Venezuela: inizia la campagna elettorale in un paese in crisi

imagen-elecciones-venezuela

CARACAS – Mentre il caso dell’arresto dei due parenti del presidente Maduro, imputati di traffico internazionale di droga, continua a tener banco nei mass-media internazionali e il governo mantiene il massimo riserbo, la campagna elettorale per le elezioni parlamentari, che concluderà il 3 dicembre, si è aperta ufficialmente e in sordina.

Il Governatore dello Stato Miranda ed ex candidato alla presidenza, Henrique Capriles, e il Segretario Esecutivo della Mud, Jesús Torrealba, in una conferenza stampa hanno sottolineato l’importanza di dare una soluzione “alla peggiore crisi che abbia mai sofferto il Paese” attraverso il cammino pacifico che indica la Costituzione.

La campagna elettorale, che si è aperta ieri, avrá come scenario un paese sempre piú in crisi e dipendente dal prezzo del barile di greggio.

L’ultimo bollettino del ministero dell’Energia ha informato che il prezzo medio del barile di petrolio venezuelano, nella settimana che sta per concludersi, è stato di 37,23 dollari. Una contrazione, quindi, di circa il 6,6 per cento.

Condividi: