Venezuela: controllo biometrico contro il contrabbando

CARACAS. – Il presidente Nicolás Maduro ha annunciato che il suo governo ha lanciato una “battaglia totale” contro il contrabbando di merci verso la Colombia e i paesi dei Caraibi, che prevede tra l’altro un sistema di identificazione biometrica dei clienti delle catene di distribuzione pubbliche e private. “E’ la battaglia totale contro gli illeciti, contro le mafie e contrabbandasti del mercato interno, che causano danno alle nostre famiglie e ai nostri lavoratori”, ha detto Maduro in un discorso trasmesso a reti unificate nel quale ha sostenuto che il Venezuela è diventato “esportatore illegale” di quasi il 30% dei prodotti disponibili sul suo mercato interno. L’erede di Chávez ha dunque annunciato che un nuovo sistema di identificazione in base alle impronte digitali permetterà di evitare che una persona possa comperare quantità eccessive di prodotti alimentari di prima necessità – che sono quelli che più scarseggiano – in diversi esercizi commerciali.

Condividi: