Dall’Inps un nuovo portale per la rete consolare

Una sede dell' Inps

ROMA – L’Inps ha messo a punto per i consolati italiani un nuovo portale telematico dei servizi, in applicazione della Convenzione siglata il 20 giugno 2012 con il ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci), che prevede diverse iniziative dirette ad intensificare i rapporti di collaborazione fra le due istituzioni, semplificando le procedure per migliorare il servizio all’utenza.

In tale ottica, Inps e Maeci, aprono sperimentalmente il nuovo portale dei servizi ad un numero significativo di rappresentanze diplomatiche individuate in base alla consistenza della comunità di pensionati residenti nella circoscrizione di competenza ed alla quantità di richieste che pervengono all’Inps.

Tramite il portale gli operatori dei consolati possono garantire ai cittadini italiani all’estero i seguenti servizi: archivio pensioni, per consultare l’archivio dei titolari di pensione; variazioni anagrafiche, per comunicare variazioni inerenti lo stato di famiglia, cambi di residenza, decessi, etc.; variazione coordinate bancarie, per comunicare la variazione delle coordinate bancarie per l’accredito della pensione.

Il servizio è dedicato ai consolati italiani di Argentina, Belgio, Brasile, Canada, Francia, Germania, Nicaragua, Stati Uniti, Sud Africa, Svizzera, Thailandia, Uruguay, Venezuela.

L’applicativo è accessibile attraverso il percorso “Servizi Online > Per tipologia di utente > Enti pubblici e previdenziali > Servizi per i consolati”. Per accedervi è necessario il Pin rilasciato dall’Inps, che le ambasciate e i consolati potranno richiedere via Pec alla Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici – Area Sicurezza ICT, secondo le modalità che verranno loro comunicate dal Maeci.

(Inform)