Arriva lavoro agile, anche per autonomi maternità e malattia

Pubblicato il 25 gennaio 2016 da redazione

news-sul-lavoro-autonomo-il-mondo-delle-piva

ROMA. – Evitare “abusi” e garantire anche ai lavoratori autonomi le tutele essenziali di ogni lavoratore dipendente: malattia, infortuni, maternità e congedo parentale. Favorire il lavoro “agile”, da casa per “agevolare la conciliazione dei tempi di vita e lavoro”. Sono questi gli obiettivi essenziali del disegno di legge in 22 articoli che arriverà con ogni probabilità sul tavolo del consiglio dei ministri di giovedì, insieme a un nuovo piano contro la povertà che dovrebbe integrare quanto già previsto nella legge di stabilità.

Entrambi i provvedimenti sono infatti collegati alla manovra, dove sono previsti gli stanziamenti necessari alla loro attuazione. Per il ddl sugli autonomi si parte da 10 milioni di euro nel 2016 per arrivare a 50 milioni a regime a partire dal 2017. La platea degli interessati va dai professionisti alle partire Iva più deboli, con l’esclusione degli imprenditori, anche di piccole dimensioni.

STOP ABUSI, SOLO CONTRATTI SCRITTI – L’obiettivo principale è quello di evitare “condotte abusive” da parte del datore di lavoro che non potrà modificare unilateralmente le condizioni del contratto o recederlo “senza congruo preavviso”. “Prive di effetto” le clausole che prevedono i pagamenti dilazionati di oltre 60 giorni ed “abusivo” il rifiuto a stipulare contratti per iscritto.

5 MESI PER LA GRAVIDANZA, TUTELATA LA MALATTIA – Gravidanza, malattia e infortunio “non comportano l’estinzione del rapporto di lavoro”. L’esecuzione rimane “sospesa, senza diritto al corrispettivo, per un periodo non superiore a centocinquanta giorni”. Per malattie che superano i 60 giorni il versamento dei contributi viene sospeso fino a un massimo di due anni. Toccherà poi al lavoratore versare il dovuto. Ad entrambi i genitori dei bambini nati dal primo gennaio di quest’anno viene garantito inoltre un congedo di sei mesi entro i primi tre anni di vita del bambino.

FORMAZIONE DEDUCIBILE FINO A 10.000 EURO – Le spese di formazione professionale, incluse quelle di viaggio e soggiorno, saranno deducibili “integralmente” e non più per il 50% e fino a un massimo di 10.000 euro. Si corregge così, afferma il sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti, “una stortura evidente e ingiustificabile”. Entro i 5.000 euro sono deducibili anche le spese per la certificazione delle competenze e il sostegno all’auto-imprenditorialità.

GARANTITO ACCESSO A FONDI UE – “Ai fini dell’accesso ai piani operativi regionali e nazionali a valere sui fondi strutturali europei”, gli autonomi sono “equiparati alle piccole e medie imprese”.

LAVORO AGILE, IN UFFICIO O DA CASA – Parola d’ordine flessibilità. La prestazione lavorativa potrà essere svolta “in parte all’interno dei locali aziendali e in parte all’esterno, ed entro i limiti della durata massima dell’orario di lavoro giornaliero e settimanale” previsti dalla legge e dal contratto collettivo. Potrà riguardare tutti, lavoratori a tempo determinato o indeterminato. Il lavoratore ha diritto allo stesso trattamento economico e normativo di chi lavora stabilmente all’interno dell’azienda. Stesso dicasi per i premi produttività.

“E’ positivo che il Governo abbia deciso di intervenire sul fronte del welfare ai lavoratori autonomi, settore nel quale le Casse dei professionisti sono già attive da tempo con prestazioni che arrivano a mezzo miliardo di euro all’anno” è il commento del presidente dell’Adepp, Alberto Oliveti. L’associazione delle Casse previdenziali dei professionisti auspicano che il Ddl ”rafforzi questa esperienza e la estenda ad altri segmenti del lavoro autonomo oggi scoperti”.

Ultima ora

12:20Bambino di quattro anni cade da edificio, è grave

(ANSA) - MILANO, 22 OTT - Un bambino di quattro anni è grave in ospedale dopo essere caduto stamani da un edificio in via Isimbardi, a Milano. E' stato portato in ospedale in gravi condizioni ma all'arrivo dei soccorsi appariva cosciente. Sul posto gli operatori del 118 e gli agenti della Questura di Milano.

12:18Ubriaco entra in chiesa, urla e agita una borsa, arrestato

(ANSA) - BRESCIA, 22 OTT - Un uomo di nazionalità marocchina questa mattina durante la Messa delle 8.30 è entrato nella chiesa di Manerbio, nella Bassa Bresciana, e dopo aver preso posto nei primi posti ha iniziato ad urlare agitando una borsa. I presenti sono scappati spaventanti mentre il parroco invitava alla calma. L'uomo è stato bloccato dai carabinieri. Era ubriaco al momento del suo ingresso in chiesa e non sarebbero emersi profili legati all'integralismo islamico.

11:29Spari nella notte a Torino, morto albanese. Due ricercati

(ANSA) - TORINO, 22 OTT - Un albanese di 39 anni è morto all'ospedale Martini di Torino, dove era stato ricoverato perché ferito da alcuni colpi di pistola. La sparatoria nella notte in via Fidia, davanti ad un bar aperto tutta la notte. Due gli uomini che hanno fatto fuoco per poi dileguarsi, secondo la prima ricostruzione degli investigatori della Squadra Mobile intervenuti sul posto. Ancora da chiarire i motivi dell'agguato. Tra le ipotesi degli inquirenti, un regolamento di conti tra bande albanesi. La polizia è sulle tracce dei fuggitivi.(ANSA).

11:12Siria: liberato principale campo petrolifero Isis

(ANSA) - BEIRUT, 22 OTT - Le forze democratiche siriane a guida curda, alleate degli Usa, hanno preso il controllo del principale campo petrolifero siriano in mano all'Isis, quello di Al-Omar.

10:54Trump: De Niro, ‘prima lo arrestano meglio è’

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Robert De Niro non ha dubbi: prima arrestano o mettono in stato d'accusa (impeachment) il presidente americano Donald Trump, meglio è. La star di Hollywood non ha perso l'occasione per tornare ad attaccare l'inquilino della Casa Bianca anche dal Montenegro, dove si trovava venerdì per il Global Citizen Forum. "Nel mio Paese abbiamo un'amministrazione che non è affatto di aiuto", ha detto il 74enne attore democratico americano secondo quanto riporta Newsweek, sottolineando che il Paese ha perso la leadership nella lotta al cambiamento climatico perché "abbiamo un leader che non fa il leader, che non sa quello che fa". "Non posso immaginare che vada avanti per altri tre anni", ha aggiunto l'attore riferendosi sempre a Trump. "Prima può essere messo sotto accusa ('impeached')" meglio è, "o forse sarà arrestato e messo in prigione...". Non è la prima volta che de Niro attacca Trump: lo scorso ottobre l'aveva definito in un video "cane, maiale, truffatore": mi "piacerebbe prenderlo a pugni", aveva detto.

09:32Terremoti: scossa magnitudo 4,9 in Nuova Zelanda

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Una scossa di terremoto di magnitudo 4,9 é stata registrata oggi circa 14 chilometri a sudovest di Kaikoura, in Nuova Zelanda, ad una profondità di 10 chilometri: lo rende noto l'Istituto geofisico americano (Usgs). Per ora non si hanno notizie di vittime o danni.

09:28Referendum autonomia, Lombardia vota, seggi aperti fino a 23

(ANSA) - MILANO, 22 OTT - Oggi in Lombardia si vota per il referendum sull'autonomia. Seggi aperti dalle 7 alle 23 per la prima consultazione elettronica in Italia: la scheda cartacea è infatti sostituita da tablet sul quale si può votare sì, no o scheda bianca. Nel quesito si chiede all'elettore se è favorevole all'avvio di una trattativa con il governo per trasferire alla Lombardia le 20 competenze concorrenti e le tre negoziabili previste dalla Costituzione e le relative risorse. In Lombardia non è previsto un quorum.

Archivio Ultima ora