Allegri e il derby d’Italia, ripartiamo da una bella vittoria

Pubblicato il 05 gennaio 2015 da redazione

Juventus FC Press Confrence

TORINO. – Iniziare il nuovo anno con una vittoria: Massimiliano Allegri indica la strada alla Juventus in vista del primo impegno del 2015 con l’Inter, sfida mai banale di per sé che diventa ancora più importante vista la necessità di dimenticare la sconfitta in Supercoppa e rilanciarsi in vista della rivincita in campionato con il Napoli domenica prossima. “Non c’è nessun contraccolpo da Doha – assicura il tecnico bianconero -. La squadra è ritornata carica, avevamo bisogno di un po’ di giorni di vacanza dopo cinque mesi trascorsi con grande intensità. Con l’Inter sarà una partita difficile, è la prima dell’anno e per questo pericolosa, come la prima di campionato”. Per la Juventus è importante partire con il piede giusto, e in primo luogo “ci vuole testa”. “Domani è il derby d’Italia – precisa Allegri – non sarà una questione fisica o tecnica, ma solo di testa. Affrontiamo una squadra che ultimamente ha fatto progressi, che ha ritrovato autostima, dotata di ottime individualità. Farà risultato chi avrà più attenzione, chi sarà più concentrato”. La sconfitta di Doha, Allegri ne è certo, non ha lasciato strascichi: “Dispiace aver perso la Supercoppa ma il percorso della Juventus, dal 16 luglio quando sono arrivato ad oggi, è quasi netto a livello di obiettivi. Ora bisogna arrivare in fondo, tempo per sbagliare non ne abbiamo più. E più andiamo verso il finale di stagione, più si avvicinano gli obiettivi da raggiungere: la Champions League, il campionato e la Coppa Italia”. Un aiuto a raggiungere questi traguardi potrà venire anche dal mercato. “Non è un segreto, stiamo cercando un trequartista e un difensore, credo che questo sarà il mercato della Juve. Sneijder? Innanzitutto facciamolo venire, al momento è ancora un giocatore del Galatasaray. Non è semplice migliorare questa squadra; per farlo dobbiamo prendere giocatori con livello tecnico uguale o superiore a quelli che abbiamo. Sneijder ha grandi qualità tecniche, andrebbe a completare un reparto di centrocampo già molto forte e creerebbe competizione. Prima arrivano i rinforzi meglio è, questo è normale”. Caceres e Marrone sono tornati a disposizione. Mancano ancora Barzagli, Asamoah e Romulo, il cui rientro è lontano. Contro l’Inter la Juventus giocherà con la sua formazione migliore, senza rotazioni sui diffidati. “Non farò calcoli pensando al Napoli – garantisce Allegri -. Pensiamo a vincere la partita di domani. Bisogna farlo, dobbiamo farlo”. Via dunque con la formazione tipo con Vidal alle spalle di Tevez e Llorente. “Segna solo Carlos? Per le qualità che ha credo sia normale. Ci sono momenti in cui fanno più gol gli attaccanti, altri in cui fanno più gol i centrocampisti”. Quanto alle parole di Tevez sul suo contratto futuro, Allegri ha tagliato corto: “in Italia si fa troppa dietrologia. Tevez è un professionista. Manca ancora un anno e mezzo e può anche cambiare idea. Ma non c’è niente di particolare. Carlos farà il professionista fino alla fine”.

Ultima ora

21:11Leader estrema destra a Praga,no all’Ue in Europa del futuro

(ANSA) - PRAGA, 16 DIC - I leader dei partiti populisti dell'estrema destra europea, uniti oggi a Praga per discutere del futuro dell'Europa si sono impegnati a lavorare insieme per creare un nuovo modello di cooperazione continentale distante dal modello dell'Unione europea. Rivolgendosi ai partecipanti della conferenza Marine Le Pen, alla guida del Front National francese, ha definito l'Ue "una organizzazione disastrosa" che "sta uccidendo l'Europa". Geert Wilders, fondatore del partito anti-Islam olandese per la Libertà, ha proposto che l'Europa segua l'esempio del presidente Usa Donald Trump che ha imposto un bando sull'immigrazione da alcuni Paesi a maggioranza musulmana.

21:11Inaugurato primo Gufo Bar nel Bresciano, titolari minacciati

(ANSA) - BRESCIA, 16 DIC - E' stato inaugurato a Palazzolo sull'Oglio, nel Bresciano, il primo Gufo Bar in Italia, locale che espone gufi vivi. Dopo che i proprietari avevano ricevuto minacce, anche di morte, da gruppi di animalisti, all'apertura, avvenuta nel pomeriggio, non si sono registrate tensioni nonostante la presenza di un corteo animalista composto da una ventina di persone. Alla prima mancavano però proprio i gufi. "Abbiamo temuto tensioni e quindi la scelta è stata quella di non esporre gli animali" hanno detto i titolari del bar di Palazzolo sull'Oglio. "Non rinunciamo al nostro progetto, ma vogliamo comunque verificare bene cosa dica la legge sulla presenza di animali nei locali. I nostri gufi - hanno aggiunto - sono nati, cresciuti in cattività e regolarmente registrati. Agli animalisti che minacciano di entrare nel locale per liberare i gufi diciamo che, se liberati, gli animali morirebbero".

