Fedecamaras asegura que “estamos en emergencia”

Pubblicato il 12 gennaio 2016 da redazione

Venezuela-y-su-crisis-agroalimentaria-¿estamos-en-emergencia (Prodavinci)

CARACAS- El presidente de la Federación de cámaras y asociaciones de comercio y producción de Venezuela, (Fedecámaras), Francisco Martínez, aseguró ayer que la realidad del país “es que estamos en emergencia”.

“La economía del país no aguanta un segundo más que no se le ponga la atención requerida. Esperamos que el decreto de emergencia económica contenga los mecanismos de ajustes que son tan necesarios para el país y que aborden los problemas desde el fondo, como lo hemos venidos planteando desde el 2013”, indicó en entrevista a Globovisión.

El titular de Fedecámaras precisó que se requieren de decisiones muy duras. “Requerimos del consenso con el sector público y los trabajadores para poder abordar la crisis”.

Considera que el ejecutivo debe darle prioridad al sistema cambiario que ha generado importantes distorsiones económicas que han mermado la productividad y afectado el poder adquisitivo de los venezolanos. Al ejecutivo le corresponde tomar esa decisión”.

Martínez puntualizó cuáles deben ser las acciones para reactivar la economía del país: “se necesita un régimen cambiario que permita la producción de bienes y servicios; un sistema de precios que coloque al producto a precio justo pero que permita la rentabilidad del mismo; el cese de los ataques a la propiedad privada porque no genera la confianza requerida para que vengan las inversiones; un marco legal que permita la seguridad jurídica de los bienes y las inversiones en Venezuela”.

“El país no está produciendo nada porque tenemos excesivos controles. Si se eliminan esos mecanismos de control vamos a empezar a ver en 8 o 12 meses ese alivio en los anaqueles”, recalcó.

Asimismo, aseguró que si el barril de petróleo llega a 20 dólares “tenemos graves problemas, pues la realidad internacional está afectando la realidad económica de nuestro país”. Además agregó que a eso no se le puede agregar un choque entre poderes porque se estaría generando una “crisis de gobernabilidad” en el futuro.

Para Francisco Martínez, es imprescindible que el sector empresarial se reúna con el ministro de Comercio e Industria, Miguel Pérez Abad, y todo el gabinete económico y que podamos hacer nuestra propuestas exponer nuestra visión para cotejarla con la óptica de los trabadores y del gobierno, hay que establecer nuevamente el dialogo tripartito”.

Ultima ora

22:16Francia: primarie, sarà ballottaggio Hamon-Valls

(ANSA) - PARIGI, 22 GEN - Ballottaggio fra Benoit Hamon, rappresentante dell'ala sinistra del partito socialista, e l'ex primo ministro Manuel Valls: questo il risultato del primo turno delle primarie socialiste che si sono svolte oggi. Secondo i responsabili socialisti che hanno fornito le cifre dello spoglio di oltre un terzo dei seggi, Hamon ha raccolto il 31,56%, Valls il 31,56. Al terzo posto, molto distaccato, Arnaud Montebourg con il 18,70%.

22:15Scuole Leonessa chiuse sine die dopo sos Grandi Rischi

(ANSA) - RIETI, 22 GEN - "Ho deciso con un'ordinanza di tenere chiuse le scuole sine die leggendo quanto dice la Commissione Grandi Rischi". E' quanto afferma all'ANSA il sindaco di Leonessa, uno dei comuni del Reatino maggiormente colpiti dai terremoti di agosto e ottobre, Paolo Trancassini. Il sindaco si riferisce alla nota diramata al termine dell'ultima riunione della Commissione grandi rischi sul potenziale rischio di forti scosse nel centro Italia.

22:12Jared Kushner,marito Ivanka,giura:e’ consigliere Trump

(ANSA) - NEW YORK, 22 GEN - Jared Kushner, il marito di Ivanaka Trump, ha giurato divenendo il consigliere senior del presidente Donald Trump. La nomina di Kushner e' stata 'promossa' dal Dipartimento di Giustizia americano, secondo il quale non viola le norme anti-nepotismo. Il giuramento di Kushner arriva nel giorno del primo colloquio telefonico fra Trump e il premier di Israele Benyamin Netanyahu. Trump nei giorni scorsi ha detto che Kushner, di fede ebraica, e' l'unico che puo' portare la pace in Medio Oriente.

