Obama sbarca su Facebook, proteggiamo il pianeta

Pubblicato il 09 novembre 2015 da redazione

obama-fb

NEW YORK. – Poche settimane fa un account personale su Twitter. Ora una pagina tutta sua su Facebook. Barack Obama sempre più attivo sui social media, e sempre più sganciato dagli account ufficiali gestiti dalla Casa Bianca o dal suo staff.

Anche così il presidente americano prepara la sua uscita di scena da Commander in Chief, gettando allo stesso tempo le basi per le sue battaglie future. Che poi sono quelle di oggi, come la lotta ai cambiamenti climatici, un terreno sul quale Obama vuole lasciare il segno, un’eredità importante.

Così il suo primo post su Facebook è dedicato proprio alla necessità di affrontare il problema dei cambiamenti climatici. E la ‘cover photo’ lo ritrae non a caso durante il suo recente viaggio in Alaska, voluto con forza dal presidente per testimoniare come già oggi i cambiamenti climatici stiano provocando gravi danni al pianeta.

Poi anche il primo video, girato all’esterno della Casa Bianca: “Hello Facebook! Ciao a tutti. Questo è stato il mio giardino per sette anni ed è anche un parco nazionale”, esordisce. “Oltre all’aria fresca, alla veduta da qui, molto di quello che faccio è assicurarmi che la bellezza di questo parco, ma anche tutti quelli degli Usa e nel mondo, siano qui per Malia, Sasha, i loro nipoti, pronipoti e per tutti quelli che verranno”.

“Dobbiamo preservare questo nostro bellissimo pianeta. E – prosegue il presidente – questo vuol dire adottare passi seri per affrontare il cambiamento climatico una volta per tutte. Mi auguro che possiate aiutarmi, con i vostri amici, a discutere dell’importanza di questo argomento”.

Quasi in contemporanea arriva l’annuncio della partecipazione ufficiale di Obama alla Conferenza sul clima di Parigi E in poco più di un’ora i ‘like’ al suo primo post su Facebook sono già oltre 25 mila.

Ultima ora

09:43Calcio:Mondiali 2018, Cile-Venezuela 3-1, Sanchez record gol

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - Allo stadio Monumental di Santiago il Cile ha battuto per 3-1 il Venezuela in una partita del girone sudamericano di qualificazione ai Mondiali del 2018. Alexis Sanchez ha aperto le marcature al 4'. Grazie alla rete l'attaccante dell'Arsenal, ex Udinese, ha raggiunto Marcelo Salas a 37 gol come maggior cannoniere di sempre della 'Roja'. Sanchez avrebbe anche potuto scavalcare Salas se il portiere del Venezuela Farinez non gli avesse respinto un rigore al 75'. Sanchez ha comunque poi propiziato anche gli altri due gol del Cile, entrambi segnati da Esteban Paredes al 7' e al 23'. Per il Venezuela ha accorciato le distanze Rondon al 63'.

09:38Mondiali 2018: squalifica Messi, interviene anche Macri

(ANSA) - BUENOS AIRES, 29 MAR - Sulla pesante squalifica di Lio Messi da parte della Fifa si muove anche il presidente argentino Mauricio Macri, che ha definito ''esagerata'' la misura. ''Avergli dato il massimo, tra una e quattro gare... un'esagerazione, speriamo si possa appellare e ridurre questa condanna. E' terribile'', ha commentato il presidente dall'Olanda, dove si trova in visita.

09:38Morti marito e moglie, forse omicidio-suicidio

(ANSA) - NAPOLI, 29 MAR - Un probabile caso di omicidio-suicidio è avvenuto a Santa Maria Capua Vetere (Caserta), in via Della Valle, dove i carabinieri nella notte sono intervenuti rinvenendo sul selciato il corpo senza vita dell'80enne Gennaro Merola: si sarebbe lanciato dal balcone dell'abitazione al primo piano in cui risiedeva. In casa, é stato invece trovato nel letto, il cadavere della moglie, Gerarda Di Pietro di 77 anni. La donna aveva evidenti lesioni al volto causate da un probabile corpo contundente.

09:36Calcio: Mondiali 2018, Ecuador-Colombia 0-2, in gol Cuadrado

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - La Colombia ha battuto l'Ecuador a Quito per 2-0 in una partita del girone sudamericano di qualificazione ai Mondiali del 2018. Le reti sono state segnate dal madridista James Rodriguez al 19' e dallo juventino Juan Cuadrado al 33'. I 'cafeteros' sono così tornati a vincere a Quito, a 2.850 metri di altitudine, dopo oltre 20 anni. L'ultimo successo risaliva infatti all'ottobre 1996 nelle qualificazioni ai Mondiali di Francia 1998 e la nazionale dell'allora ct Francisco 'Pacho' Maturana si era imposta per 1-0 grazie ad un gol di Faustino Asprilla, che vestiva la maglia del Parma.

05:58Trump: Melania padrona di casa a cena con senatori

WASHINGTON - Rara apparizione della first lady Melania Trump in una occasione ufficiale alla Casa Bianca ospitando da padrona di casa una cena con i senatori, sia repubblicani sia democratici. ''E' stato un grande piacere aprire le porte della Casa Bianca agli stImati membri del Senato degli Stati Uniti, insieme con consorti e ospiti'', ha detto intervenendo in apertura dell'evento.

05:54Trump: Clinton rompe silenzio,”su sanita’ vittoria di tutti”

WASHINGTON - ''Una vittoria per tutti gli americani''. Cosi' la ex candidata presidenziale Hillary Clinton ha descritto la mancata approvazione della legge sulla Sanita' dopo che i repubblicani non hanno trovato il consenso e quindi i voti necessari al Congresso provocando cosi' il fallimento della proposta appoggiata dalla Casa Bianca, e si tratta del commento 'piu' politico' che la ex segretario di Stato si e' concessa fino ad ora dopo la sconfitta di novembre con l'elezione di Donald Trump presidente.

05:49Trump a senatori a Casa Bianca, ‘spero in lavoro bipartisan’

WASHINGTON - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump riceve i senatori per una cena alla Casa Bianca e sembra lanciare un appello per un ''lavoro bipartisan'', su diversi temi, a partire dalla legge sulla Sanita'. ''So che troveremo presto un accordo sulla Sanita''', ha detto. ''Faremo un ottimo lavoro e speriamo comincera' ad essere anche bipartisan visto che vogliamo tutti la stessa cosa''.

Archivio Ultima ora