestato l'ex moglie Sherra, 46 anni, e un suo coetaneo, Bill Turner, accusati ora di concorso nell'omicidio. Le forze dell'ordine non hanno reso noto cosa le abbia portate ai due e il movente del delitto, ma la svolta sarebbe stata impressa dal ritrovamento dell'arma usata nell'aggressione, in un lago vicino a Walnut, Mississippi, 75 miglia a est di Memphis. Il corpo di Wright, che allora aveva 34 anni, fu trovato alla periferia della città in stato di decomposizione dieci giorni dopo la sua scomparsa. Aveva diverse ferite d'arma da fuoco. Il cestista aveva giocato nell'Nba per 13 anni in 5 squadre, tra cui quella di Memphis.

00:50Basket: serie A, Sassari-Pistoia 88-81

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - La Dinamo Sassari infila la settima vittoria consecutiva fra Lega A e Champions sconfiggendo 88-81 sul parquet del PalaSerradimigni la The Flexx Pistoia in un anticipo dell'11/a giornata di serie A di basket. Mattatore della serata è la guardia biancoblu' Scott Bamforth che chiude la partita con 26 punti e 6 assist guidando i padroni di casa verso una vittoria per nulla scontata. Sassari sale a 14 punti, Pistoia resta ad 8.

00:49Incendi California, ancora evacuazioni contea S.Barbara

(ANSA) - SANTA BARBARA, 16 DIC - Brucia senza sosta la California, nella contea di Santa Barbara, dove sono state ordinate nuove evacuazioni nella zona di Montecito. Il forte vento spinge le fiamme verso le case dove risiedono alcuni vip, fra i quali la star della tv Oprah Winfrey. Finora Thomas Fire (questo il nome dato all'incendio) ha distrutto oltre 1.000 edifici e oltre 700 case e, secondo le autorità, potrebbe colpire altre 18.000 strutture. Ieri è costato la vita a un vigile del fuoco, morto soffocato dal fumo.

Archivio Ultima ora