Europa League 1: Napoli scintillante, poker al Midtjylland

L'attaccante del Napoli, Dries Mertens, durante l'amichevole tra Napoli e Feralpi Salò, vinta per 5-2 dagli azzurri nel secondo test stagionale a Dimaro, 24 luglio 2015. ANSA/CUOMO/UFFICIO STAMPA SSC NAPOLI
L'attaccante del Napoli, Dries Mertens, durante l'amichevole tra Napoli e Feralpi Salò, vinta per 5-2 dagli azzurri nel secondo test stagionale a Dimaro, 24 luglio 2015. ANSA/CUOMO/UFFICIO STAMPA SSC NAPOLI
L’attaccante del Napoli, Dries Mertens, durante l’amichevole tra Napoli e Feralpi Salò, vinta per 5-2 dagli azzurri nel secondo test stagionale a Dimaro, 24 luglio 2015. ANSA/CUOMO/UFFICIO STAMPA SSC NAPOLI

ROMA – Tre su tre. Il Napoli vince anche in Danimarca e ipoteca la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League.

Spinto dal pubblico di Herning, il Midtjylland parte forte e cerca di sorprendere il Napoli con un paio di iniziative interessanti di Royer e Novák. Gli azzurri difendono con ordine, reggono bene l’onda d’urto dei danesi e cercano di ripartire in contropiede. Il più intraprendente è El Kaddouri, che al 19’ porta a spasso un paio di difensori e carica il destro a giro: provvidenziale l’intervento di Sviatchenko di testa.

Il gol è nell’aria e arriva un paio di secondi dopo: Koulibaly pesca José Callejón con un lancio lungo dalle retrovie, lo spagnolo vede Andersen in uscita e lo sorprende con un lob al volo di destro. Rete meravigliosa, la terza dell’ex madridista.

Avanti di un gol, il Napoli preme per chiudere subito il match. L’occasione buona arriva al 31’ sui piedi di Gabbiadini: azione di Maggio sulla destra, tocco per Allan in sovrapposizione, cross teso e spaccata vincente del centravanti azzurro. Due e zero e partita in ghiaccio.

Giocano bene gli azzurri. E si divertono. Andersen si supera due volte al 36’ su Callejón e Allan, ma non può nulla sul sinistro da fuori area di Gabbiadini al 40’. Doppietta per l’attaccante della Nazionale.

In un primo tempo scoppiettante, c’è spazio anche per il gol della bandiera del Midtjylland: sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra, Royer prova la conclusione dal limite, Pusic devia la traiettoria e beffa Reina. Il Napoli cerca di ristabilire subito le distanze, ma il tiro a giro di Callejón sul tramonto del primo tempo si stampa sulla traversa.

Forti del doppio vantaggio, gli azzurri si limitano a controllare il match nella ripresa. Il Midtjylland prova a riaprire la partita al 77’, ma sul tiro a colpo sicuro di Royer è bravo Koulibaly a salvare sulla linea. Più sfortunato Mabil, che colpisce la traversa con un cross fuori misura dalla destra.

L’ultima azione – in pieno recupero – è di marca azzurra: dopo uno scambio prolungato nella trequarti danese, El Kaddouri libera Higuaín, appena entrato, diagonale di destro e palla in rete. Finisce 4-1, il Napoli ipoteca la qualificazione.

Condividi: