Calcio venezuelano: che finale per l’Apertura 2014! Tutto in novanta minuti

trujillanos

 CARACAS – Ci siamo. A 90’ dai verdetti finali del campionato, con il Deportivo La Guaira che si suicida sportivamente pareggiando 1-1 con lo Zulia e tiene in corsa Trujillanos (che adesso è primo in classifica) e Caracas.

Nella penultima giornata del Torneo Apertura, i ‘Guerreros de la montaña’, hanno battuto 2-1 il Carabobo grazie alle reti di Gómez (40’) ed Antón (90’). Il momentaneo pareggio dei ‘granates’ é stato segnato da ‘Cafu’ Arismendi (55’). Adesso il Trujillanos ha tutte le carte a proprio favore, in caso di una vittoria domenica prossima contro il Petare vincerà il ‘título’ dell’Apertura.

Il Caracas dell’italo-venezuelano Eduardo Saragò ha ottenuto un’importante vittoria (5-2) in rimonta contro il Portuguesa. Per i ‘rojos del Ávila’, hanno scritto il loro nome sul tabellone luminoso: Farías (36’ e 52’) Otero (42’), Mea Vitali (45’) e Cadiz (63’). Per il ‘Penta’, hanno segnato Bravo (18’) e Manzano (90’). Con questa vittoria, la squadra allenata dall’italo-venezuelano mantiene vive le speranze di vincere, ma tutto dipenderà dai risultati di Trujillanos (contro il Petare) e Deportivo La Guaira (vs Tucanes), entrambe giocheranno in trasferta. Ma neanche il Caracas avrà una gara facile, dovrà infatti vedersela nientemeno che contro il Deportivo Táchira, in trasferta, in una sede ancora da definire a causa della squalifica del campo di Pueblo Nuevo.

Nello stadio Hermanos Ghersi, l’Aragua supera con un netto 4-1 il Llaneros. I marcadores aurirojos sono stati Bustamante (25’), Rojas (39’), Manriques (51’) e Bareiro (81’). La rete del momentáneo pari per il Llaneros é opera di Cedeño al 38’.

L’italo-venezuelano Pierre Pluchino é stato l’autore di uno dei due gol con cui lo Zamora ha battuto il Deportivo Táchira.

Hanno completato il quadro della penultima giornata della Primera Divisón: Deportivo Lara-Tucanes 1-1, Estudiantes-Deportivo Anzoátegui 2-1, Metropolitanos-Deportivo Petare 0-1 e Mineros-Atlético Venezuela 0-0.

I tifosi del calcio venezuelano dovranno prepararsi psicologicamente e stare attenti alle coronarie, perché questi novanta minuti si preannunciano di alto rischio per i deboli di cuore. (Fioravante De Simone/Voce)

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi: