La Juve a Shanghai. Khedira fuori per due mesi, ma torna Barzagli

JUVENTUS; ALLEGRI, 'CON 5/o SCUDETTO SAREMMO NELLA STORIA'

TORINO. – La Juventus che perde per due mesi Sami Khedira, nel primo giorno di allenamenti a Shanghai si consola con Andrea Barzagli. Il difensore, che nella prima amichevole della stagione aveva inaugurato la raffica di infortuni, “è recuperato”. E anche se “non vogliamo rischiare niente”, sottolinea Massimiliano Allegri, è molto probabile vederlo in campo contro la Lazio.

La Supercoppa del resto è il primo trofeo della stagione, ed anche il primo obiettivo dei bianconeri, che in Cina cercano di tenere lontane le critiche per un inizio di stagione più difficile del previsto. “Abbiamo svolto un buon lavoro – sostiene il tecnico bianconero – nelle gambe abbiamo poco più di due settimane, nelle quali i ragazzi si sono allenati bene. Sono soddisfatto anche del test contro il Marsiglia di sabato: è stata una sfida tosta, ma volevamo un allenamento del genere per testare la risposta dei giocatori, che è stata positiva”.

Lontana dal clima surreale che si era creato su una squadra non più abituata a perdere, neppure in amichevole, la sfida di sabato può essere l’antidoto giusto per sconfiggere gli scetticismi. E dimostrare che il progetto ‘verde’, dopo gli addii dei mostri sacri Tevez, Pirlo e Vidal, è quello giusto. “Dobbiamo lavorare al meglio su questa partita – dice Allegri – e continuare a rifinire la preparazione. Qui a Shanghai c’è un clima un po’ afoso, ma allenandosi agli orari giusti si sta molto bene. Sarà una settimana molto utile”.

La società lavora senza sosta per cercare di far fronte all’emergenza infortuni – si parla di un possibile scambio con l’Inter tra Llorente e Guarin – e completare una campagna acquisti che per stessa ammissione dell’ad Beppe Marotta ha ancora “qualche lacuna”.

E intanto, i 26 giocatori che sono atterrati a Shanghai tra l’entusiasmo dei numerosi tifosi bianconeri locali, sono caricati a mille. “Pronti per la prima battaglia stagionale, vogliamo partire alla grande”, afferma Stefano Sturaro attraverso il profilo Twitter del club. “Ci giochiamo il primo trofeo stagionale e dobbiamo assolutamente farlo nostro”, aggiunge Simone Padoin. “Per me è un momento molto importante, sempre sognavo questo – scrive sul social Paulo Dybala -. Poi una partita così, siamo tutti carichi, la vogliamo vincere”. “Bellissimo essere qui con tutti questi campioni – conclude Daniele Rugani – a giocarmi la Supercoppa”.

Condividi: