Terrorismo: Isis, “attaccate New York”

Pubblicato il 17 settembre 2014 da redazione

NEW YORK. – Vertice in Florida tra Barack Obama e i suoi generali per preparare la nuova fase dell’offensiva contro l’Isis, quella che vedrà estendere i raid aerei anche in Siria. “Sono con noi oltre 40 Paesi”, ha detto il presidente americano dopo aver fatto il punto della situazione con i vertici dello Us Center Command (Centcom), quello da cui dipendono tutte le operazioni militari in corso. E mentre il Commander in Chief nella base di MacDill, a Tampa, mette a punto il suo piano, cresce l’allarme terrorismo, con una nuova chiamata alle armi dei jihadisti che postano un nuovo minaccioso quanto spettacolare video in stile Hollywood. E che su un forum online incitano ad attaccare Times Square e altri obiettivi in tutta l’America. “Al momento non c’è alcuna minaccia specifica”, assicura Obama, ribadendo però come senza una forte ed efficace azione di contrasto lo Stato islamico può davvero fare paura anche in casa, in Occidente. E a suonare il campanello d’allarme è persino il solitamente prudente capo della polizia di New York, Bill Bratton: la città “è entrata in una nuova era” in cui sono possibili attacchi terroristici, anche da parte di cittadini americani reclutati dai jihadisti. Quest’ultima possibilità – spiega – “è davvero reale”, e cresce notevolmente man mano che chi ha combattuto al fianco dell’Isis in Siria e in Iraq torna in America. Anche il ministro degli Interni, Jeh Johnson, ha sottolineato in Congresso la necessità di “restare vigili” in questa delicata fase. Molti i segnali preoccupanti nelle ultime ore. Anche l’arresto a Rochester, nello Stato di New York, di un sospetto reclutatore di militanti jihadisti – Mufid Elfgeeh, 30 anni, originario dello Yemen e proprietario di un negozio di alimentari – accusato di aver cercato di fornire sostegno materiale ai terroristi dell’Isis e di aver tentato di uccidere dei soldati americani. Il sito Vocativ.com ha poi rivelato l’esistenza su un forum online dell’Isis di un post che contiene istruzioni per potenziali ‘lupi solitari’, istigati a preparare attentati a Times Square, a Las Vegas, in Texas e nelle stazioni della metro delle città americane. Attacchi da portare a termine fabbricando bombe artigianali. Ordigni fatti in casa con candele, candeggina, zucchero e fiammiferi. “E’ la prima volta che l’Isis usa questo canale di comunicazione per ispirare attacchi” sullo stile dell’attentato alla maratona di Boston, ammette ancora il capo della polizia newyorkese.

 

Ultima ora

06:37Barcellona: a Cambrils terroristi con auto su persone

BARCELLONA - I cinque sospetti terroristi uccisi dalla polizia locale spagnola nel blitz notturno a Cambrils avevano investito alcune persone con un'automobile. Lo riferisce la polizia stessa confermando anche che i cinque indossavano cinture esplosive.

05:47Venezuela: Ortega Diaz sarebbe fuggita all’estero

CARACAS - L'ex Procuratrice Luisa Ortega Diaz avrebbe lasciato il Venezuela per sfuggire alla persecuzione del governo chavista, che ha ordinato l'arresto di suo marito e l'ha accusata di essere responsabile della violenza durante le manifestazioni che si susseguono nel paese dallo scorso aprile e di aver cospirato per favorire un'invasione straniera. Lo hanno indicato fonti locali citate dal portale news argentino Infobae, aggiungendo che Ortega Diaz -a cui la giustizia ha sequestrato il passaporto- avrebbe raggiunto clandestinamente la Colombia o il Brasile. La notizia non e' ancora stata confermata da fonti indipendenti. Oggi il suo successore a capo della Procura, Tarek William Saab, ha accusato Ortega Diaz di essere "la responsabile intellettuale di ognuna delle vittime registrate dallo scorso primo aprile", quando la Procuratrice ha denunciato una rottura dell'ordine costituzionale a Caracas.

05:31Barcellona: a Cambrils kamikaze con cinture esplosive

BARCELLONA - Indossavano probabilmente cinture esplosive da kamikaze i sospetti terroristi, quattro dei quali uccisi e uno ferito in un'operazione della polizia locale spagnola a Cambrils, localita' turistica a 100 chilometri da Barcellona, sulla costa sud-occidentale. Lo riferisce la tv pubblica spagnola RTVE. La televisione dice che i cinque stavano tentando di portare a termine un attacco simile a quello di Barcellona. Sette persone sono rimaste ferite, due in modo grave.

05:28Venezuela: Costituente sospende immunità marito Ortega Diaz

CARACAS - L'Assemblea Costituente promossa dal presidente Nicolas Maduro ha sospeso l'immunità parlamentare di German Ferrer, deputato chavista e marito dell'ex Procuratrice Luisa Ortega Diaz, su richiesta del Tribunale Supremo di Giustizia. L'alta corte aveva autorizzato ieri l'arresto di Ferrer, in base all'imputazione per corruzione, estorsione, associazione a delinquere e riciclaggio presentata dal successore di Ortega Diaz alla Procura, Tarek William Saab.

05:22Barcellona:polizia,a Cambrils si preparava attentato

BARCELLONA - Secondo la tv pubblica spagnola RTVE sono quattro i presunti terroristi uccisi dalla polizia locale della Catalogna a Cambrils. La polizia sospetta che stessero preparando un attacco nella localita' turistica a circa 100 chilometri da Barcellona. Un quinto presunto terrorista e' rimasto ferito. La polizia ha invitato i cittadini di Cambrils a non uscire di casa.

05:17Barcellona:blitz polizia a Cambrils,uccisi terroristi

ROMA - Quattro o cinque presunti terroristi sono stati uccisi in un'operazione della polizia spagnola in corso a Cambrils, cittadina sulla costa a sud-ovest di Barcellona. La notizia e' riferita dai media spagnoli ed e' riportata, fra l'altro, dall'edizione on line del Guardian. Anche alcuni agenti sono rimasti feriti. Non e' chiaro se l'operazione sia legata alla strage sulla Rambla a Barcellona.

05:13Barcellona: Consiglio Sicurezza Onu condanna attacco

NEW YORK - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha ''condannato nei termini piu' forti l'attacco terroristico barbaro e vile a Barcellona''. Nella dichiarazione, proposta dall'Italia in accordo con la Spagna, i Quindici hanno ribadito che ''il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni costituisce una delle piu' gravi minacce alla pace e alla sicurezza internazionali''. Il Cds ha espresso la solidarieta' alla Spagna, sottolineando la ''necessita' di intensificare gli sforzi internazionali per combattere il terrorismo e l'estremismo violento'', un invito rivolto a tutti gli Stati membri.

Archivio Ultima ora