Aereo scomparso. Malaysia Airlines, aereo cercato nel posto sbagliato

Pubblicato il 29 maggio 2014 da redazione

BANGKOK  – L’hanno cercato per due mesi in quel tratto di mare lontano da tutto. Ma nel più grande mistero della storia dell’aviazione, di una cosa gli investigatori sono ormai certi: il Boeing 777 della Malaysia Airlines sparito l’8 marzo con 239 persone a bordo non è lì. Tanto che la missione per individuare i resti è stata interrotta, senza aver ritrovato niente. E con in più il dubbio, a cui ha dato voce un ufficiale americano poi smentito dai suoi superiori, che i segnali acustici identificati a inizio aprile non provenissero dalle scatole nere del volo MH370.

L’ammissione è arrivata ieri mattina dal Centro per il coordinamento delle ricerche istituito in Australia, annunciando il termine della missione del sottomarino ‘Bluefin 21’ impiegato per perlustrare quegli 854 chilometri quadrati indicati come il probabile luogo dell’inabissamento del jet.

“L’area può essere ora esclusa come il luogo di riposo finale del volo MH370″, si legge nel comunicato del Centro. L’agenzia ha poi aggiunto che le ricerche verranno ora estese a una zona adiacente grande 56 mila chilometri quadrati – una superficie più grande di quelle di Lombardia, Piemonte e Liguria assieme. Il problema è che per iniziare questa nuova fase servirà aspettare oltre due mesi: il tempo di appaltare la ricerca a un fornitore esterno, in una zona dai fondali ancora più profondi di quelli incontrati finora (4 chilometri e mezzo) e mai mappata dati gli oltre 2 mila chilometri di lontananza dalle coste occidentali dell’Australia.

Si calcola che la ricerca durerà un anno. Per la task force multinazionale che ha speso centinaia di milioni di dollari nell’impiego di navi e aerei, si tratta di una battuta d’arresto demoralizzante. E potrebbe non essere l’ultima. L’estensione dell’area di ricerca fa comunque perno sui “ping” identificati a inizio aprile in giorni distinti, e attribuiti con grande probabilità alle scatole nere del MH370 che allora stavano per esaurire le batterie (ora sono sicuramente senza vita).

Il problema è che su quei segnali acustici ora tra gli esperti circolano seri dubbi. Il vicedirettore della strumentazione marittima della Marina americana, Michael Dean, ha dichiarato alla Cnn che i “ping” provenivano da una fonte estranea al jet, forse da una stessa nave delle ricerche. La Marina di Washington ha poi smentito, definendo quelle dichiarazioni “premature” supposizioni personali.

Se Dean avesse però ragione, a quel punto cadrebbe l’intero teorema su cui si basa la caccia ai resti del MH370; i segnali acustici erano stati definiti “la pista più incoraggiante” dal capo delle ricerche, dopo che la zona era già stata circoscritta in seguito all’incrocio degli scarsi dati satellitari disponibili.

La Malaysia li ha pubblicati due giorni fa in un rapporto di 47 pagine, in modo che possano essere esaminati da esperti indipendenti. La scomparsa del Boeing, partito da Kuala Lumpur alla volta di Pechino, rimane piena di punti oscuri a partire dal motivo della brusca virata a sud-ovest, dopo che i sistemi di comunicazione erano stati disattivati manualmente. Non sono emersi legami terroristici né elementi sospetti tra i passeggeri o i membri dell’equipaggio. Da una sequenza di problemi tecnici al suicidio dei piloti, nessuna ipotesi è esclusa. Ma più passa il tempo senza ritrovamenti, più aumentano le probabilità che il mistero non venga mai risolto.

Ultima ora

15:53Nuoto: Paltrinieri in finale nei 1500 sl

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Tre pass per le semifinali, quattro per le finali e un primato personale per l'Italia nella seconda giornata dei campionati europei di nuoto in vasca da 25 metri di Copenhagen. Gregorio Paltrinieri si è qualificato per la finale di domani dei 1500 sl con il terzo crono in 14'34"81. Accede alla finale dei 200 sl Fabio Lombini con l'ottavo tempo Elena Di Liddo e Ilaria Bianchi entrano in semifinale dei 50 farfalla, rispettivamente con il 14/o e 15/o tempo. Eliminati nelle batterie dei 200 rana Nicolò Martinenghi e Luca Pizzini. Erika Ferraioli - decimo crono - e Federica Pellegrini - tredicesimo - accedono alle semifinali dei 100 sl. Nei 100 dorso Simone Sabbioni strappa il pass per la semifinale con il secondo tempo, avanza con il 16/o crono anche Lorenzo Mora. Ilaria Cusinato - già quarta nei 400 misti - si qualifica per la semifinale dei 100 misti. Federico Turrini accede alla finale dei 400 misti con il settimo tempo. Qualificazione in finale con l'ottavo tempo per la staffetta 4x50 mista mista.

15:50Evasione fiscale e truffe, eseguite 14 misure nel cosentino

(ANSA) - COSENZA, 14 DIC - Beni per oltre 33 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Cosenza nell'ambito dell'operazione Matassa, coordinata dalla Procura di Paola, che ha smantellato un'associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato ed alla commissione dei reati fiscali. Quattordici le misure cautelari eseguite (12 in carcere e due ai domiciliari di donne con figli minori). Tra i beni sequestrati due parchi acquatici, ville, auto, società e opere d'arte. Il sistema era basato su società, tutte fittizie, operanti nei settori della pubblicità, dell'immobiliare o delle ricerche di mercato e consulenza amministrativa che creavano crediti falsi da utilizzare a compensazione per il pagamento di contributi e imposte. Diecimila i modelli F24 analizzati per ricostruire il meccanismo, molti con importi di 0,1 centesimo per evitare il blocco delle procedure di compensazione, attraverso l'utilizzo dell'home banking.(ANSA).

15:48Calcio: Mondiale Club, Fifa, Real? Var giusta

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Fifa non condivide le critiche del Real Madrid sulla Var entrata in azione due volte nel match vinto dai blancos 2-1 contro l'Al Jazira nella semifinale del Mondiale per club giocata ieri. La prima per annullare un gol a Benzema nel primo tempo, la seconda sulla possibile rete del 2-0 per la formazione araba non convalidata per un leggero fuorigioco. Una protesta quella delle merengues che - come riporta il quotidiano spagnolo As - il massimo organo del calcio mondiale "non condivide né capisce, perché pensa che nei due episodi siano state prese le decisioni giuste".

15:31Calcio: Donnarumma, tifosi Milan contro Raiola

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Da San Siro ai social network, monta la contestazione dei tifosi contro Gianluigi Donnarumma per aver messo in discussione il rinnovo con il Milan firmato a luglio per presunte pressioni psicologiche. Secondo chi lo ha visto allenarsi in mattinata a Milanello, l'umore del portiere è piuttosto negativo, in linea con quanto è apparso ieri durante la partita contro il Verona, quando ha reagito ai fischi e agli insulti scuotendo la testa sconsolato, fin quasi alle lacrime. Dopo la partita il ds rossonero Massimiliano Mirabelli ha criticato ("Sappiamo da dove viene il male") l'agente del portiere, Mino Raiola, senza mai nominarlo, e c'è lo stesso obiettivo nel mirino dei tifosi, che sui social network stanno rilanciando l'hasthag #gigiomollalo, esortando il calciatore a prendere posizione e scaricare il procuratore.

15:09Migranti:sbarcati in 41 in porto Crotone, erano su veliero

(ANSA) - CROTONE, 14 DIC - Quarantuno migranti sono sbarcati stamani al porto di Crotone a bordo di una motovedetta della Guardia di Finanza che li ha intercettati ad un miglio al largo di Capo Colonna. I migranti, tutti irakeni, viaggiavano a bordo di un veliero. Sono in corso, nel porto di Crotone, le operazioni di accoglienza dei profughi come previsto dal sistema coordinato dalla Prefettura che prevede anche delle visite mediche e tutti gli accertamenti relativi alla loro provenienza. I migranti verranno ospitati nel Centro di accoglienza di Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto.(ANSA).

15:02Calcio: Torino, Petrachi ds per altri due anni

(ANSA) - TORINO, 14 DIC - Gianluca Petrachi sarà il direttore sportivo del Torino per altri due anni, fino al 2020. Il club granata, sul proprio sito, ha infatti annunciato di avere prolungato il rapporto con il dirigente. "Dopo otto anni di proficua collaborazione - si legge - ed un importante lavoro svolto insieme, il presidente Urbano Cairo comunica di aver rinnovato il contratto" del direttore sportivo. L'accordo mette fine alle voci sull'addio di Petrachi, che ha molti estimatori, anche all'estero.

14:53Calcio: Serie A, Verona-Milan a Orsato

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Queste le altre designazioni per le partite della 17/a giornata di serie A in programma domenica 17 dicembre alle ore 15. Benevento-Spal (ore 18): Pasqua; Crotone-Chievo: Pairetto; Fiorentina-Genoa: Calvarese; Verona-Milan (ore 12.30): Orsato; Sampdoria-Sassuolo: Gavillucci.

Archivio Ultima ora