21:10Pd: Renzi al lavoro su liste, i migliori nei collegi

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Matteo Renzi ha avviato, a quanto si apprende, il lavoro per definire le candidature con un giro di contatti e telefonate anche con Andrea Orlando e Michele Emiliano. La strategia elettorale è di mettere i candidati più forti alla guida dei collegi, ad esempio Renzi a Firenze centro; il premier Paolo Gentiloni a Roma 1; Dario Franceschini a Ferrara e proporzionale in Basilicata; Andrea Orlando a La Spezia, prevedendo anche la candidatura nel proporzionale; Marco Minniti nel collegio a Reggio Calabria e nel proporzionale in Veneto. Per Orlando probabile collegio a La Spezia e proporzionale in Calabria. Per Del Rio collegio di Reggio Emilia o Bolzano e proporzionale in Sardegna. La strategia, spiegano fonti del Nazareno, è mettere in campo nei collegi i candidati migliori e radicalizzare lo scontro con il M5S come dimostrano le polemiche di questi giorni su 80 euro, Europa e pensioni.

20:36Scuola: ‘bottone rosso’e Carta diritti, novità alternanza

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Un "bottone rosso" (digitale) che gli studenti in alternanza scuola-lavoro potranno usare per segnalare eventuali criticità. Una Carta dei diritti e dei doveri per chi è impegnato in questa attività didattica "innovativa". E ancora, un osservatorio istituito al Ministero dell'istruzione con il compito di produrre ogni anno - il primo sarà a giugno 2018 - un report su quanto fatto. Si rafforza con gli Stati generali, oggi al Miur, e con l'introduzione di questi nuovi strumenti, l'alternanza scuola-lavoro che la legge 107 ha reso obbligatoria per gli studenti del triennio delle superiori. L'obiettivo, ha ribadito la ministra Valeria Fedeli, è offrire ai ragazzi, con il contributo di tutte le parti, "le garanzie per un sistema con più qualità, trasparenza e responsabilità". Un sistema che, secondo il sottosegretario Gabriele Toccafondi, ha ancora luci e ombre, ma che mira a far crescere e formare la persona. A puntare il dito sulle ombre sono stati l'Unione degli studenti e il Fronte della gioventù comunista.

20:35Droga: in autocisterna vino 700 chili cocaina e hashish

(ANSA) - TORINO, 16 DIC - Nell'autocisterna del vino erano nascosti 700 chili di cocaina e hashish. E' la scoperta fatta dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino, in collaborazione con i colleghi di Cagliari - dove è iniziata l'indagine - che hanno arrestato due italiani di 30 e di 32 anni. L'autocisterna è stata fermata all'interno di un capannone di Moncalieri, alle porte di Torino. Una volta travasato il vino rosso, dentro la cisterna sono saltate fuori delle casse metalliche con all'interno lo stupefacente. Il mezzo è stato sequestrato. Le indagini proseguono nel massimo riserbo per stabilire la provenienza della droga e identificare i complici dei due arrestati. (ANSA).

20:28Nuoto: Europei, Scozzoli argento e record

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Due medaglie per l'Italia nella quarta giornata dei campionati europei in vasca corta, in svolgimento a Copenhagen. Nella finale dei 100 rana, Fabio Scozzoli conquista l'argento con il nuovo record italiano, 56''15, battuto solo dal britannico Adam Peaty, a sua volta autore del nuovo primato continentale (55''94). E' il secondo podio per della rassegna per l'atleta azzurro dopo l'oro nei 50 rana. Ilaria Cusinato agguanta la medaglia di bronzo nei 200 misti con il primato personale di 2'08"19. La medaglia d'oro è stata vinta dall'ungherese Katinka Hosszu, la quinta di questa manifestazione, e l'argento dalla sua connazionale Evelyn Verraszto.

20:21Austra: neo ministro Interni, nessuno ha nulla da temere

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - "Nessuno avrà nulla da temere" dalla nuova coalizione governativa austriaca. A rassicurare gli animi - scrive la Bbc online - è il neo ministro dell'Interno di Vienna, Herbert Kickl, del partito della destra oltranzista, il Fpoe di Heinz-Christian Strache, alleato con i popolari dell'Oevp, guidati dal cancelliere designato Sebastian Kurz. Kickl ha precisato che si sente "ottimista" sulla nuova coalizione governativa.

Archivio Ultima ora