Community-L’altra Italia, la programmazione dal 4 all’8 gennaio

Pubblicato il 30 dicembre 2015 da redazione

community

ROMA – La programmazione dal 4 all’8 gennaio di “Community-L’altra Italia”, programma di Rai Italia condotto da Alessio Aversa.

Le comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E, poi, “Infocommunity”, spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia…

E tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri.Questa settimana ospiti in studio a linguista Claudia Ballanti e il dottor Giordano Meacci.

Lunedì 4 gennaio. Ospiti: Paquito Del Bosco, studioso e grande conoscitore della canzone napoletana per parlare di Pino Daniele e la sua musica; Claudio Poggi, produttore musicale; Franco Schipani, esperto musicale; in collegamento da New York, Rosario Procino, ristoratore napoletano e fan di Pino Daniele.

Storie dal mondo. Dal Sud del Brasile, nello Stato del Paranà, Josè Prestifilippo, originario di Enna e creatore dell’Eco Siciliano, un giornale e un programma radiofonico dedicato a tutti gli italiani
Infocommunity: on. Fabio Porta, deputato Pd eletto nella circoscrizione Estero-rip.America Meridionale presidente del Comitato Permanente Italiani nel Mondo e Promozione del Sistema Paese e componente della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei deputati (www.fabioporta.com).

Martedì 5 gennaio. Ospiti: Alvise Del Prà, ricercatore presso il Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane e redattore della rivista internazionale Altreitalie, dedicata proprio alle migrazioni italiane nel mondo; in collegamento da Berlino, Gabriella Di Cagno, fondatrice dell’associazione Apulier in Berlin; Alessandra Levantesi, giornalista.

Storie dal mondo. Da Berlino, il servizio sull’emigrazione italiana; da Bogotà, Paolo Miscia, italiano che dopo una vita molto varia è approdato in Colombia, dove gestisce un’agenzia pubblicitaria che dà lavoro a 18 persone.

Infocommunity: on. Ricardo Merlo, presidente del Maie- Movimento Associativo italiani all’Estero, deputato eletto nella circoscrizione Estero-rip.America Meridionale (www.ricardomerlo.com).

Mercoledì 6 gennaio. Ospiti: Luca Turolla, scrittore; Flavio Pieranni, scrittore; Bruno Golosio, ricercatore presso l’Università di Sassari; in collegamento da Plymouth, Inghilterra, il professor Angelo Cangelosi, che insegna Intelligenza Artificiale e Cognizione all’Università di Plymouth; Loredana Cannata, attrice.

Storie dal mondo. Da Bogotà, Paolo Lepori, allenatore di calcio romano che ha saputo dare un valore sociale al suo impegno sul campo di gioco, utilizzando lo sport come strumento educativo; dall’Argentina, Ivana Smolianovich, ballerina specializzata nel tango, una danza e una musica che deve tanto al talento artistico degli italiani.

Giovedì 7 gennaio. Ospiti: Stella Parenti, maestra del Conservatorio Santa Cecilia per parlare di Antonio Vivaldi; Riccardo Rossi, attore e Max Mariola, chef, che, insieme hanno partecipato al format online: Ricette & Ritratti d’attore.

Storie dal mondo. Da Melbourne, nel sobborgo di Carlton – una sorta di Little Italy australiana – dove si è svolta la festa degli italiani. Danze e Musica per rinnovare la passione per Italia. E c’era anche Umberto Tozzi. Da Toronto, il servizio sul premio “Pentola d’oro”, assegnato a chi riesce a perpetuare più efficacemente la tradizione enogastronomica italiana in Canada.

Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità sul piccolo capolavoro della canzone italiana e romanesca in particolare, “Tanto pe’ canta”, nell’interpretazione di Nino Manfredi, in una registrazione estratta da uno storico programma Rai che si intitolava “Senza Rete”: era il 1975.

Venerdì 8 gennaio. Ospiti: Massimo Enrico Milone, direttore di Rai Vaticano e autore del libro “Pronto? Sono Francesco”; Alessandro Vagnini, docente di Contemporary History presso l’Università La Sapienza di Roma; in collegamento da Vancouver, Eric Tornaghi, regista televisivo.

Storie dal mondo. In Argentina, a Paranà, per scoprire che in questa città è attiva da 77 anni una Schola cantorum, in sostanza un coro dedicato al grande compositore Giuseppe Verdi. A Toronto per incontrare il coreografo romano Roberto Campanella. In Canada dal ’93, Roberto ha lavorato nel cinema e in Tv. In questa stagione teatrale ha messo in scena uno spettacolo di danza contemporanea ispirato a Beethoven.

Infocommunity: Lucia Vecere, dirigente dell’Ufficio Mobilità e Sicurezza dell’Aci (Automobile Club d’Italia) e direttore della Rivista Giuridica della Circolazione e dei Trasporti. (www.aci.it)

Per contattare la redazione scrivere a: community.italia@rai.it

Programmazione. Rai Italia 1 (Americhe) :New York / Toronto da lunedì a venerdì h17.30, Buenos Aires da lunedì a venerdì h19.30. Rai Italia 2 (Australia – Asia): Pechino/Perth da lunedì a venerdì h14.45, Sydney da lunedì a venerdì h17.45. Rai Italia 3 (Africa):Johannesburg da lunedì a venerdì h16.30.

Ultima ora

23:29Calcio: Coppa Africa, Senegal e Tunisia ai quarti

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Senegal e Tunisia promosse ai quarti della Coppa d'Africa, Zimbabwe e Algeria a casa. Così hanno deciso gli incontri del terzo ed ultimo turno del gruppo B del torneo in corso in Gabon. Il Senegal ha pareggiato 2-2 con l'Algeria ed ha vinto il gruppo. Nei quarti affronterà il Camerun. Spettacolare 2-4 tra Zimbabwe e Tunisia. Quest'ultima, come seconda, incrocerà il Burkina Faso.

22:27Calcio: Niang-Ocampos, idea scambio prestiti fra Milan-Genoa

(ANSA) - MILANO, 23 GEN - M'Baye Niang al Genoa e Lucas Ocampos al Milan. I due club starebbero lavorando sull'ipotesi di scambiarsi questi giocatori in prestito fino al termine della stagione, e secondo quanto filtra, l'epilogo della vicenda dipende soprattutto dalla volontà dell'attaccante francese, che ha già giocato al Genoa in prestito per sei mesi due stagioni fa, trovando spazio e gol che al Milan gli mancavano. La soluzione è tornata di attualità ora che l'attaccante francese sta vivendo un momento opaco e in rossonero rischia di trovare meno spazio per l'arrivo di Gerard Deulofeu. L'ad del Milan Adriano Galliani nel tardo pomeriggio ha annullato la sua partecipazione alla presentazione del libro di Ruud Gullit perché, secondo quanto filtrato, impegnato in un'operazione di mercato. E l'affare in questione sarebbe proprio lo scambio con il Genoa del suo amico Enrico Preziosi.

22:24Calcio: Rugani, pronti alla rivincita contro il Milan

(ANSA) - TORINO, 23 GEN - "Il passo falso di Firenze ci ha fatto bene, lo abbiamo dimostrato con la Lazio. E ora siamo pronti alla rivincita contro il Milan: le due sconfitte con i rossoneri, in campionato e in Supercoppa, ci hanno lasciato l'amaro in bocca, vogliamo assolutamente vincere". Così Daniele Rugani, che contro i rossoneri dovrebbe giocare dall'inizio, a Jtv, il canale tv bianconero. "Entriamo - ha detto il difensore bianconero - nella fase cruciale della stagione, dobbiamo dimostrare di essere solidi, per continuare a crescere e migliorare. Roma e Napoli sono pericolose, specie i giallorossi che hanno trovato una grande solidità difensiva". "Sappiamo - ha aggiunto Rugani - di dovere crescere, anche tecnicamente, per arrivare in fondo alla Champions: il segreto sta nel mettersi sempre in discussione ed essere a disposizione, poi i risultati arrivano".

22:10Province: Sardegna si ribella a taglio nazionale su risorse

(ANSA) - CAGLIARI, 23 GEN - Il Consiglio nazionale dell'Anci ha già detto che non darà l'intesa al decreto del presidente del Consiglio che taglia circa 60 milioni alle Province sarde e alla Città metropolitana di Cagliari e ora la Regione si prepara alla battaglia arrivando anche a proporre un ricorso se il Dpcm dovesse essere adottato. E' quanto emerso al termine della riunione di questa sera tra l'assessore degli Enti locali Cristiano Erriu, quello della Programmazione, Raffaele Paci, il presidente del Cal Sardegna, Andrea Soddu, il presidente regionale dell'Anci, Pier Sandro Scano, e il sindaco metropolitano di Cagliari, Massimo Zedda. E' stato proprio Zedda, che siede nel Consiglio nazionale dell'Anci, a annunciare la decisione dell'associazione che non dovrebbe dare l'intesa al decreto nella conferenza unificata Stato-Regioni in programma giovedì. "Ci opporremo in tutte le sedi - ha spiegato Erriu - viene a mancare un'importante somma che non permette agli enti locali sardi di espletare le proprie funzioni".

22:09Formazione: deputato Genovese condannato a 11 anni

(ANSA) - MESSINA, 23 GEN - Francantonio Genovese, ex parlamentare del Pd poi passato a Forza Italia, è stato condannato a 11 anni dal tribunale di Messina al processo - che vede altri 22 imputati - scaturito dall'operazione 'Corsi d'oro' sull'uso illecito di finanziamenti erogati dalla Regione siciliana a enti della formazione professionale. Il cognato di Genovese, Franco Rinaldi, ex deputato regionale del Pd e ora di FI, ha avuto una condanna a due anni e mezzo. Tra gli altri condannati anche le sorelle Schirò: Chiara, moglie di Genovese, ha avuto 3 anni e 3 mesi; Elena, moglie di Rinaldi, 6 anni e 3 mesi. Condannato anche l'ex consigliere comunale di Messina Elio Sauta: 6 anni e 6 mesi.

22:00Trump: Marchionne a Casa Bianca, con a.d. Ford e Gm

(ANSA) - WASHINGTON, 23 GEN - Il presidente Donald Trump riceverà domani alla Casa Bianca gli amministratori delegati di Fca, Ford e General Motors. Lo afferma il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer. Sergio Marchionne, Mark Fields e Mary Barra avranno una colazione con il presidente.

21:42Calcio: Ranieri, vorrei meno premi e più punti

(ANSA) - MILANO, 23 GEN - "Vorrei meno premi e più punti". Claudio Ranieri accetta con piacere l'ennesimo riconoscimento per la cavalcata vincente dell'anno scorso in Premier League, ma oggi il suo Leicester deve pensare a evitare la retrocessione. "L'anno scorso è stato incredibile, la squadra ha dato il 120% per un risultato insperato e lo stiamo pagando - ha notato l'allenatore degli inglesi a margine del 'Premio Gianni Brera - Sportivo dell'anno' -. La vittoria dell'anno scorso è stata possibile anche per l'unione fra i ragazzi e per le difficoltà delle grandi squadre, che non sono state continue. Se capita ai grandi campioni, figuriamoci a dei ragazzi che hanno giocato in serie B e lottato per non retrocedere. Ora le big sono continue e noi siamo tornati nella normalità: dobbiamo essere concentrati per raggiungere al più presto i 40 punti della salvezza".

Archivio Ultima ora