Imprese: boom richieste di microcredito, prenotati 20 milioni

M5S microcredito 1

ROMA. – E’ boom di richieste per la garanzia pubblica per operazioni di microcredito. In tre giorni sono state presentate al Fondo di garanzia del Ministero dello sviluppo economico più di 5.000 domande per un totale di 20 milioni prenotati a fronte di una disponibilità complessiva di 40 milioni. Dei 20 milioni prenotati, ne sono già stati confermati 2 milioni.

E’ da mercoledì 27 maggio (quando è scattato il click-day) che le piccole e medie imprese possono inviare le domande per partecipare all’operazione microcredito: in 72 ore le richieste di prenotazione presentate sono state 5.016 per risorse complessive pari a 20.277.851 euro. L’importo medio dei finanziamenti è di 24.063 euro. L’importo totale dei finanziamenti per i quali è stata prenotata la garanzia è di oltre 120 milioni di euro, mentre l’importo delle garanzie prenotate è di 96,5 milioni (80% dei finanziamenti).

Dei 20 milioni prenotati – precisa il Ministero -, già 2 milioni risultavano confermati a seguito della presentazione dei progetti, da parte delle imprese interessate, presso uno degli istituti che effettuano prestazioni di microcredito. Più precisamente, sono state confermate 88 prenotazioni per finanziamenti pari a 2.168.690 euro da parte di 21 soggetti finanziatori, di cui molte Banche di credito cooperativo. In particolare, gli istituti che hanno confermato il maggior numero di domande sono Unicredit (41) e Cooperfin (14).

Il Fondo interviene mediante la concessione di una garanzia pubblica sulle operazioni di microcredito e ha lo scopo di sostenere l’avvio e lo sviluppo della microimprenditorialità favorendone l’accesso alle fonti finanziarie. Le imprese e i professionisti possono effettuare la prenotazione della garanzia on line sul sito del Fondo (www.fondidigaranzia.it): l’intervento è concesso, fino ad un massimo dell’80% del finanziamento, su tutti i tipi di operazioni e il Fondo garantisce un importo massimo di 2,5 milioni di euro.