Venezuela: perdono terreno i titoli di stato

borsa--reuters

CARACAS – L’imminente incremento della benzina, e la svalutazione della moneta, prodotto inevitabile dell’unificazione del “Sicad 1 e 2”, hanno avuto immediati riflessi sul valore dei titoli di stato venezuelani.

Il mercato, stando agli esperti, é in attesa di saperne di piú. Infatti, il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, ha annunciato per sommi capi i provvedimenti. Ma non é entrato nei dettagli, né ha detto quando questi saranno resi noti, sottolineando che  sará responsabilitá dei ministri. E cosí i mercati, in attesa di maggiori delucidazioni, hanno deciso di essere cauti.

Le agenzie specializzate hanno informato sul cedimento dei “Bono Global”, con scadenza nel 2026, che hanno perso fino ad un punto  mentre i titoli con scadenza nel 2027 circa lo 0,65.

L’andamento della quotazione dei titoli di Stato venezuelani riflettono la sfiducia del mercato internazionale nell’economia venezuelana e, indirettamente, nei provvedimenti resi noti l’altra sera dal presidente Maduro.

 

 

Condividi: