Calciomercato: Goetze chiama la Juve, Osvaldo va a Porto

Chiellini, Bonucci e Barzagli
Chiellini, Bonucci e Barzagli
Chiellini, Bonucci e Barzagli

ROMA. – E’ sempre la Juventus la squadra italiana più attiva in questa sessione estiva del calciomercato. I campioni d’Italia sono a caccia di un rinforzo per la difesa, alla luce degli infortuni di Barzagli e Chiellini. Al centro dei desideri juventini è quindi tornato a essere BENATIA, già seguito in passato da Marotta e Paratici. Il marocchino ha commentato lasciando uno spiraglio: “non so, io penso a giocare e a far bene, di mercato non mi interesso. Ho quattro anni di contratto con il Bayern e non si sa mai. Di certo mi piace il campionato italiano e come si vive in Italia”.

Per il trequartista sembra sfumata la pista DRAXLER, e con il Bayern, che però non vuole cedere i suoi giocatori, la Juve parlerà anche di GOETZE, che a sua volta dice che “gli ultimi due anni non sono stati facili, ora vedremo se l’allenatore mi parlerà più spesso. Il futuro? Lascio che le cose vengano a me”. Intanto in Spagna scrivono che per la fascia sinistra la Juve ha preso SIQUIERA, che preferisce la soluzione juventina a quella del ritorno nel Benfica. L’affare dovrebbe essere chiuso su una cifra di 9-10 milioni di euro.

Ha trovato una squadra OSVALDO, che è il nuovo bomber del Porto, dove indosserà la maglia numero 10. L’attaccante lo cerca anche la Roma e ormai sembra fatta per DZEKO, in arrivo a giorni nella capitale. Al Manchester City andranno 18 milioni di euro, che il club giallorosso cercherà di non pagare in un’unica rata. La campagna acquisti (serve anche un terzino sinistro, e ora si fanno i nomi del portoghese COENTRAO, che però dovrebbe ridursi l’ingaggio, e del francese DIGNE) verrà finanziata con la cessione di ROMAGNOLI al Milan, che ormai sembra certa.

L’intermediario Gustavo Mascardi ha offerto MASCHERANO al d.s. Sabatini, con cui è in ottimi rapporti, ma questa trattativa difficilmente decollerà: è vero che l’argentino vorrebbe cimentarsi anche nel calcio italiano, ma il Barcellona non intende cederlo, a differenza di ADRIANO che è un altro obiettivo della Roma (così come GERSON, che piace anche ai catalani). Per la fascia destra l’obiettivo è BRUNO PERES, per il quale però il Torino continua a chiedere 12 milioni.

DESTRO è richiesto dal Bologna, ma Sabatini non lo cede in prestito, formula che invece potrebbe propiziare l’arrivo alla Lazio di BALOTELLI, del quale l’agente Mino Raiola ha parlato con il presidente Lotito. Il Napoli insiste con il Toro per MAKSIMOVIC, mentre la Sampdoria ha rinunciato al greco SAMARAS, per perplessità sul suo stato fisico.

L’ex milanista BOATENG non andrà più allo Sporting Lisbona perchè non è stato trovato l’accordo sui diritti di immagine, secondo quanto ha precisato la società portoghese. Infine l’Inter, con Mancini che insiste con i suoi dirigenti per avere FELIPE MELO.