Commemorata a Caracas la Giornata dell’Amicizia tra Italia e Venezuela

CARACAS – Anche questo 15 agosto é stato celebrato il “Giorno dell’Amicizia tra Italia e Venezuela” nella storica Piazza Italia nella Avenida San Martín. La ceremonia è iniziata alle ore 11 all’ombra dello spettacolare incanto della Chiesa Nuestra Señora de Lourdes.  Presenti: l’Ambasciatore d’Italia, Paolo Serpi, accompagnato dalla gentile consorte; la Dott.ssa Jessica Cupellini, Console Reggente, Michele Buscemi, Presidente del Comites di Caracas, ed alcuni esponenti delle nostre associazioni di Caracas e di Maracay.

Alla commemorazione hanno assistito anche esponenti del Governo: Calixto Ortega, Viceministro degli Esteri con delega per l’Europa; Elvis Amoroso, Presidente del Gruppo dell’Amicizia Parlamentare Venezuela-Italia; Fernando Soto Rojas, Deputato al Parlamento ed ex presidente dell’Assemblea Nazionale; Luis Ender Alvarado, direttore del cerimoniale della Cancelleria, Sara Lombardini, del ministero degli Esteri venezuelano e Magali Contreras, dell’Assemblea Nazionale.

Dopo aver deposto una corona di fiori sotto la statua “La Libertà”, donata dalla nostra Colletività nel 1910, il primo a prendere la parola è stato l’Ambasciatore d’Italia. Paolo Serpi che ha spiegato la rilevanza dei rapporti tra il Belpaese ed il Venezuela.

– Durante la storia del Paese – ha sottolineato -, gli italiani hanno accompagnato i venezuelani come veri e propri fratelli nello spirito laico-garibaldino, ma anche nello  spirito cristiano.

Ha evidenziato, inoltre, la necessità di commemorare il Giuramento del Libertador Simón Bolívar sul Monte Sacro di Roma e l’importantissimo contributo dell’Italia nell’interscambio tra i due paesi. Per concludere il suo intervento, l’Ambasciatore Serpi ha parlato sulla sua esperienza come diplomatico in Venezuela ed ha ringraziato tutti i presenti.

Calixto Ortega, viceministro degli Esteri con delega per l’Europa, ha fatto eco alle parole dell’Ambasciatore e confessato la sua ammirazione per Garibaldi. Ha detto di essere pienamente d’accordo con l’Ambasciatore nel sottolineare l’importanza della presenza italiana nello scenario del Paese. Ha ricordato l’estinto presidente Hugo Chávez che, nel 2002, istituiva il Giorno dell’Amicizia Italo-venezuelana fissando per il 15 agosto la sua commemorazione.

L’Ambasciatore Serpi, quindi, ha ricevuto dal deputato Amoroso, in rappresentanza del Gruppo dell’Amicizia Parlamentare Venezuela-Italia una targa ricordo. La cerimonia si é conclusa tra gli applausi dei presenti.