Calciatori venezuelani stanno svolgendo dei test con l’Empoli

CARACAS – Se chiedessimo a un ragazzino che da calci a un pallone, ci direbbe “Mi piacerebbe diventare un bravo calciatore e tirare un bel rigore. Vorrei segnare anche di testa per assomigliare a Nesta. Vorrei diventare come Del Piero così sarei proprio fiero. Mi piacerebbe essere Cannavaro perché lui della difesa è il faro. Vorrei essere come Vieri e fare tanti goal volentieri. Mi piacerebbe assomigliare a Buffon e parare con passione”. Non tutti riescono a realizzare questo sogno, ma i sogni molte volte diventano realtà. Cosí come é accaduto a 12 ragazzini venezuelani che stanno vivendo il sogno di fare il provino con una squadra di Serie A.

La società Empoli FC in collaborazione con la New Winners (agenzia rappresentante del club toscano in Venezuela) e l’Italian Soccer Management ha dato loro questa possibilità. Forse unica nella loro nascente carriera sportiva, e così stanno offrendo il meglio di sé per entrare nella primavera della società toscana.

I ragazzi che stanno vivendo questo sogno sono: Pedro Rojas (Atlético Sucre), Kevin Bairos y Juan Andrés Varela (Hermandad Gallega), Román Gonzalez (Caracas Sport Club), Massimo D’amico (Tiro Libre FC), Michele Mata (Futuros Vinotinto), Juan Jose Lobo (ULA Mérida), Miguel Avendaño (Mérida Country Club), Emmanuel Lobo (Lotería del Táchira), Víctor Rojas (Seattle Sounders Inferiores), Darío Sosa e Rafael Sosa (Dvo. La Guaira).

Questi ragazzi, prima di strappare il biglietto per l’Italia hanno svolto una serie di provini in Venezuela, dove hanno avuto la meglio su circa 300 candidati.

I giovani calciatori, dopo il periodo di prova in Italia, faranno il loro rientro in Venezuela il 12 ottobre. Pochi giorni dopo riceveranno la pagella con i voti e sapranno se sono entrati nella lista dei migliori che si aggregheranno alla primavera della squadra toscana a partire del mese di gennaio del 2015. (Fioravante De Simone/Voce)

 

 

 

Condividi: