Servizi segreti: piccoli 007 crescono, un premio alle scuole

007

ROMA. – Agenti segreti per un giorno. Sono 57 i giovanissimi studenti ‘arruolati’ dall’Intelligence il prossimo 12 novembre per la cerimonia di premiazione delle tre Scuole vincitrici del concorso ‘Disegna l’intelligence’, indetto dal Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis), attraverso la Scuola di formazione, nell’ambito delle iniziative di promozione della cultura della sicurezza.

Il progetto, realizzato in collaborazione con il Miur, racconta a colori il comparto intelligence. Nei lavori degli studenti ci sono angeli custodi e braccia materne ma anche formule algebriche e alambicchi, congegni elettronici e camuffamenti, persone che si danno la mano, guerrieri e catene spezzate.

A valutare i disegni è stata una commissione di ‘agenti’ che si è avvalsa della collaborazione del maestro Giuseppe Gallo.

“Sicurezza – ha spiegato Giampiero Massolo, direttore generale del Dis – sono le famiglie, i nostri figli, i luoghi di lavoro e le strade dove viviamo. Nessuna distrazione – assicura – rispetto alle grandi minacce che fronteggiamo ogni giorno, ma nella costruzione di una rete partecipata di prevenzione e sicurezza, ci è sembrata una ulteriore occasione di crescita poter dedicare un momento particolare e costruttivo ai cittadini più giovani, che hanno parlato di sicurezza nelle aule scolastiche e con i loro disegni hanno mostrato il desiderio di conoscere meglio la nostra Istituzione e la sua mission a difesa della democrazia”.

La cerimonia di premiazione con i 57 alunni si terrà presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei ministri. L’ambasciatore Massolo consegnerà le targhe del premio ai dirigenti scolastici dei tre istituti vincitori: la Scuola primaria dell’Istituto comprensivo ‘Giampietro Romano’ di Torre del Greco (Na); la Scuola secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo di Sermide (Mn) e la Scuola secondaria I grado Istituto Comprensivo ‘Archimede Privitera’ di Partinico (Pa).

Condividi: