Smog a Roma: le targhe alterne non bastano, le polveri restano alte

Pubblicato il 29 dicembre 2015 da redazione

smog roma

ROMA. – E’ ancora Sos smog a Roma. Le targhe alterne fanno flop. Non basta la due giorni di stop alternato alle auto pari e dispari per far diminuire l’inquinamento. Restano alti i valori delle Pm10 nell’aria: ieri limiti sforati in ben 11 centraline su 13.

I Verdi scendono in piazza e si dicono pronti a denunciare, con un esposto in Procura, il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca se non adotterà misure serie anti-smog. E la Lista Marchini chiede interventi per fermare l’emergenza dei roghi tossici nei campi rom.

Intanto il Campidoglio ha prorogato anche per domani la misura che prevede la possibilità di usare i mezzi pubblici con un solo biglietto per tutta la giornata al costo di 1,50 euro e ha potenziato il servizio pubblico.

Nonostante a Roma ieri ci fossero le targhe alterne rimane nella Capitale l’allarme smog. Il bollettino dell’Arpa Lazio parla chiaro: il limite giornaliero delle polveri sottili è stato superato ieri in 11 centraline su 13. Il limite massimo giornaliero da non sforare è fissato dalla legge per le Pm10 a 50 microgrammi/m3.

Ieri a Roma le centraline hanno registrato 67 a Preneste, 58 a Francia, 56 a Magna Grecia, 53 a Villa Ada, 66 a Cavaliere, 51 a Fermi, 59 a Bufalotta, 57 a Cipro e 58 ad Arenula. I picchi più alti sono stati a Cinecittà dove la centralina ha toccato i 92 e a Tiburtina dove si è arrivati a 76. La misura delle targhe alterne adottata dal Campidoglio sembra essere quindi servita a poco.

“Non è questa la soluzione visto che non tagliano le emissioni del 50% ma solo del 10-15%”, tuonano i Verdi scesi oggi in piazza davanti Montecitorio, armati di mascherine sul volto e barattoli ‘riempiti’ di gas di scarico, per ribadire ancora una volta che “di smog si muore”. E lanciano un allarme: nelle zone più inquinate di Roma, come l’Aurelia, c’è un aumento della mortalità del 7%.

Le principali malattie rilevate, secondo uno studio dell’epidemiologo Francesco Forastiere, sono quelle cardiovascolari e il tumore al polmone, la cui incidenza è superiore del 9% nelle aree dove gli inquinanti hanno i livelli più alti – le morti dal 2001 al 2010 per cause cardiovascolari sono state oltre 60mila, più di 22mila quelle per malattie ischemiche del cuore, circa 9mila per malattie respiratorie e 12mila per tumore al polmone.

“Secondo uno studio del 2012, se a Roma venissero rispettati i limiti di Pm2,5 segnalati dall’Oms l’aspettativa di vita aumenterebbe di oltre 12 mesi e si conterebbero quasi 1.300 morti in meno all’ anno”, spiega il portavoce dei Verdi di Roma Gianfranco Mascia. Dati e numeri allarmanti, quanto basta per un esposto in Procura.

“Se non arriveranno i giusti provvedimenti dal commissario Tronca domani presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica per denunciarlo – annuncia Mascia – Le targhe alterne non servono dicono gli scienziati ma servono il blocco totale del traffico, più ciclabili e lo stop ai suv”.

Intanto Roma conquista la maglia nera tra le capitali e le grandi città europee per dotazioni di metropolitane, tram e ferrovie suburbane. Non solo: nel 2015 la metro è stata k.o. per 40 giorni (29 volte per guasti tecnici), una media di circa uno stop ogni 6 giorni. Insomma Roma ultima in Europa per eco-mobilità, sentenzia Legambiente che annovera tra i record negativi della Città Eterna anche quello del possesso di automobili, pari a 71 ogni 100 abitanti, quando a Berlino sono 35 e a Londra 36.

(di Davide Muscillo/ANSA)

Ultima ora

17:44Calcio: Empoli, tifosi contestano squadra

(ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 29 MAG - Contestazione da parte di un gruppo di ultrà dell'Empoli al rientro della squadra dall'ultima trasferta di campionato a Palermo dove, con una sconfitta per 2-1 e la contemporanea vittoria del Crotone sulla Lazio, è stata sancita la retrocessione degli azzurri in serie B. Una quarantina di tifosi, alcuni dei quali presenti proprio ieri sera al Barbera, hanno fatto volare parole grosse contro il tecnico Martusciello e i giocatori. Appena entrati negli spogliatoi per sistemare i bagagli, l'allenatore è riuscito per avere un confronto con i sostenitori con cui c'è un rapporto di conoscenza che va avanti da oltre 20 anni, da quando Martusciello era giocatore, ancor prima che componente dello staff tecnico. Non si sono sottratti neanche Maccarone, Croce, Krunic, Cosic, Bellusci e Marilungo, oltre al direttore sportivo Accardi: urla, qualche offesa, richiesta di chiarimenti, ma nessun momento di tensione. Presenti anche alcuni carabinieri e agenti di polizia a debita distanza.

