Conto alla rovescia per iPhone, Apple punta anche su iWatch

ROMA. – Mancano poche ore al lancio del nuovo iPhone e in rete impazzano le indiscrezioni dell’ultima ora anche sull’iWatch, l’atteso debutto di Apple nel settore dei dispositivi indossabili. Probabilmente Cupertino proporrà l’orologio-Pc in diverse misure, aprirà alle app di sviluppatori esterni e strizzerà un occhio particolare alla moda, visto che alla presentazione di domani ha invitato un nutrito parterre di fashion editor e blogger del settore. Intanto, i ‘rumors’ sui blog dicono che il nuovo iPhone arriverà in Italia a ottobre, quindi non a metà settembre in contemporanea con il mercato statunitense. Come tutti i dispositivi ‘smart’ anche l’iWatch, o iTime che dir si voglia, non potrà fare a meno delle app: infatti, secondo indiscrezioni in rete Apple ha già fornito ad alcuni selezionati sviluppatori un kit per realizzare le applicazioni utili ad aumentarne le funzionalità, da Facebook alle app per il fitness e la domotica. Riguardo le indiscrezioni tecniche, il dispositivo indossabile potrebbe avere display da 1.3 e 1.5 pollici, casse realizzate in materiali diversi, abbinati a cinturini di varie tipologie. Elementi che fanno pensare ad un vero e proprio accessorio di moda, diverso da tutti gli smartwatch che fino ad ora sono stati presentati dai concorrenti, da Samsung a Motorola. Del resto negli ultimi mesi, Apple si è accaparrato due manager dal mondo della moda: Paul Deneve, ex Ceo di Yves Saint Laurent, e Angela Ahrendts, ex Ceo di Burberry. In attesa della presentazione di domani – sono previsti due iPhone da 4,7 e 5,5 pollici – i fan della Mela si chiedono quando potranno mettere le mani sui nuovi dispositivi. Secondo il blog specializzato iPhoneitalia, negli Stati Uniti e in un altro gruppo di paesi l’iPhone 6 sarà nei negozi già il 19 settembre, mentre l’Italia potrebbe attendere la fine di ottobre. Infine, con l’imminente arrivo del nuovo melafonino si apre il mercato dell’usato: ideale per chi vuole racimolare qualcosa in vista di un nuovo acquisto. Anche per questo, vengono in aiuto i siti specializzati, con consigli e guide all’usato sicuro. Dai 35 euro per un iPhone 3G (lanciato nel ‘lontano’ 2009) ai 350 euro di un iPhone 5s, quello attualmente in commercio, consigli e quotazioni abbondano su eBay, buydifferent.it e zwipit.it, solo per citarne alcuni. (di Titti Santamato/ANSA)

Condividi: