Giornata di beneficienza per i bambini malati di cancro nel Consolato dell’isola di Margarita

cons'margarita

PORLAMAR – Il 22 aprile il Vice Consolato d’Italia in Porlamar, il Banco del Sangre del Hospital Luis Ortega e la Fundación Fundavine hanno celebrato l’evento dedicato ai bambini malati di cancro che ricevono trattamenti di chemioterapia nell’unità di Oncologia.

Il cancro nei bambini è considerato la seconda causa di morte infantile, preceduto solo da morti dovute ad incidenti accidentali.

Tra le malattie più diffuse che colpiscono i bambini ci sono la leucemia, la neoplasia maligna e il retinoblastoma. L’intento dell’evento è stato quello di regalare un meraviglioso sorriso ad ogni bambino che vive questa triste situazione. Offrire loro parole di sollievo, speranza e forza. Dare loro la convinzione di continuare a lottare ed offrire l’amore di Dio a loro e ai loro genitori.

Hanno partecipato all’evento i cantanti Johan Salvatori Fois e Michelle Rojas, l’animatrice infantile Nicole Fois, la quale ha realizzato differenti giochi didattici per i bambini. Hanno condiviso questi momenti anche la Professoressa Cosetta Falasco, collaboratrice culturale del Vice Consolato d’Italia e la Dott.ssa Fabiola Cosentino e la sua assistente Loreana Cecilia Mago Franco, studentessa di Lingue a la Unimar.

Sono stati regalati pelusches ad ogni bambino ed ognuno di questi pelusches aveva un nome che esprimeva positività ed amore: Allegria, Vittoria, Speranza, Forza, Amore.

Il Vice Console d’Italia, Piero Jose D’Elisio ha espresso parole di ringraziamento nel suo discorso, ha spronato genitori e bambini a lottare con amore e avere fede in Dio, perchè con amore, fede, speranza e onestà il cammino è più facile e ricco di soddisfazioni.

Chiude con queste parole l’avvocato Piero D’Elisio: “Le persone più innocenti e vulnerabili sono le più forti. La speranza è l’ultima cosa che si perde. Affinchè la luce possa brillare, l’oscurità deve essere presente”.

(Gennaro Buonocore/Voce)

Condividi: