Moda: Michelle Obama sceglie ancora Narciso Rodriguez

Michelle Obama, Narciso Rodriguez orange yellow dress, State Union
Michelle Obama, Narciso Rodriguez orange yellow dress, State Union
Michelle Obama, Narciso Rodriguez orange yellow dress, State Union

NEW YORK. – Michelle Obama icona di stile. E per il gran finale ha deciso di tornare alle origini. Così la first lady americana è apparsa sul palco riservato alla moglie del presidente durante il discorso sullo Stato dell’Unione con un vestito di Narciso Rodriguez, lo stesso stilista che aveva scelto nel 2009. Per l’occasione ha indossato un tubino sbracciato arancione (o meglio ‘color mango’ o ‘color calendula’, come sottolineano gli esperti).

E fu proprio con un abito senza maniche che nel primo discorso al Congresso del marito Barack Obama stupì tutti sette anni fa. E da allora questo è diventato un punto di forza del suo stile. Anche l’altra sera, come allora, lo stilista prescelto è stato l’americano di origini cubane, i cui capi sono stati indossati diverse volte da Michelle per occasioni ufficiali.

Tra cui anche la notte in cui Obama è stato eletto presidente, nel novembre del 2008. A completare il look, per il tragitto dalla Casa Bianca a Capitol Hill, la first lady ha quindi abbinato un soprabito color melanzana con cintura coordinata.

Michelle è apparsa in grande forma e non ha deluso gli esperti di moda. Un effetto finale “perfetto”, era “più sicura e bella che mai”, ha commentato l’Huffington Post. E Michelle ha incantato anche le donne americane, tanto che il tubino in crepe di lana da 2.095 dollari – ma ora in saldo a 628 dollari sul sito di Neiman Marcus – è andato sold out prima ancora che Obama finisse di parlare.

Gli anni scorsi la first lady per l’appuntamento davanti al Congresso aveva invece indossato creazioni di Michael Kors, Alaia, Jason Wu, Barbara Tfank, Rachel Roy e Isaac Mizrahi.

“La moda è molto di più di un bel paio di scarpe o di un orlo perfetto – ha spiegato Michelle nel 2014, nel corso di un seminario per gli studenti nella East Room della Casa Bianca – Per tante persone in tutto il paese la moda è una vocazione, una carriera, e un modo in cui possono dar da mangiare alle loro famiglie”.

(di Valeria Robecco/ANSA)

Condividi: