Obama sbarca su Facebook, proteggiamo il pianeta

obama-fb

NEW YORK. – Poche settimane fa un account personale su Twitter. Ora una pagina tutta sua su Facebook. Barack Obama sempre più attivo sui social media, e sempre più sganciato dagli account ufficiali gestiti dalla Casa Bianca o dal suo staff.

Anche così il presidente americano prepara la sua uscita di scena da Commander in Chief, gettando allo stesso tempo le basi per le sue battaglie future. Che poi sono quelle di oggi, come la lotta ai cambiamenti climatici, un terreno sul quale Obama vuole lasciare il segno, un’eredità importante.

Così il suo primo post su Facebook è dedicato proprio alla necessità di affrontare il problema dei cambiamenti climatici. E la ‘cover photo’ lo ritrae non a caso durante il suo recente viaggio in Alaska, voluto con forza dal presidente per testimoniare come già oggi i cambiamenti climatici stiano provocando gravi danni al pianeta.

Poi anche il primo video, girato all’esterno della Casa Bianca: “Hello Facebook! Ciao a tutti. Questo è stato il mio giardino per sette anni ed è anche un parco nazionale”, esordisce. “Oltre all’aria fresca, alla veduta da qui, molto di quello che faccio è assicurarmi che la bellezza di questo parco, ma anche tutti quelli degli Usa e nel mondo, siano qui per Malia, Sasha, i loro nipoti, pronipoti e per tutti quelli che verranno”.

“Dobbiamo preservare questo nostro bellissimo pianeta. E – prosegue il presidente – questo vuol dire adottare passi seri per affrontare il cambiamento climatico una volta per tutte. Mi auguro che possiate aiutarmi, con i vostri amici, a discutere dell’importanza di questo argomento”.

Quasi in contemporanea arriva l’annuncio della partecipazione ufficiale di Obama alla Conferenza sul clima di Parigi E in poco più di un’ora i ‘like’ al suo primo post su Facebook sono già oltre 25 mila.

Condividi: