Tour: Van Avermaet beffa Sagan, Nibali con i migliori

Pubblicato il 17 luglio 2015 da redazione

Tour de France 2015 - 13th stage

ROMA. – E’ andata a Greg van Avermaet (BMC) la tredicesima, caldissima, tappa del Tour de France, da Muret a Rodez, di 198,5 chilometri. Frazione ondulata nel sud della Francia, con tre gran premi della montagna ed arrivo al termine di uno strappo in salita. Nell’ultima occasione da sprint il belga ha beffato Peter Sagan (Tinkoff). Sul podio anche il connazionale Jan Bakelants (Agr2). Sesta la maglia gialla Chris Froome (Sky), che in classifica generale ha conservato un vantaggio di 2’52” sullo statunitense Tejay van Garderen (BMC) e di 3’09” sul colombiano Nairo Quintana (Movistar). Vincenzo Nibali, settimo al traguardo, è nono nella generale a +7’47” da Froome. Alberto Contador, ottavo oggi, è sesto a 4’04”.

Sei subito in fuga, tutti lontani dall’alta classifica: Alexandre Geniez (FDJ), Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Cyril Gautier (Europcar), Wilco Kelderman (LottoNL-Jumbo), Nathan Hass (Cannondale) e Pierre-Luc Perichon (Bretagne Seche). Dopo 2,5 chilometri il loro vantaggio è già salito a 50″ sul plotone, guidato a lungo dalla Giant-Alpecin.

Temperatura soffocante, ben oltre i 35 gradi, e gran via vai tra le ammiraglie ed i corridori per passare pezzi di ghiaccio. Una foratura attarda Gautier, che rientra rapidamente nel gruppetto dei fuggitivi. A 81 km dall’arrivo i sei hanno 4’34” sul gruppo di Froome. De Gendt vince il primo gpm sulla cote de Saint-Cirgue. Jean Christophe Peraud (AGR2) cade da solo lungo un tratto in rettilineo. Si rialza e risale in bicicletta, con molte escoriazioni su braccio ed anca sinistra. Aiutato dalla macchina dell’assistenza medica, rientrerà in gruppo dopo una ventina di chilometri. La Tinkoff-Saxo si porta avanti.

La sfortuna si accanisce su Vincenzo Nibali che fora la gomma posteriore. L’Astana corre in suo soccorso, per primo è il danese Fuglsang ad attenderlo. Poi arriva anche Scarponi ed il siciliano torna rapidamente in corsa. A 42,5 km i sei in fuga hanno 2’58” di vantaggio e perdono terreno. Geniez si aggiudica il secondo gpm, sulla cote de la Pomparie. Kelderman il terzo, sulla cote de la Selve. A 24 km da Rodez Haas tenta di sorprendere i compagni della lunga fuga, ma l’australiano è ripreso rapidamente.

A -13 partono Kelderman, Gautier e De Gendt. Il plotone è però ormai alle loro spalle, lanciato. Sembra l’arrivo perfetto per Sagan, ma lo scatto di Van Avermaet (quest’anno terzo al Tour delle Fiandre ed alla Parigi-Roubaix) sorprende lo slovacco, ancora in cerca della prima vittoria. “Ormai questo Tour bisogna viverlo giorno per giorno – dice Nibali ai microfoni Rai dopo il traguardo – Abbiamo avuto 43 gradi e mezzo, anche 44.

C’era tanta stanchezza per il caldo. Temperature così le abbiamo trovate qualche volta solo alla Vuelta. Voglio vivere questo Tour senza stress”.

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora