Niaf, aperte le iscrizioni dell’Ambassador Peter F. Secchia Voyage of Discovering

Pubblicato il 04 novembre 2015 da redazione

niaf

NEW YORK – E’ ormai una tradizione iniziata 17 anni fa. E la “National Italian American Fundation” è impegnata a mantenerla viva. Lo scopo, rafforzare i legami dei giovani italo-americani con le proprie radici attraverso “stage” di studio nella terra d’origine dei genitori: l’Italia.

La Niaf, com’è conosciuta a livello mondiale la “National Italian American Fundation”, ha reso noto che anche nel 2016 sosterrà l’“Ambassador Peter F. Secchia Voyage of Discovering”. E’ questo un programma educativo e culturale orientato ai giovani italo-americani, siano essi studenti liceali o universitari.

I candidati, accuratamente selezionati, avranno la possibilità di recarsi in Italia nella primavera del prossimo anno. A giugno, a essere precisi, e a spese della Niaf.

– ‘Ambassador Peter F. Secchia Voyage of discovering’ è uno dei principali programmi della ‘National Italian American Fundation’ – ha precisato Gabriele Mileti, Direttore del programma fiore all’occhiello della Niaf.

– E contribuisce a rafforzare l’identità italiana vincolando i giovani italo-americani al Paese, alla sua cultura e alle sue tradizioni. Nei suoi 16 anni, il “Voyage Discovery” ha permesso a migliaia di giovani, desiderosi di riappropriarsi delle proprie origine, di conoscere l’Italia. E per quarto anno consecutivo, offriranno alla terra dei loro genitori o nonni un progetto di servizio comunitario.

Lo “stage” in Italia, promosso e finanziato dalla Niaf, avrà una durata di 14 giorni e offrirà ai giovani italo-americani l’occasione di partecipare a progetti di servizi alla comunità, di assistere a programmi di letture educative, di incontrare personalità del mondo politico e aziendale, di visitare uffici governativi, industrie, musei e località d’interesse.

Nata nel 1975, la National American Fundation, fin dalla sua fondazione, ha assunto la missione di mantenere vive negli italo-americani le proprie tradizioni e di valorizzare il contributo della nostra comunità ormai integrata nel tessuto sociale del Paese.

Per accedere al programma ‘Ambassador Peter F. Secchia Voyage of Discovering’, i giovani devono avere tra i 18 e 23 anni, essere iscritti da almeno un semestre a una scuola o a una università, poter dimostrare le origini italiane e non essersi mai recati in Italia.

Gli aspiranti dovranno iscriversi entro la mezzanotte del 31 gennaio 2016. L’iscrizione può essere eseguita unicamente online attraverso la pagina web (www.niaf.org/voyageofdiscovery)

(Flavia Romani/Voce)

Ultima ora

04:20Trump, mie critiche ad atleti non c’entrano con razza

NEW YORK - "Questa vicenda non ha niente a che vedere con la razza. Riguarda solo il rispetto per la nostra bandiera e per il nostro Paese": cosi' parlando con i giornalisti Donald Trump e' tornato sulla protesta dei giocatori di football, inginocchiatisi su tutti i campi durante l'esecuzione dell'inno nazionale. Alcuni sono anche rimasti negli spogliatoi.

23:28Calcio: decide Zaza, il Valencia piega la Real Sociedad

(ANSA) - ROMA, 24 SET - Il Valencia è la quarta forza della Liga, dopo Barcellona, Atletico Madrid e Siviglia. La squadra allenata da Marcelino Garcìa Toral è andata a vincere 3-2 sul difficilissimo terreno dell'Anoeta, a San Sebastian, contro la Real Sociedad. A decidere il posticipo della 6/a giornata ci ha pensato ancora una volta Simone Zaza, che ha battuto Rulli al 40' st. Moreno per i 'pipistrelli' aveva aperto le danze, dopo 26', il pari dei padroni di casa è arrivato al 33' grazie a Elustondo; Vidal ha riportato avanti il Valencia al 10' st, 4' più tardi Oyarzabal aveva firmato il momentaneo 2-2. A rompere l'equilibrio nei Paesi Baschi ci ha pensato l'attaccante italiano, al quarto gol in due partite (dei cinque in totale in questa Liga). Adesso in classifica Valencia 12 punti, Siviglia a 13, Atletico Madrid 14 e Barcellona in vetta con 18. Il Real Madrid è a -7 dai catalani. (ANSA).

23:24Ira Trump contro atleti, inaccettabile

(ANSA) - NEW YORK, 24 SET - "Grande solidarietà per il nostro inno nazionale e per il nostro Paese. Stare in ginocchio è inaccettabile": così il presidente americano Donald Trump replica su Twitter all'ondata di proteste sui campi di football americano. "Patrioti coraggiosi hanno combattuto e sono morti per la nostra grande bandiera, dobbiamo onorarli e rispettarli" aggiunge Trump.

23:22Maria: Jennifer Lopez dona a Porto Rico 1 milione di dollari

(ANSA) - SAN JUAN, 24 SET - Jennifer Lopez ha annunciato di avere donato 1 milione di dollari ai portoricani per aiutarli dopo il passaggio dell'uragano Maria che ha devastato l'isola. La cantante e attrice, nata negli Usa, ma con origini portoricane, ha aggiunto di essersi impegnata insieme all'ex giocatore di baseball Alex Rodriguez, il cantante Marc Anthony alcuni musicisti latinoamericani e atleti e imprenditori a ottenere risorse e aiuti per l'isola caraibica. La popstar emozionata ha lanciato il suo appello oggi ad un evento organizzato a New York e ha parlato in spagnolo.

23:14Calcio: Serie A, Fiorentina-Atalanta 1-1

(ANSA) - ROMA, 24 SET - La Fiorentina pareggia 1-1 con l'Atalanta di Gian Piero Gasperini, nell'ultimo posticipo della sesta giornata del campionato di calcio di Serie A. I viola erano passati in vantaggio dopo 12' con Chiesa, ma sono stati raggiunti in pieno recupero da una bordata di Freuler. I bergamaschi avrebbero potuto vincere se il 'Papu' Gomez non si fosse fatto neutralizzare un rigore al 17' st da Sportiello.

22:01Meloni, sono in campo per la leadership del centrodestra

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "Io sono in campo per la leadership del centrodestra e quindi in Italia, del resto se è in campo di Maio possiamo agevolmente competere anche noi. Ci dicano qual è lo strumento, compatibilmente con la legge elettorale, se sono le primarie o le preferenze. Io voglio un metodo con cui potermi misurare e ognuno di noi chiederà agli italiani quale sia la proposta piu' credibile". Lo afferma Giorgia Meloni, leader di Fdi a margine dell'ultima giornata della festa di Atreju

22:00M5S: Fico, il candidato premier non è il capo del Movimento

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "Oggi il candidato premier è il capo della forza politica, ovvero è riferito alla legge elettorale e non è capo della vita politica generale del movimento. Questa è una grande distinzione". Lo ha detto il deputato M5S Roberto Fico, parlando con alle telecamere della Rai che lo attendevano davanti al suo albergo.

Archivio Ultima ora