F1 Ungheria: monologo Mercedes, Ferrari in prova c’è

ROMA. – Hamilton e Rosberg, Rosberg e Hamilton: non sembrano esserci altri nomi per la stagione 2014 di Formula 1. La coppia regina della Mercedes ha dominato come da copione anche le libere del venerdì del Gp d’Ungheria e si appresta a sfidarsi per le qualifiche di domani senza temere di trovarsi qualcuno negli scarichi. L’inglese, che insegue in classifica, ha imposto il suo passo in entrambe le sessioni, chiudendo in 1’24”482, con il compagno-avversario a 2 decimi e mezzo. Il divario sale subito per il terzo classificato, Sebastian Vettel con la Red Bull (1’25”111), che precede Fernando Alonso (1’25”437). Lo spagnolo ha mantenuto per tutta la giornata un distacco di circa un secondo su Hamilton, mentre Kimi Raikkonen ha ancora alzato bandiera bianca quando il ritmo si è alzato, scivolando dal terzo al sesto posto (1’25”730). Tra i ferraristi si è inserito il danese Magnussen (McLaren). Per quel che valgono le indicazioni delle libere, sono rimaste indietro le Williams, con Bottas ottavo e Massa decimo. Il brasiliano ha avuto qualche problema tecnico e ha potuto completare solo 18 giri. Nell’ultima mezz’ora i piloti hanno lavorato in configurazione gara, un lavoro forse inutile dato che domenica sembra prevista pioggia. Un rimescolamento di carte potrebbe essere utile per rendere più appassionante la corsa. In attesa di sorprese dalla pista, al paddock si gioca un po’ al toto-mercato, tra voci e fantasie sul futuro dei principali protagonisti. Uno dei nomi più gettonati è quello di Vettel, che tanto vedono alla Mercedes, ma nè Rosberg nè Hamilton sembrano per ora preoccuparsi. Si parla anche di un possibile addio di Alonso alla Ferrari, ma allo stesso modo di un suo vicino rinnovo. In ogni caso, le prime guide per il 2015 sono tutte bloccate e se ne riparlerà per il 2016, quando il calendario presenterà una nuova casella, il Gp d’Europa a Baku, in Azerbaigian. Le autorità azere hanno fatto sapere che l’accordo è fatto. Si guarda avanti, il presente è un po’ noioso.

Condividi: