Natale in Consolato: una bella tradizione che si rinnova ogni anno

Pubblicato il 11 dicembre 2015 da redazione

apre

CARACAS – Una tradizione, una bella tradizione che, dopo una breve pausa è stata ripresa nel 2013. Il Consolato Generale d’Italia, ma in concomitanza anche i viceconsolati onorari di tutta la rete della circoscrizione di Caracas, hanno aperto le porte ai propri assistiti. Insomma, ai connazionali, anziani, malati o bisognosi che nel corso dell’anno il nostro Consolato ha aiutato con il sussidio, l’assistenza medica o l’acquisto di medicinali.

Barinas

Barinas

– Il Consolato – ha affermato il Console Generale Mauro Lorenzini nel commentare la simpatica iniziativa – si è fatto bello, è stato addobbato come nelle grandi occasioni per accogliere gli assistiti. Insomma, abbiamo voluto aprire questa casa, che è la casa degli italiani, come fa ognuno di noi quando vuole condividere un momento di allegria con i propri amici. Così abbiamo accolto le persone di cui conosciamo bene i problemi, i connazionali che sono l’anello fragile e debole della nostra Comunità.

Los Teques

Los Teques

La Console di Caracas, Carmen Taschini, che ha coordinato assieme alla dottoressa Sandra Vitale e al personale dell’Ufficio assistenza l’organizzazione della simpatica manifestazione, ha commentato che sebbene fossero stati invitati circa 190 assistiti, “alla fine il numero è aumentato visto che tanti di essi, disabili o anziani, erano accompagnati dai parenti”.

Porlamar

Porlamar

Ai connazionali è stato consegnato, nel corso del ricevimento, il sussidio natalizio e un pacco contenente prodotti tipici natalizi e vari generi alimentari. Un dono assai gradito dai connazionali, specialmente in epoca di carestia come quella che viviamo.

San Juan de Los Morros

San Juan de Los Morros

Il Console Generale d’Italia, Mauro Lorenzini; la Console d’Italia, Carmen Taschini; la dottoressa Sandra Vitale e tutto il personale del Consolato hanno poi trascorso con i connazionali alcune ore liete, dimenticando per un po’ i problemi della quotidianità. Presenti anche tanti imprenditori ed esponenti della Collettività che hanno contribuito all’iniziativa del Consolato Generale.

Valencia

Valencia

L’Ambasciatore d’Italia, Silvio Mignano, non ha voluto perdere l’occasione, unica a dir la veritá, per trascorrere alcune ore con i nostri connazionali, tanti pionieri della nostra Collettività sempre orgogliosi delle proprie origini,

Il Consolato di Caracas non è stato l’unico ad aprire le porte alla Comunità italo-venezuelana. Tutta la rete consolare ha invitato i propri connazionali meno fortunati a trascorrere una giornata diversa: da Barinas a Valencia, da San Juan de Los Morros a Porlamar e Los Teques. Insomma, una manifestazione che ha regalato a molti italiani del Venezuela quella luce, quel sorriso, che solo può trasmettere la solidarietà umana.

Ultima ora

19:07Siccità: nessun provvedimento nel CdM di domani

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Nella riunione del consiglio dei ministri, previsto domani, non ci sarà, a quanto si apprende da fonti di governo, né un decreto per evitare il razionamento dell'acqua nelle 10 regioni colpite dalla siccità, né sarà dichiarato lo stato di emergenza.

19:00Calcio: faro Antitrust intermediari per gare diritti tv

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - L'Antitrust ha avviato un'istruttoria per un presunto cartello di alcune società di intermediari nella gara per i diritti tv. A finire nel mirino, le società appartenenti ai gruppi Media Partners & Silva, IMG e B4. Le possibili violazioni alle legge, si legge nella nota dell'Autorità garante per la concorrenza ed il mercato, riguardano le gare indette, a partire dal 2009, dalla Lega Professionisti serie A per la commercializzazione dei diritti relativi alla visione all'estero delle partite svolte nel territorio italiano nell'ambito della Serie A (Campionati di Calcio di serie A, Torneo di Coppa Italia, Gara della Supercoppa di Lega, nonché alcuni campionati giovanili e della squadra di calcio della Lega) e della serie B. L'istruttoria è stata avviata sulla base della documentazione trasmessa dalla Procura della Repubblica di Milano. Oggi si sono svolte ispezioni, con l'ausilio della Guardia di Finanza

18:59Domato uno dei principali roghi in Costa Azzurra

(ANSA) - PARIGI, 27 LUG - L'incendio divampato nella notte tra martedì e mercoledì nei pressi della città di Bormes-les-Mimosas, sulla Costa Azzurra, è "sotto controllo". Lo hanno annunciato i pompieri del dipartimento del Var, aggiungendo che le persone evacuate possono rientrare nelle loro abitazioni "in modo progressivo". "Gli ultimi fuochi si stanno estinguendo, malgrado il vento. Il lavoro degli uomini sul posto, aiutati dai Canadair, ci ha permesso di essere abbastanza efficaci" ha detto il vicedirettore del Servizio dipartimentale degli incendi e dei soccorsi, Frédéric Marchi Leccia.

