Di Grigoli sul podio della Pre-Coppa del Mondo

Joanna Di Grigoli

CARACAS – La parapendista italo-venezuelana Joanna Di Grigoli é riuscita a salire sul terzo gradino del podio della ‘Pre-Copa del Mundo’ che si é disputata in Ecuador.

La regina dei cieli che ha alle spalle una vasta esperienza a livello internazionale ha solcato i cieli di paesi come Colombia, Ecuador, Argentina, Perù e Venezuela. Mentre nel continente europeo ha sorvolato Italia, Danimarca, Islandia, Russia, Germania, Austria, Spagna e Svizzera.

“Durante la competizione volavamo sette manches che oscillavano tra i 40 e i 60 chilometri. Durante queste tappe le condizioni climatiche potevano variare, da un cielo completamente nuvoloso e cieli sereni, e così accadeva con il vento e la temperatura. – spiega l’atleta di origine siciliana, aggiungendo  – Ho iniziato la competizione con un’ottima performance vincendo le prime due manche, questo mi ha permesso di avere un vantaggio di 300 punti. Sfortunatamente, il giorno della terza tappa, mi sono svegliata disidratata a causa di una virosi e non sono riuscita a concluderla, e così le mie avversarie hanno potuto recuperare terreno. Fortunatamente, poi, nelle giornate successive ho scelto una buona strategia che mi ha permesso di recuperare il terreno perso e di salire sul podio”.

Grazie alla sua ottima performance, la Regina dei cieli, ha chiuso la partecipazione nel 25º posto della classifica generale e terza in quella femminile. Di Grigoli in questa stagione ha ottenuto importanti prestazioni negli Open disputati in Belgio, Inghilterra e Italia.

Per prepararsi alla competizione in terra ‘ecuadoreña’, l’atleta di origini siciliane aveva partecipato al Panamericano di Tucumán, in Argentina, dove le condizioni climatiche le sono state sfavorevoli, e comunque la prova nella terra della Pampa era servita per testare le sue condizioni fisiche.

“Aver partecipato alle prove in Argentina ed Ecuador é stato un passo importante per me in vista dei prossimi impegni in Venezuela e nel Campionato Mondiale di Colombia (che si disputerà nel mese di gennaio del 2015 n.d.r.) – commenta la Di Grigoli, aggiungendo – Tutte queste prove mi serviranno per qualificarmi per la Coppa del Mondo dell’anno prossimo.

Da segnalare che il vincitore del torneo disputato a Botillo, in Ecuador, é stato il venezuelano Ally Palencia che ha realizzato un’ottima prestazione durante tutta la competizione. Mentre l’altro venzuelano in gara, José Angel Rodriguez, ha chiuso la gara all’undicesimo posto.

La Di Grigoli, ha chiuso la sua stagione nel migliore dei modi: centrando un podio in una gara internazionale, chissà non sia un presagio e la prossima volta che vi parleremo di lei, sarà perchè è riuscita a cingersi di una medaglia di un metallo più prezioso. (Fioravante De Simone/Voce)