Boeing diretto in Venezuela prende fuoco in pista in Florida

Dynamic-Airways

NEW YORK. – Momenti di paura a Fort Lauderdale, in Florida, dopo che un Boeing 767 pronto a decollare per Caracas, ha preso fuoco mentre si trovava sulla pista.

Almeno 14 i feriti nell’incidente sul quale sta indagando la Ntsb (National transportation security board, l’agenzia federale americana che si occupa dei disastri aerei).

L’incidente, sul quale gli investigatori stanno cercando di ricostruire la dinamica, è avvenuto poco dopo mezzogiorno.

Il Boeing della Dynamic International Airways, con 101 passeggeri a bordo, era in procinto di decollare quando il pilota di un altro aereo situato poco distante si è accorto che dal motore sinistro fuoriusciva carburante. Ha quindi avvertito la torre di controllo: “Il motore sinistro sta perdendo molto carburante”, è l’allarme lanciato dal pilota via radio.

Dopo neanche 30 secondi, mentre la torre di controllo contattava il pilota del Boeing per avvertirlo e quindi far rientro in aeroporto, l’aereo ha preso fuoco. “Il motore va a fuoco, il motore va a fuoco”, è la voce concitata del pilota.

Un denso fumo nero si è subito propagato in aria, visibile anche ad una certa distanza. Sul posto sono immediatamente interventi i servizi di emergenza e i passeggeri sono stati evacuati attraverso lo scivolo di emergenza. Almeno 14 persone sono rimaste ferite, tre di loro sono tuttora ricoverate in ospedale, ma le loro condizioni non sono gravi.

A causa dell’incidente, l’aeroporto è stato immediatamente chiuso e tutti i voli sospesi, ha riferito il portavoce dell’autorità aeroportuale Allan Siegel.

Le immagini dell’aereo a fuoco hanno fatto il giro del web dopo i video e le foto realizzate da passeggeri a bordo di un aereo poco distante. E’ il primo incidente del genere per la Dynamic International Airways che opera voli per Fort Lauderdale, New York, Venezuela e Guyana.

https://www.youtube.com/watch?v=0TOQ4yvINpQ

Condividi: