Calciomercato: Juve-Roma, ritorno fiamma Sanchez-Cuadrado

ROMA. – Mentre all’estero sono pronti a fare follie per portare DI MARIA all’Old Trafford (40 milioni), SUAREZ al Cam Nou (88 milioni), MANDZUKIC al Vicente Calderon (18 milioni) e FALCAO al Bernabeu (45 milioni), il calciomercato italiano vive un’altra settimana di voci e indiscrezioni, senza che nessuno metta mano al libretto degli assegni. La Juve ufficializza l’addio a VUCINIC per 6,3 milioni (e altri 6 lordi risparmiati nel biennio) e prova a far felice Conte con uno tra SANCHEZ e ITURBE (per il quale il Verona continua a chiedere 30 milioni e se non recede è più facile che l’argentino prenda la strada del’estero, ad esempio l’Atletico Madrid). Il cileno pare tornato in auge adesso che il passaggio di SUAREZ in Catalogna sembra imminente, anche se l’accordo tra Juve e Barca ancora non c’è (20 l’offerta, 30 la richiesta). Poi occhio alla difesa, considerando che BARZAGLI sarà out per tre mesi. BALANTA, EVRA, MUSTAFI, i nomi sul taccuino. La Roma sembra sul punto di rompere gli indugi e tentare il colpo grosso, soprattutto se dovesse cedere BENATIA. Il ‘tesoretto’ nelle mani di Sabatini garantirebbe grande libertà di movimento: da qui la notizia di un imminente affondo dei giallorossi per CUADRADO, valutato non meno di 40 milioni (anche se la tedesca Bild parla di un’offerta di 50 da parte dello United). La prossima settimana, secondo Sky, la dirigenza giallorossa incontrerà l’agente del giocatore. A Sabatini è stato offerto lo svincolato Ashley COLE, mentre non perde di vista le alternative in attacco (CERCI, DOUGLAS COSTA, MARKOVIC) e in difesa (BASA, BALANTA). Nel frattempo, ufficializzate le cessioni di D’ALESSANDRO all’Atalanta e MARQUINHO all’Ittihad. In casa Milan, se non arriva ITURBE, Inzaghi avrebbe fatto i nomi di VALBUENA o GRIEZMANN. Intanto, ricompare BALOTELLI con un messaggio-video su Facebook per ringraziare i suoi numerosissimi follower e magari cercare qualche acquirente oltre Manica, anche se sarà difficile dopo le parole di ieri di Silvio Berlusconi. La Fiorentina ha chiuso per il brasiliano classe ’93 OCTAVIO dal Botafogo e cerca sempre un incontrista di spessore (KHEDIRA su tutti). Se parte CUADRADO, arriva BONAVENTURA, anche se a Montella piacciono pure VALBUENA e QUAGLIARELLA. Quest’ultimo è diventato oggetto del desiderio anche del Torino, sempre alla ricerca del sostituto di IMMOBILE e che ancora non sa se potrà puntare o meno su CERCI. L’Inter si è radunata ma a Mazzarri mancano diverse pedine. Dopo M’VILA e RABIOT (“può partire”, ha detto oggi Blanc ma su di lui ci sono anche Roma e Juve), Ausilio avrebbe fatto delle avances al Real per CASEMIRO (10 milioni la richiesta, mentre i nerazzurri preferirebbero il prestito con diritto di riscatto). Sul giocatore avrebbe virato anche il Napoli, dopo il no di GONALONS (che resta a Lione) e SANDRO (vicino allo Zenit). Per le fasce i nomi cercati sono quelli di IBARBO, CERCI o BIABIANY che potrebbero essere acquistati con la cessione di GUARIN. Il Genoa va all’assalto di PINILLA ma non dimentica MATRI, Zeman prova a convincere LONGO (di proprietà dell’Inter) a venire a Cagliari, ZÈ EDUARDO sta per lasciare Parma direzione Cesena. La Lazio, dopo aver sistemato attacco (DJORDJEVIC) e centrocampo (BASTA, PAROLO), ha presentato un’offerta al Cagliari per ASTORI (5,5 mln), le alternative si chiamano PALETTA, BRITOS e MANOLAS. BIRSA è a un passo dal Chievo, l’Udinese ha preso il trequartista colombiano Alexis ZAPATA, GAUTIERI e’ il nuovo tecnico del Livorno.

Condividi: