Santos, Maduro e il contrabbando

CARACAS – L’incontro avrá luogo il primo agosto. I presidenti Nicolás Maduro, del Venezuela, e Juan Manuel Santos, della Colombia, hanno approfittato della breve conversazione sostenuta in Brasile, per fissare la nuova data di un “Summit” bilaterale. In quest’occasione il tema in agenda sará probabilmente solo uno:  il contrabbando di alimenti, e non solo, dal Venezuela alla Colombia.

L’inflazione, che le politiche di controllo non riescono a frenare, ma soprattutto la svalutazione della moneta, che il controllo dei cambi non ha evitato, ha reso i prodotti che si vendono in Venezuela appetibili per i colombiani. Cosí, mentre ieri eravamo noi a recarci in Colombia per riempire il carrello dei generi alimentari e non solo, oggi sono sempre di piú i colombiani che fanno shopping nel nostro Paese. Non parliamo poi della criminalitá organizzata che ha trasformato il contrabbando in un’occasione ghiotta per arricchirsi senza grossi rischi.

Condividi: