Pallanuoto Mondiali: Setterosa, il bronzo arriva di rigore

Pubblicato il 07 agosto 2015 da redazione

Rosaria Aiello of Italy in action during the women's FINA Water Polo semifinal match between Netherlands and Italy of the FINA Swimming World Championships 2015 in Kazan, Russia, 05 August 2015.  EPA/ANATOLY MALTSEV

Rosaria Aiello of Italy in action during the women’s FINA Water Polo semifinal match between Netherlands and Italy of the FINA Swimming World Championships 2015 in Kazan, Russia, 05 August 2015. EPA/ANATOLY MALTSEV

ROMA. – Ai Mondiali di nuoto, a Kazan, s’illumina di… bronzo la giornata per i colori italiani. Grazie al Setterosa di Fabio Conti che conquista la medaglia meno pregiata (ma dal 2003, dall’argento a Barcellona, non saliva su un podio iridato), battendo ai rigori per 12-10 l’Australia, più forte fisicamente e anche per questo più difficile da affrontare. Dopo avere chiuso sul 7-7 i quattro tempi di gioco (di 3-2, 2-1, 0-2, 2-2, i parziali), risulta decisiva la parata della Gorleo.

Marco Orsi, che riesce a entrare con il quarto tempo (21″84) nella finale dei 50 sl, in programma domani, è la sorpresa del pomeriggio. Poi, più nulla: Matteo Rivolta fallisce l’appuntamento con la finale dei 100 farfalla, così come Piero Codia, che non riesce ad andare oltre il 14/o tempo. Pur migliorando il primato personale di 9 centesimi (2’09’54), anche Margherita Panziera resta senza finale, nei 200 dorso, proprio come Elena Gemo e Silvia Di Pietro nei 50 farfalla. Nei 100 sl donne si passa da una Campbell all’altra: Cate non si conferma sul trono mondiale e abdica a favore della sorella Bronte, vittoriosa in 52″52 davanti alla svedese Sjostrom, bruciata per soli 18 centesimi.

Australiane le sorelle Campbell, australiano Mitchell Larkin, che entra nella storia dei Mondiali con la doppietta 100-200 dorso (è il quinto della storia). Il ventiduenne s’impone in 1’53″58, facendo registrare il quinto tempo di sempre. Clamoroso nei 200 rana dove, alle spalle della giapponese Kanako Watanabe (oro) e alla statunitense Micah Lawrence (argento), si piazzano al terzo posto con lo stesso tempo (2’22″76) la spagnola Jessica Vall, la danese Rikke Pedersen e la cinese Shi Jinglin. La Gran Bretagna conquista l’oro nella 4X200 maschile, precedendo di soli 42 centesimi la Gran Bretagna.

L’olimpionico di Londra, l’ungherese Daniel Gyurta, non è riuscito ad andare oltre il bronzo nei 200 rana, piazzadosi alle spalle del tedesco Marco Koch e dello statunitense Kevin Cordes. Nella prima batteria dei 50 farfalla si è vista anche Alzain Tarek, originaria del Regno del Bahrein, il piccolo Stato situato su un arcipelago di 33 isole vicino alle coste occidentali del Golfo Persico. La nuotatrice, praticamente una bambina, è nata nel 2005 ed è la più giovane atleta ad avere mai partecipato a un Mondiale. Ha chiuso le batterie all’ultimo posto, il 64/o, in 41″13. Ma l’importante è partecipare. “Mi sento così felice”, ha dichiarato la baby nuotatrice, a fine gara. E il padre, Tarek Salem, un ex nuotatore, ha aggiunto: “Non la stiamo bruciando, cerchiamo di farle fare esperienza. E’ entrata nella storia e di questo sono orgoglioso, speriamo non le piova addosso troppa notorierà. Era una delle 12 nuotatrici del Barhein al di sotto dei 12 anni ed è stata la più veloce nelle premondiali”.

Ultima ora

10:18Gerusalemme: Netanyahu, per pace riconoscere realtà

(ANSA) - BRUXELLES, 11 DIC - "Quanto il presidente Trump ha fatto è mettere i fatti sul tavolo per quello che sono. La pace è basata sul riconoscimento della realtà. E che Gerusalemme sia la capitale è evidente per tutti". Così il premier israeliano Benjamin Netanyahu arrivando al consiglio affari esteri europeo, invita a dare "una possibilità alla pace" col tentativo dell'amministrazione Usa. "E' tempo che i palestinesi riconoscano che lo stato ebraico e che Gerusalemme è la sua capitale".

09:49Venezuela: Maduro vince comunali, ma senza opposizione

(ANSA) - CARACAS, 11 DIC - Il partito socialista di Nicolas Maduro ha stravinto alle elezioni municipali nella maggior parte delle città del paese, anche se sul voto ha pesato il boicottaggio di quasi tutta l'opposizione. Lo stesso capo dello stato, durante un comizio in cui ha annunciato il suo trionfo, ha avvertito che "i partiti che non hanno partecipato al voto non potranno farlo più e scompariranno dalla mappa politica". Quindi di fatto li ha estromessi dalle presidenziali del prossimo anno.

09:41Birmania:stupri su donne Rohingya metodici, indagine

(ANSA) - UKHIA (BANGLADESH), 11 DIC - Gli stupri di donne Rohingya da parte dell'esercito birmano sono stati radicali e metodici. Lo rivela un'indagine condotta dall'Associated Press intervistando 29 tra donne e ragazze fuggite nel vicino Bangladesh. Le vittime delle violenze sessuali hanno tra i 13 e i 35 anni.

06:47Kashmir: giornalista francese arrestato da polizia India

NEW DELHI - Un giornalista televisivo francese, Paul Edward Comiti, e' stato arrestato dalla polizia indiana a Srinagar, capitale dello Stato di Jammu & Kashmir, per violazione del regolamento sui visti dato che, disponendo di uno di tipo business stava pero' realizzando un documentario sugli abitanti feriti nelle manifestazioni con fucili a pallini delle forze di sicurezza. Lo riferisce il portale Kashmir Watch.

06:42Corea Nord: manovre anti-missile di Seul, Tokyo e Usa

PECHINO - Corea del Sud, Usa e Giappone hanno dato il via alla due giorni di manovre congiunte finalizzate alla rilevazione di missili nemici, nel mezzo delle tensioni legate alla minaccia balistica e nucleare di Pyongyang. Il teatro delle operazioni, ha reso noto il Comando di Stato maggiore di Seul, sono le acque tra la penisola coreana e il Giappone.

06:33Molestie: Haley, ascoltare donne che accusano Trump

NEW YORK - Le donne che hanno accusato Donald Trump di molestie sessuali dovrebbero essere ascoltate: la sorprendente affermazione arriva da uno dei pilastri della stessa amministrazione Trump, Nikki Haley, ambasciatrice americana all'Onu. Haley rompe cosi' con la posizione della Casa Bianca, secondo cui le accuse al tycoon sono false e vanno archiviate.

01:31Calcio: Maradona a Calcutta per match di beneficienza

(ANSA) - NEW DELHI, 11 DIC - Più volte rinviato, è finalmente cominciato oggi un viaggio di Diego Maradona nella metropoli indiana di Kolkata (Calcutta), dove si tratterrà per tre giorni, impegnato in una serie di attività di beneficienza. I continui spostamenti di data della sua visita hanno fatto sì che oggi a riceverlo nella capitale dello Stato di West Bengala vi fossero quasi solo giornalisti e responsabili locali, ma non molti tifosi. Nella sua precedente visita che risale a nove anni fa, l'aeroporto cittadino fu preso d'assalto da migliaia di tifosi che lo acclamarono in strada fino ad oltre la mezzanotte. Gioviale e rilassato, Diego ha salutato con la mano i presenti prima di entrare insieme con la fidanzata Rocio Oliva nell'auto che lo ha portato in un hotel del centro che aveva approntato per lui una suite 'Diego Maradona'. Gli organizzatori si sono impegnati particolarmente nel decoro della suite, le cui pareti mostrano passaggi centrali della vita del calciatore.

Archivio Ultima ora