Effetto Parigi: in Usa aumentano vandalismo e minacce anti-islamici

Pubblicato il 19 novembre 2015 da redazione

usa

NEW YORK.- Atti di vandalismo contro moschee e centri islamici, telefonate e messaggi pieni d’odio, minacce di violenza sono aumentati negli Stati Uniti sulla scia degli attentati di Parigi e i leader delle comunità arabe e musulmane negli Usa riconducono l’impennata di segnalazioni alla retorica anti-islam alimentata sui media e nella campagna elettorale con il dibattito sull’accoglienza ai profughi dalla Siria.

“Il quadro è a tinte sempre più fosche”, ha detto Ibrahim Hooper, portavoce del Council on American-Islamic Relations di Washington, secondo cui “un accumulo di retorica anti-Islam nelle nostre vite è venuta a galla in questi giorni e che ha scatenato i nuovi atti di violenza e vandalismo”.

Incidenti sono stati registrati dal Nebraska allo Stato di New York. In Connecticut la polizia e l’FBI stanno andando sulle denunce di colpi di arma da fuoco sparati contro la moschea Baitul Aman di Meriden poche ore dopo gli attentati di Parigi. Un portavoce della comunità Ahmadiyya, a cui fa capo la moschea, ha detto che i fedeli che frequentano il luogo religioso non si sono lasciati impressionare: vengono dal Pakistan dove le condizioni di sicurezza per il loro gruppo religioso sono molto più pericolose.

Atti di vandalismo e minacce sono stati registrati in Florida, Texas, Kentucky, Virginia, Tennessee e Ohio. In Nebraska sul centro islamico di Omaha è stato dipinta con la bomboletta una sagoma della Tour Eiffel, mentre a Austin i leader della moschea del sobborgo di Pflugerville hanno trovato alla porta feci e pagine del Corano strappate.

A Houston la polizia ha arrestato un uomo che avrebbe minacciato sui social media di “far esplodere una moschea”. Altri messaggi minatori sono arrivati a due moschee dell’area di Tampa Bay in Florida: e’ stato arrestato il responsabile, poi rilasciato quando si e’ capito che non aveva intenzione di commettere atti di violenza.

Ultima ora

12:26Calcio: Mondiali 2022, le partite solo in Qatar

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Il segretario generale del Comitato organizzatore dei Mondiali 2022, che si disputeranno in Qatar, Hasan Al Thawadi, ha dichiarato che le partite del torneo verranno giocate solo nell'Emirato, smentendo la possibilità che vengano ospitate anche in altri Paesi della regione. La notizia viene riportata da Al Jazeera. "Il Qatar è il solo Paese ospitante dei Mondiali di calcio 2022 e ospiterà tutte le 64 partite del campionato negli otto stadi previsti", ha dichiarato Al Thawadi.

12:26Lega: Maroni, opinioni diverse ma nessuna divisione

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - "La Lega non è divisa, ci sono opinioni diverse e questa è la ricchezza del partito". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, parlando con i giornalisti a margine di un convegno a Palazzo Lombardia. "Come ho sempre detto - ha ribadito Maroni - per me il segretario è il segretario e ha sempre ragione. La mia storia nella Lega è stata di opinioni diverse anche rispetto a Bossi. Ma non c'è divisione, c'è ricchezza. Il pensiero unico non c'è, e questa è una bella cosa".

12:24C.destra: Salvini, non abbiamo bisogno di garanti in Europa

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - "L'Italia non ha bisogno di garanti, siamo una Repubblica libera e sovrana che è stata calpestata dagli interessi di Bruxelles e Berlino, quindi sono gli italiani a dover essere garantiti da questo". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, interpellato sul viaggio 'europeo' a Bruxelles di Silvio Berlusconi, a margine di un incontro elettorale in un mercato di Milano con il candidato governatore della Lombardia per il centrodestra, Attilio Fontana. Salvini si è comunque detto sicuro che il prossimo governo sarà di centrodestra e applicherà il programma sottoscritto: "Nessun appello, avremo la maggioranza sia percentuale sia di seggi", ha risposto a una domanda sull'ipotesi che non ci sia una maggioranza a livello di seggi parlamentari dopo le elezioni del 4 marzo.

12:21Berlusconi giunto a Bruxelles, incontri con Juncker e Tajani

(ANSA) - BRUXELLES, 22 GEN - Silvio Berlusconi è appena arrivato a Bruxelles per una due giorni fitta di incontri. L'ex premier incontrerà il presidente della commissione Ue Jean Claude Junker e il presidente del Parlamento Antonio Tajani. Tra gli altri appuntamenti un faccia a faccia con Michel Barnier, responsabile dei negoziati sulla Brexit, oltre ad una serie di colloqui con tutto il vertice del partito popolare Europeo. In mattinata il primo incontro con il segretario del Ppe Antonio Lopez Isturiz.

12:21Pence, ‘è un onore essere a Gerusalemme, capitale d’Israele’

(ANSAmed) - TEL AVIV, 22 GEN - "E' un grande onore per me essere a Gerusalemme capitale di Israele". Lo ha detto il vicepresidente Usa Mike Pence nell'incontro con premier Benyamin Netanyahu ribadendo la posizione Usa sulla città. Penche ha poi espresso la "fiducia di essere all'inizio di una nuova era di rinnovati colloqui per ottenere la pace". Netanyahu ha ringraziato Pence e il presidente Trump "per la storica dichiarazione" aggiungendo si "discuterà di come portare avanti la sicurezza e la pace nella regione, obiettivo comune".

12:21Tennis: Australia, battuto Fucsovics e Federer nei quarti

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Prosegue spedita la marcia di Roger Federer, negli Open d'Australia di tennis. Lo svizzero, numero 2 del torneo e campione in carica, ha disposto facilmente dell'ungherese Marton Fucsovics, battuto con il punteggio di 6-4, 7-6 (7-3), 6-2, qualificandosi per i quarti di finale dove affronterà il ceco Tomas Berdych, che ha eliminato l'azzurro Fabio Fognini.

12:20Maltempo: valanga su regionale a Oyace, sfiorata casa

(ANSA) - AOSTA, 22 GEN - Una valanga è caduta stamane sulla strada regionale numero 28, all'altezza del comune di Oyace (Aosta), nella zona del Grand Combin. "E' una slavina di grandi dimensioni. Ha sfiorato una casa e la vicina stalla. Per fortuna nessuno è rimasto coinvolto", spiega al telefono il sindaco, Remo Domaine, che con un'ordinanza ha disposto la chiusura della carreggiata. Da sabato scorso la Valle d'Aosta è interessata da una perturbazione che ha portato molta neve in quota e pioggia nel fondo valle. (ANSA).

Archivio Ultima ora