Chiesa d’Inghilterra: cambio storico, la prima donna vescovo

First female Bishop

LONDRA. – Poco più di vent’anni fa la prima donna sacerdote. Adesso la prima donna vescovo. La reverendo Libby Lane, 48 anni, entra nella storia della Chiesa d’Inghilterra diventando la prima donna ai vertici di una diocesi e concretizzando quella svolta maturata in due decenni ma che ha visto un’accelerazione negli ultimi mesi fino al sinodo che lo scorso 17 novembre ha formalmente adottato la legge che cambia per sempre il mondo anglicano. E’ stata negli anni una battaglia all’ultimo voto e non priva di tensioni, battute d’arresto, passi indietro. Il traguardo era sembrato ancora una volta allontanarsi solo due anni fa e per soli sei voti. Poi l’impulso dell’arcivescovo di Canterbury Justin Welby per una campagna di uguaglianza che alla fine ha scardinato anche le ultime resistenze dei vertici ecclesiastici, rassicurando anche i più tradizionalisti che si trattava di un passo necessario e nell’interesse di tutti. Così lo scorso luglio è stata raggiunta la maggioranza dei due terzi in ognuna delle tre camere che compongono il Sinodo (vescovi, clero e laici) necessaria per approvare la riforma all’insegna dell’eguaglianza di genere. Un mese fa l’approvazione della legge e adesso la nomina. Un giorno storico per la parità, anche secondo il primo ministro conservatore David Cameron sempre in prima linea nella causa e che è stato tra i primi a congratularsi via Twitter con la reverendo Libby. Mentre è attesa a breve l’adozione a Westminster della legge voluta proprio dal premier tory per accelerare il processo d’ingresso per le donne vescovo alla Camera dei Lord, un’altra ‘barriera di cristallo’ che potrebbe essere superata già con il nuovo anno. La cerimonia di ordinazione per Libby Lane si terrà a York il prossimo 26 gennaio. La sua è considerata una ‘nomina a sorpresa’, anche se la reverendo cresciuta a Manchester, tifosa del Manchester United e appassionata di sassofono (sta imparando a suonarlo) non è nuova ai primati: è sposata con un reverendo e sono stati la prima coppia ad essere ordinata insieme. Parroco di Crewe, Libby diventerà vescovo di Stockpot nella diocesi di Chester, posizione rimasta vacante dallo scorso maggio: ”Un giorno eccezionale per me ed un giorno storico per la Chiesa”. Rivoluzione quindi, che però in Inghilterra arriva con ampio ritardo sugli altri Paesi. Ci sono già donne vescovo anglicane negli Stati Uniti, in Australia, Canada, Irlanda. (Anna Lisa Rapanà/Ansa)

Condividi: