Tra i premiati Ue, il progetto della Camera di Commercio di Matera

BRUXELLES. – Successo dell’Italia all’edizione 2014 del Premio Ue per la promozione delle imprese, la cui premiazione si è tenuta a Napoli in occasione dell’Assemblea delle Pmi. Tra i sette progetti vincitori c’è “Mirabilia”, guidato dalla Camera di Commercio di Matera, mentre tra i 12 segnalati c’è l’iniziativa “Crescere e competere con il contratto di rete” di Unioncamere Emilia-Romagna. Lo European Enterprise Promotion Awards (Eepa) mira infatti a dare un riconoscimento alle iniziative più creative ed efficaci realizzate da enti pubblici e da partenariati pubblico-privati a sostegno di imprenditoria e pmi. La giuria ha fatto la sua scelta tra 58 vincitori nazionali già pre-selezionati da centinaia di candidati provenienti dai 28 stati membri più Islanda, Turchia e Serbia. Il Gran premio è andato a un progetto ungherese per aiutare le madri con bimbi piccoli a reinserirsi nel mercato del lavoro avviando un’attività in proprio. “Sono progetti come questi che aiutano gli europei a credere nell’imprenditoria come un’opzione di carriera fattibile”, ha dichiarato il commissario Ue all’industria Ferdinando Nelli Feroci, sottolineando che i vincitori del Premio Ue sono “chiari esempi di organizzazioni che promuovono le piccole e medie imprese e l’imprenditorialità in Europa”. La Commissione, ha assicurato, “sta dando il suo appoggio a questi sforzi attraverso il piano d’azione per l’imprenditoria: miriamo a incoraggiare molti più europei a diventare i loro propri capi”. “Mirabilia”, che ha vinto nella categoria ‘Sostegno all’internazionalizzazione delle imprese’, è un’iniziativa mirata a creare un network di luoghi riconosciuti come patrimonio Unesco ma che sono meno noti nei circuiti turistici nazionali e internazionali, con l’obiettivo di promuoverli in modo coordinato. “Crescere e competere con il contratto di rete”, invece, in concorso nella categoria ‘Sviluppo del contesto imprenditoriale’, sostiene le imprese che vogliono fare network in particolare per facilitarne l’internazionalizzazione e aumentarne la competitività sui mercati esteri. I Premi europei per la promozione d’impresa sono stati lanciati nel 2006 e da allora sono stati oltre 2.800 i progetti presentati – quest’anno provenienti dal numero record di 31 paesi – che, nel loro insieme, hanno sostenuto la creazione di più di 10mila nuove imprese.

Condividi: