Australia open: sorteggio facile per gli azzurri, ma non per Giorgi

Pubblicato il 15 gennaio 2016 da redazione

Camila Giorgi of Italy plays a shot in her first round match against Angelique Kerber of Germany during the Brisbane International tennis tournament in Brisbane, Australia, Monday, Jan. 4, 2016. (ANSA/AP Photo/Tertius Pickard)

Camila Giorgi of Italy plays a shot in her first round match against Angelique Kerber of Germany during the Brisbane International tennis tournament in Brisbane, Australia, Monday, Jan. 4, 2016. (ANSA/AP Photo/Tertius Pickard)

ROMA – Si profila un primo turno nel complesso discreto per gli otto azzurri, cinque uomini e tre donne, in lizza negli Australian Open, al via lunedì prossimo a Melbourne. Dal sorteggio – cerimonia cui hanno partecipato i vincitori del 2015, Novak Djokovic e Serena Williams – non sono usciti avversari insormontabili, se non per Camila Giorgi che se la vedrà con Serena Williams, mentre per i big ci sarà un esordio davvero ‘soft’ e un percorso iniziale non ostico.

Nella pattuglia azzurra, quindi, l’unico debutto da far tremare le vene e i polsi è capitato alla n.35 del ranking Giorgi: unica delle tre italiane non testa di serie, è incappata proprio nella numero 1. Anche se la 34enne Williams non gioca un match intero dall’11 settembre, quando fu sconfitta da un’altra azzurra, Roberta Vinci, nella storica semifinale degli Us Open.

E chissà che ciò non sia di buon auspicio per la 24enne marchigiana, che pure ha perso i due precedenti. Dal canto suo la tarantina, numero 15 Wta, attende una qualificata, mentre Sara Errani (19) se la vedrà con la russa Gasparyan (60).

Tra gli uomini, Fabio Fognini (21) è stato sorteggiato contro il lussemburghese Gilles Muller (38), mai incontrato. Andreas Seppi (29) affronterà il russo Teymuraz Gabashvili (50), battuto in tre dei quattro precedenti; l’anno scorso l’altoatesino è arrivato agli ottavi, dopo aver eliminato Roger Federer nel terzo turno. Simone Bolelli (58) esordirà contro lo statunitense Brian Baker, al rientro col ranking protetto. Male è andata invece a Paolo Lorenzi (69), opposto al bulgaro Grigor Dimitrov (28); così così a Marco Cecchinato (91), che sfiderà il francese Nicolas Mahut (71).

Nell’Olimpo dei big, Djokovic, numero 1 del mondo, potrebbe incontrare Seppi nel terzo turno, poi nei quarti il giapponese Kei Nishikori (7) e in semifinale Federer (3). Il serbo punta al sesto titolo agli Australian Open, con il quale eguaglierebbe Roy Emerson. Lo svizzero, quattro volte campione a Melbourne (l’ultima nel 2010), ambisce invece al record assoluto degli Slam (ne ha già 17). Nel terzo turno, che nel 2015 contro Seppi gli è stato fatale, Federer potrebbe trovare Dimitrov.

Nell’altra metà del tabellone, forse più incerta, si trovano Andy Murray (2), finalista l’anno scorso; Stanislas Wawrinka (4), campione nel 2014; e Rafa Nadal (5), campione nel 2009. Lo spagnolo e lo svizzero potrebbero affrontarsi nei quarti; e l’eventuale vincitore trovare in semifinale lo scozzese.

Tra le donne, la Williams e la russa Sharapova (5), nel 2015 campionessa e finalista, sono nella stessa parte di tabellone – assieme alla polacca Radwanska (4) e alla ceca Kvitova (6) – e potrebbero incrociatrsi nei quarti. A Melbourne Serena ha vinto sei dei suoi 21 titoli Slam; Masha uno (nel 2008) dei suoi cinque.

Nell’altra metà si trovano la romena Halep (2), la spagnola Muguruza (3) e la tedesca Kerber (7); come pure la rediviva bielorussa Victoria Azarenka (16), ex numero 1 e vincitrice sabato a Brisbane, che a Melbourne ha conquistato, nel 2012 e 2013, i suoi unici trofei Slam.

Ultima ora

21:17Incendi Vesuvio: interventi sul campo per prevenire roghi

(ANSA) - NAPOLI, 21 LUG - Rafforzare il meccanismo di controllo del territorio e il tempestivo avvistamento degli incendi. E' la priorità scaturita dall'incontro in Prefettura a Napoli sulla emergenza roghi che sta interessando il versante del Vesuvio. Al tavolo oltre al Prefetto di Napoli, Carmela Pagano, c'erano i tredici sindaci (o loro delegati) della Comunità del Parco Nazionale del Vesuvio: Boscoreale, Boscotrecase, Ercolano, Massa di Somma, Ottaviano, Pollena Trocchia, San Giuseppe Vesuviano, San Sebastiano al Vesuvio, Sant'Anastasia, Somma Vesuviana, Terzigno, Torre del Greco, Trecase. ''L'incontro ha assolto egregiamente la sua finalità, cioè creare un piu' forte coordinamento tra tutti gli attori istituzionali che sono chiamati in causa da eventi come gli incendi boschivi, in modo da ottimizzare le risorse che di certo non sono illimitate'', ha spiegato il prefetto a termine della riunione che ha definito ''molto collaborativa e concreta''.

21:14Calcio: la Spal prende difensore finlandese Vaisanen

(ANSA) - BOLOGNA, 21 LUG - La Spal ha reso noto di aver acquisito a titolo definitivo dalla società svedese AIK Solna il calciatore finlandese Sauli Aapo Kasperi Vaisanen. Difensore, classe '94, ha firmato un contratto che lo legherà alla società biancazzurra fino al 30 giugno 2020, con opzione per la quarta stagione. Lo scorso anno il giocatore ha esordito nella nazionale maggiore della Finlandia, con cui fino ad ora ha totalizzato sei presenze.

20:45Terremoti: italiani arrivati a Bologna, ‘salvi per miracolo’

(ANSA) - BOLOGNA, 21 LUG - "Eravamo fuori a bere, poi ha cominciato a ballare tutto e a 20 metri da noi è crollato un palazzo". Comincia così il racconto di Mattia Girolami e Stefano Valori, 19enni della provincia di Lucca atterrati alle 18.37 a Bologna da Kos."È stata una scossa fortissima, abbiamo fatto appena in tempo ad aggrapparci a una ringhiera e scappare, mentre l'acqua cominciava a salire, ma per fortuna si è fermata". Attorno a loro, il panico: ''Subito si è formata una calca enorme, la gente ci veniva addosso, ma dopo un'ora la situazione è tornata alla normalità". Tanta paura anche per la lucchese Michela Nelli e i suoi 2bambini: "È stata un'esperienza bruttissima - racconta - eravamo sulla costa quando abbiano sentito una scossa fortissima, non riuscivo a raggiungere la camera dei bambini. Siamo salvi per miracolo, ci trovavamo vicino al centro, la zona è stata molto danneggiata. Abbiamo preso una macchina e siamo andati sopra una collina, praticamente abbiamo passato lì tutta la giornata. Non lo dimenticherò mai".

20:43Afghanistan: attacco talebani, uccisi 30 agenti

(ANSA) - KABUL, 21 LUG - Giornata di sangue per le forze di polizia afghane. Almeno 30 agenti sono stati uccisi in un attacco dei talebani nella provincia settentrionale di Badakhshan, mentre altri 12 poliziotti sono morti per 'fuoco amico' in un raid aereo americano in appoggio ad un'operazione dell'esercito afghano nella provincia meridionale di Helmand. Nel primo caso, i talebani hanno sparato e ucciso 30 agenti nel distretto di Tagab anche se un consigliere locale, Kamil Beg Husaini, riferisce che le vittime sono 35.

20:35Terremoto: scossa 3,6 gradi tra Veneto e Lombardia

(ANSA) - VERONA, 21 LUG - Una scossa di terremoto di magnitudo 3,6 è stato avvertito questa sera nel veronese e in nei comuni confinanti del bresciano. La scossa, che ha avuto epicentro a 8 km di profondità, in una zona ad una dozzina di chilometri da Crone (Brescia), è durata qualche secondo ed è stata sentita distintamente nella città scaligera, soprattutto da chi abita ai piani più alti di palazzi e condomini. Il movimento tellurico è stato avvertito anche in molti paesi della sponda veronese del lago di Garda. Non risulta tuttavia la segnalazione di danni.

20:33Due anni ai domiciliari per rapina, assolta in appello

(ANSA) - MESSINA, 21 LUG - La Corte d'appello di Messina ha assolto, per non aver commesso il fatto, Concetta Giorgianni, 53 anni, accusata di rapina e lesioni e condannata in primo grado a 7 anni e 7 mesi e ne ha trascorsi 2 ai domiciliari. Era stata accusata da una settantasettenne di averla rapinata della pensione sua e del fratello con la scusa di darle un passaggio. La rapinatrice, insieme a una complice, le aveva portato via mille euro. L'anziana aveva riconosciuto Giorgianni come una delle due donne che l'avevano rapinata. Sia i difensori della donna, Bonaventura Candido e Antonello Scordo, che il Pg hanno chiesto l'assoluzione, fondando la richiesta sulla evidente inattendibilità delle dichiarazioni della persona offesa. "Certamente la nostra assistita avrà ora diritto a presentare il conto allo Stato e noi non le faremo mancare il nostro supporto professionale", ha detto Bonaventura.(ANSA).

20:17Rapina alla biglietteria degli Scavi di Pompei

(ANSA) - POMPEI (NAPOLI), 21 LUG - Rapina a mano armata alla biglietteria degli Scavi di Pompei. I malviventi sono entrati in azione sotto gli occhi dei turisti. I banditi sono stati messi in fuga dall'arrivo della polizia. Il bottino, secondo una prima stima, ammonterebbe a circa 30mila euro.

Archivio Ultima ora