17:43Tennis: Roland Garros, Seppi al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Esordio vincente per tre tennisti azzurri impegnati nel primo turno del Roland Garros, secondo Slam della stagione - primo su terra battuta - in corso da ieri a Parigi. Accedono infatti al secondo turno Andreas Seppi, Simone Bolelli e Stefano Napolitano. Seppi ha superato con il punteggio di 4-6 6-1 6-2 6-2 il colombiano Santiago Giraldo, proveniente dalle qualificazioni. L'altoatesino attende ora il vincente del match tra Fabio Fognini e lo statunitense Frances Tiafoe. Bolelli, passato attraverso le qualificazioni, ha sconfitto per 6-4 6-2 6-2 il francese Nicolas Mahut e al secondo turno affronterà l'austriaco Dominic Thiem, numero 7 del ranking mondiale e sesto favorito del seeding. Napolitano, anche lui qualificato, ha invece eliminato per 4-6 7-5 6-2 6-2 il tedesco Mischa Zverev, numero 31 del ranking mondiale e 32/a testa di serie (fratello maggiore del top-ten Alexander). Al secondo turno il piemontese troverà l'argentino Diego Schwartzman.

17:29Pm chiede condanna Durnwalder a 2 anni e 6 mesi

(ANSA) - BOLZANO, 29 MAG - Il pm bolzanino Donatella Marchesini ha chiesto una condanna a 2 anni e 6 mesi nel processo d'appello per la gestione dei fondi riservati che vede imputato per peculato l'ex governatore altoatesino Luis Durnwalder. La difesa chiede invece la conferma dell'assoluzione di primo grado. La sentenza dovrebbe essere emessa domani.

17:17Terremoto: web radio gemellate, sabato l’open day

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Open day, sabato prossimo 3 giugno, delle due web radio studentesche gemellate per il terremoto: Radio Battaglia di Norcia e Radio Rossellini di Roma. La mattinata, dalle 9.30 alle 13, sarà appunto dedicata all'open day, con gli studenti delle scuole superiori dell'Istituto omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia di Norcia che, a scaglioni, assisteranno a dimostrazioni della durata di 20-30 minuti. Le demo verranno trasmesse in diretta su www.radiorossellini.it, www.norciaradiobattaglia.it e su Facebook. Nel pomeriggio, dalle 15.30, quattro ore di diretta durante le quali, con vari ospiti, saranno affrontati numerosi argomenti, in gran parte incentrati sul terremoto: il punto di situazione sul patrimonio storico artistico, sull'economia, sul turismo, sulla ricostruzione. Ma ci sarà spazio anche per parlare di alcuni film girati a Norcia e in Valnerina, del teatro, della presenza dei monaci benedettini. I redattori effettueranno interviste in strada e non mancheranno improvvisazioni teatrali e musicali.

17:17Calcio: Napoli, la promessa di Koulibaly

(ANSA) - NAPOLI, 29 MAG - "Una stagione straordinaria che finisce col terzo posto! Ci dispiace, però abbiamo vissuto un magnifico anno con tanti record e un calcio bellissimo. Sono orgoglioso di far parte di questa famiglia! Grazie a tutti per il sostegno! Saremo ancora più forti la prossima stagione! Forza Napoli sempre". Lo scrive in un post su Instagram Kalidou Koulibaly. Il difensore azzurro si unirà in questi giorni alla nazionale del Senegal, ma ha voluto mandare un messaggio anche per fugare le voci su un suo possibile addio al Napoli nel corso del calciomercato. Koulibaly, che di recente ha rinnovato il suo contratto con il Napoli fino al 2021, era stato già lo scorso anno al centro delle attenzioni di diversi club europei.

17:17Morta bruciata: 30 anni di carcere a ex della vittima

(ANSA) - LUCCA, 29 MAG - E' stato condannato a 30 anni di reclusione, con rito abbreviato, Pasquale Russo, 47 anni, che il 2 agosto a Lucca scorso cosparse di benzina, appiccando poi fuoco, Vania Vannucchi, 46 anni, la sua ex, morta poi in ospedale per le gravissime ustioni. La sentenza è stata emessa oggi dal gup di Lucca Antonia Aracri. Il pubblico ministero Piero Capizzoto aveva chiesto che fosse condannato all'ergastolo: non e' escluso che la procura non intenda ricorrere in appello. Russo, che venne arrestato poco dopo l'aggressione, non ha partecipato all'udienza, rimanendo nella sua cella al carcere di Prato.

17:13Sci: Cdm, stilato calendario 2017-2018

(ANSA) - BOLZANO, 29 MAG - La Federazione internazionale di sci (Fis) ha definito il calendario della stagione 2017/18 di Coppa del mondo di sci alpino. Il via il 28-29 ottobre a Soelden (Austria) con la pausa per le Olimpiadi 2018 in Corea del Sud programmata dal 9 al 25 febbraio. l'Italia ospiterà dieci prove, sette maschili e tre femminili. Trentanove le gare complessivamente in programma per la coppa maschile, Il calendario femminile prevede 40 gare. Le finali ad Are, in Svezia, dal 14 al 18 marzo.

Archivio Ultima ora