22:09Roma: Baldissoni “Porte chiuse Defrel? Non è detto sia così”

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "Il Sassuolo ha chiuso le porte per Defrel? Leggo anche io queste cose ma non è detto che sia vero. Ma come sapete noi non commentiamo il mercato: se ci dovesse essere un'opportunità per rinforzare la Roma la coglieremo". Così il dg della Roma, Mauro Baldissoni, intervistato da Premium prima del match contro il Cagliari. "Non ci siamo ancora mossi forse perché siamo già forti cosìn - aggiunge - Non compreremo tanto per comprare ma se lo faremo andremo a prendere un giocatore funzionale. Il mister ha detto che non ha chiesto nessuno e che la squadra va bene anche così. Se ci sarà un'opportunità bene, altrimenti resteremo così".

21:48Sindaco Montereale, gente ha paura dopo nota Grandi Rischi

(ANSA) - MONTEREALE (L'AQUILA), 22 GEN - "La situazione in Alto Aterno è drammatica. La gente ha paura, il comunicato stampa come quelli della Commissione grandi rischi ha allarmato tutti, scuole inagibili, municipi inagibili, verifiche da fare per migliaia di abitazioni, da giorni chiediamo una tensostruttura per ospitare le persone nella frazione di Cesaproba non fornita semplicemente per cavilli burocratici". Così il sindaco di Montereale, Massimiliano Giorgi, al termine di un vertice svoltosi nel comune più grande dell'alta valle dell'Aterno, epicentro dei terremoti del 18 gennaio scorso, contestualmente interessato da giorni di copiose nevicate. E' stata chiesta la convocazione di una riunione presso la prefettura dell'Aquila alla presenza del presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, anche quale vice commissario alla ricostruzione. All'incontro hanno partecipato sindaci di Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno, Barete, e Pizzoli (L'Aquila).

21:45Atalanta batte Samp, rigore Gomez porta orobici al 6/o posto

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - L'Atalanta dei giovani (oggi in campo due classe '99, Bastoni e Melegoni) continua a sorprendere e vincere. Al 'Fratelli d'Italia' ne fa le spese la Sampdoria che continua nel suo periodo no (due punti nelle ultime sei partite). Finisce 1-0, grazie ad un rigore realizzato dal 'Papu' Gomez al 10' st per un fallo fischiato su Petagna. Con questo successo i nerazzurri di Gian Piero Gasperini tornano prepotentemente in zona Europa, approfittanado dei passi falsi di Lazio e Milan: stasera sono al sesto posto in classifica con 38 punti, davanti al Milan (37) e un punto sotto l'Inter (39).

21:43Rugby: Champions, Wasps battono Zebre e riprendono Festuccia

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Gli inglesi del Wasps hanno battuto le Zebre per 41-27 (22-13) in una partita del gruppo 2 della Champions del rugby, giocata allo stadio Lanfranchi di Parma davanti a 2500 spettatori. Questi i marcatori:: 9' cp Canna (3-0); 14' m Bellini tr Canna (10-0); 17' cp Cipriani (10-3); 25' cp Violi (13-3); 32' m Johnson (13-8); 37' m Cipriani tr Cipriani (13-15); 40' m Daly (13-22); s.t. 13' m Johnson tr Cipriani (13-29); 19' m Wade (13-34); 29' m Baker tr Canna (20-34); 36' m Hughes tr Cipriani (20-41); 40' m Ruzza tr Violi (27-41). Dopo il match, i Wasps hanno annunciato l'arrivo, proprio dalle Zebre (che oggi non lo hanno schierato) di Carlo Festuccia, con un contratto fino al termine della stagione. "Sono felice di tornare negli Wasps - ha commentato Festuccia -, dove in passato ho trascorso 3 anni fantastici. E' stato bello vedere che stanno facendo un ottimo lavoro, e ora voglio dare il mio contributo fino al termine della stagione. Ero contento di essere tornato in Italia, ma gli ultimi 6 mesi sono stati duri".

Archivio Ultima ora