Rai Italia , “Community-L’altra Italia” dal 13 al 17 luglio

Pubblicato il 13 luglio 2015 da redazione

communityConduce Alessio Aversa.

Le comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E poi lo spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia…

Lunedì 13 Luglio

Ospiti in studio. Eleonora Voltolina, giornalista, fondatrice e direttore della testata online Repubblica degli Stagisti; Alessandra Rosa, impegnata in volontariato; Stanislao de Marsanich, presidente dei Parchi Letterari.

Storie dal mondo. Dalla Cina, le storie di due pizzaioli che sono riusciti ad affermarsi a Pechino, puntando sulla tradizione e sulla qualità degli ingredienti; da New York, Guido Paccagnella, designer di appartamenti di pregio, tra pezzi d’arredo unici e progetti innovativi.

Infocommunity: Dr. Salvatore Ponticelli, Dirigente Convenzioni Internazionali dell’INPS (www.inps.it).

Martedì 14 Luglio

Ospiti in studio. Raffaele Masto, giornalista di Radio Anch’io, scrittore e ideatore del sito blog Buongiorno Africa; in collegamento dalla Nigeria, l’ingegnere Giandomenico Zingale; Achille Sassoli, direttore della manifestazione “Gelato World Tour”; Valentina Righi, vicepresidente della Fondazione Carpigiani.

Storie dal mondo. Dal Canada, Filippo Campo racconta il suo lavoro all’interno della Teasdale-Corti Foundation e la storia della coppia di medici, Piero Corti italiano e Lucille Teasdale canadese, che ha dedicato l’esistenza ad alleviare le sofferenze della popolazione dell’Uganda; da Port Washington, Michelle Capobianco, originaria della Sicilia, che di mestiere fa’ lo chef a domicilio di cibo italiano.

Infocommunity: Dr. Salvatore Ponticelli, Dirigente Convenzioni Internazionali dell’INPS (www.inps.it).

Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità su “Donna felicità”, brano del gruppo di giovanotti chiamato I Nuovi Angeli.

Mercoledì 15 Luglio

Ospiti in studio. Antonello Angelini, giornalista; Andrea Morricone, compositore e direttore d’orchestra italiano affermato negli Stati Uniti.

Storie dal mondo. Da Boston, Ken Shulman, corrispondente dall’Italia per l’Associated Press per molti anni, che ha deciso di usare l’esperienza italiana per lanciare una serie di documentari televisivi intitolata “Away Games”, dove gira il mondo raccontando tramite lo sport le situazioni sociali più disparate; dal Canada, l’imprenditore Vincenzo Guzzo che gestisce una rete di dieci cinema multiplex.

Infocommunity: Dr. Salvatore Ponticelli, Dirigente Convenzioni Internazionali dell’INPS (www.inps.it).

Giovedì 16 Luglio

Ospiti in studio. Francesco Guasti, cantante con il suo brano “Piovono rose”; Linda Ferrari, fotografa; in collegamento da Berlino, Andrea D’Addio, giornalista, direttore del magazine online Berlino CacioPepe; Giovanna Solimene, imprenditrice.

Storie dal mondo. Da Boston, Fabrizio Di Rienzo, ex pilota dell’Alitalia che ha aperto nel cuore del quartiere italiano di North End, “Officina 189” negozio di produzioni artigianali Made in Italy; da New York, Giuseppe De Francisci, fondatore dell’organizzazione culturale, Cinema Italiano, che insegna l’italiano attraverso i film.

Infocommunity: Nicola Forte, tributarista e collaboratore del Sole 24 Ore.

Venerdì 17 Luglio

Ospiti in studio. Enzo Ciconte, docente universitario ed esperto in storia delle organizzazioni criminali; Benedetta Cosmi, giornalista, scrittrice e ideatrice della serie web “Quelli che il 2000”; in collegamento da Barcellona, Giacomo Maria, in arte Carpa Koi, cantautore di origini siciliane.

Storie dal mondo. Da Palermo, John Viola, capo della NIAF, la National Italian American Foundation, che ha celebrato i suoi primi 40 anni; da Boston, il servizio sull’evento annuale della fondazione Armenise, con sede ad Harvard, centro che sta incentivando non solo il ritorno dei cervelli italiani in patria ma anche la possibile “migrazione” di cervelli stranieri, in Italia.

Infocommunity: Marco Dominici, redattore di Alma Edizioni e responsabile di Alma Tv (www.almaedizioni.it; www.alma.tv).

Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità su “Un’estate al mare”, uno dei più celebri successi balneari della cantante siciliana Giuni Russo, scritto per lei da Franco Battiato nel 1982.

Tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri. Tutta la settimana con il Dott. Giordano Meacci e il Dr. Stefano Telve.

Per contattare la redazione scrivete a: community.italia@rai.it

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h17.30
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h18.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h15.45
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h17.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h15.00

Ultima ora

14:31Terremoti: scossa magnitudo 6,4 in Nuova Caledonia

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - Una scossa di terremoto di magnitudo 6,4 é stata registrata oggi al largo della Nuova Caledonia, 74 chilometri a est di Tandine, ad una profondità di 25,3 chilometri: lo rende noto l'Istituto geofisico americano (Usgs). Per ora non si hanno notizie di un rischio tsunami.

14:27Marzabotto: squadra 65 Futa visita sacrario vittime eccidi

(ANSA) - BOLOGNA, 19 NOV - I dirigenti, gli allenatori e i calciatori della 65 Futa di Loiano-Monghidoro, squadra che milita nella seconda categoria dilettanti bolognese si sono recati in visita al sacrario di Marzabotto per rendere omaggio alle vittime degli eccidi nazisti. Dopo che il presidente della società Fabrizio Santi ha deposto una composizione floreale sul monumento, tutta la squadra ha poi raggiunto la scuola di pace di Monte Sole per ascoltare la testimonianza di Anna Rosa Nannetti, sopravvissuta alla strage del '44. La visita, organizzata in accordo col sindaco di Marzabotto Romano Franchi, è stata la risposta al gesto di Eugenio Luppi, il calciatore della 65 Futa che domenica scorsa, proprio a Marzabotto, ha esultato dopo un gol con un braccio teso a ricordare il saluto romano e mostrando al pubblico una maglia nera con impressi il tricolore e l'aquila imperiale, simboli della Repubblica Sociale Italiana. Luppi, come era stato annunciato, non ha preso parte alla visita col resto dei compagni.(ANSA).

13:55Incendiata auto parroco in Calabria, s’indaga su motivi

(ANSA) - SCANDALE (CROTONE), 19 NOV - L'automobile del parroco della chiesa di San Giuseppe Operaio, della frazione "Corazzo" di Scandale, nel crotonese, é stata incendiata la scorsa notte da persone non identificate. La vettura, una Fiat Punto, malgrado il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, é andata distrutta. Le fiamme si sono estese ad un'altra vettura parcheggiata accanto di proprietà anche questa di un altro sacerdote, parroco della Chiesa di San Giovanni Battista di Crotone, e ad una parete laterale della chiesa. Le indagini sull'episodio sono state avviate dai carabinieri della Compagnia di Crotone e del Comando provinciale. Il parroco proprietario dell'auto incendiata, di origini africane e da circa un mese a Scandale, ha riferito ai militari di non sapersi spiegare i motivi dell'intimidazione. Gli investigatori, comunque, escludono il movente razzista. (ANSA).

13:49Berlusconi, aumenteremo pensione minima a mille euro

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - " Oggi nessuno anziano può vivere con una pensione minima di 500 euro: oggi è doveroso e indispensabile aumentare almeno a un milione di euro i minimi pensionistici . Nessun anziano deve essere escluso da questa misura, comprese le nostre mamme che hanno lavorato tutti i giorni a casa e che devono poter avere vecchiaia dignitoso. Se gli italiani ci faranno governare saranno questi i primi provvedimenti del nostro governo: è un impegno che prendo con voi". Lo dice Silvio Berlusconi in un messaggio a Federanziani. Berlusconi aggiunge che nel governo di centrodestra "ci sarà anche un ministero per la terza età".

13:48C. sinistra:Fratoianni a Fassino e Prodi,tempo scaduto

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - "A chi ci chiede l'alleanza, a chi ci chiama gufi e rosiconi, minoritari e irrilevanti, a quelli che ci chiedono alleanza nel nome del voto utile, se qualcuno ci chiede un incontro lo facciamo. Ma vogliamo dire a Fassino e Prodi, che il tempo è scaduto perché non ci sono ragioni politiche e culturali. Noi contro la destra lavoriamo ad una prospettiva incompatibile con questo Pd". Lo ha detto il segretario di Si, Nicola Fratoianni, nel suo intervento all'Assemblea del partito.

13:46C.sinistra: Bersani, porta aperta ma Fassino sottovaluta

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - I "mediatori" del Pd come Fassino "secondo me sottovalutano la situazione e il perché un pezzo di popolo se ne è andato. Io lascio aperta la porta però bisogna leggere la legge elettorale: non vince nessuno, ci si ritrova comunque in Parlamento". Lo dice Pier Luigi Bersani arrivando all'assemblea di Mdp in corso a Roma. "La sinistra deve chiedersi come mai perde il treno. Non do per scontato niente ma non ho visto nel Pd una sincera riflessione su nulla", aggiunge.

13:32Terrrorismo:3 espulsi,in contatto con foreign fighters

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - Due erano in contatto con i foreign fighters dell'Isis che stanno ancora combattendo in Siria mentre un terzo sarebbe stato lui stesso in Siria, nel 2013, a combattere con lo Stato islamico. Si tratta di due cittadini marocchini e di un tunisino che sono stati espulsi per motivi di sicurezza dello Stato con un provvedimento firmato dal ministro dell'Interno Marco Minniti. Con quella di oggi salgono a 96 le espulsioni dall'inizio dell'anno, mentre sono 228 dall'inizio del 2015. Il tunisino, 31 anni con diversi precedenti penali per droga, era finito nella rete degli investigatori poiché sospettato di aver combattuto in Siria nel 2013. E' stato rintracciato a Perugia. Entrambi i marocchini espulsi, un 25 enne e un 26 enne, erano invece in contatto tramite Facebook con alcuni foreign fighters in Siria ed operativi nella stessa unita dell'Isis dove ancora combatte l'estremista 'milanese' Monsef El Mkhayar, il 21 enne condannato a 8 anni di carcere per terrorismo internazionale dai giudici di Milano.

Archivio Ultima ora