18:57Netanyahu, pena morte per attentatore a colonia Halamish

(ANSA) - GERUSALEMME, 27 LUG - Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha chiesto la pena di morte per il palestinese che il 21 luglio scorso ha ucciso tre israeliani nella colonia di Halamish, nei pressi di Ramallah in Cisgiordania. L'attentatore, Omar el-Abed di 19 anni, era rimasto ferito nel corso dell'assalto.

18:51Tuffi: da domani a Cosenza assoluti italiani con Tocci

(ANSA) - COSENZA, 27 LUG - Da domani al 30 luglio la piscina comunale di Cosenza ospiterà i campionati italiani assoluti di tuffi estivi. La manifestazione registrerà la partecipazione dei migliori atleti del Paese. Sui trampolini saliranno oltre 70 tuffatori, quasi equamente distinti tra uomini e donne. Da Roma arriveranno 33 atleti tesserati con la "Carlo Dibiasi", la "Fiamme Oro", "Fratelli Marconi" e il "Circolo Canottieri Aniene". In rappresentanza della "Bergamo Nuoto", la "Blu 2006" di Torino e la "Canottieri di Milano" ci saranno tre atleti per ciascuna società. Dal Friuli Venezia Giulia giungeranno la "Triestina Nuoto" e la "Tuffi Edera" con rispettivamente 9 e 5 tuffatori. Per la "Bolzano Nuoto" e la "Ice Como" si presenteranno 2 atleti per club. La società di casa, la "Cosenza Nuoto", farà gareggiare 7 atleti tra cui Giovanni Tocci, bronzo agli ultimi mondiali di Budapest. Oltre a Tocci si tufferà Elena Bertocchi, che in Ungheria si è aggiudicata il bronzo dal trampolino di un metro. (ANSA).

18:50Scuola: Miur, autorizzate 51.773 nuove assunzioni di prof

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - È on line sul sito del Miur il contingente delle assunzioni relative al personale docente della scuola. Ieri è stata firmata l'autorizzazione ad assumere, pari a 51.773 posti, di cui 13.393 sono posti di sostegno. I posti sono 4.050 per la scuola dell'infanzia (di cui 1.317 di sostegno), 11.521 per la primaria (di cui 4.836 di sostegno), 19.936 per la scuola secondaria di I grado (di cui 5.920 di sostegno), 15.548 per la secondaria di II grado (di cui 1.320 di sostegno), 718 per gli insegnamenti specifici dei licei musicali. Il cronoprogramma di avvicinamento al nuovo anno scolastico procede, ora, con le immissioni in ruolo del personale docente che saranno completate, compresa la fase della individuazione per competenze, entro il prossimo 14 agosto. Mentre entro il 31 agosto saranno effettuate le assegnazioni provvisorie. A seguire, le supplenze, saranno assegnate entro l'avvio delle lezioni secondo i calendari territoriali.

18:50Sci: Italia Team, azzurri sul ghiacciaio di Saas Fee

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Le imperfette condizioni meteorologiche non fermano il raduno degli specialisti delle discipline tecniche maschili di Coppa del mondo, impegnati sul ghiacciaio di Saas Fee (Svi) fino a domani con Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, Florian Eisath, Stefano Gross, Simon Maurberger, Manfred Moelgg, Roberto Nani, Giuliano Razzoli, Tommaso Sala, Patrick Thaler e Riccardo Tonetti, seguiti dal capo allenatore Massimo Carca, l'allenatore responsabile Stefano Costazza e i tecnici Giancarlo Bergamelli, Devid Salvadori, Daniele Simoncelli, Alberto Sugliano e Andrea Viano. Il vento e la nebbia dei giorni scorsi che hanno ritardato l'inizio degli allenamenti, hanno abbandonato nella giornata odierna la località svizzera, così il programma stilato dagli allenatori di addestramento sia di gigante che di slalom e sci libero per chi sciava per la prima volta, è stato regolarmente portato a termine.

Archivio Ultima ora