Disoccupazione Usa al 4,9%. Obama, America più forte

Pubblicato il 05 febbraio 2016 da redazione

jobs

NEW YORK. – L’America conferma in questo momento di essere “l’economia più forte al mondo”. Parola di Barack Obama, che, nel commentare gli ultimi dati sull’andamento del mercato del lavoro, sottolinea come un tasso di disoccupazione al 4,9% non si vedeva dal febbraio 2008. E come negli ultimi sei anni l’economia Usa abbia creato ben 14 milioni di nuovi posti, con una striscia positiva nel periodo 2014-2014 che non si vedeva dal 1999. Eppure i mercati non reagiscono nel migliore dei modi, con una giornata difficile per Wall Street.

Il fatto è che a gennaio la crescita dei nuovi posti ha subito una decisa frenata rispetto alla fine dello scorso anno: 151.000 assunzioni contro le 185.000 attese. Un dato che mette pressione sulla Federal Reserve, che a marzo dovrà decidere se andare avanti con il rialzo graduale dei tassi avviato lo scorso mese. Una strategia che in molti criticano, giudicandola prematura alla luce degli ultimi timidi dati non solo sul fronte dell’occupazione ma anche su quello del Pil.

Con una ripresa indiscutibile ma che lascia ancora spazio all’incertezza, soprattutto per l’incognita legata al rallentamento globale dell’economia, dalla Cina all’Europa. A questo punto la tabella di marcia che già Janet Yellen aveva in mente potrebbe saltare, e per la maggior parte degli analisti diminuiscono le probabilità di un nuovo taglio dei tassi non solo a marzo, ma anche entro la fine dell’anno.

Timori legati all’incertezza che si sono abbattuti sulle Borse: a Wall Street a meta’ giornata il Dow Jones perde oltre l’1% e il Nasdaq oltre il 2,60%, le principali piazze finanziarie del Vecchio Continente archiviano una giornata altrettanto negativa, con Milano maglia nera che chiude con un -2,13%. Male anche Francoforte (-1,14%), Parigi (-0,66%) e Londra (-0,86%). Campanello d’allarme dallo spread tra Btp e Bund tedesco, ai massimi dall’agosto 2015 a 126 punti.

Ma l’amministrazione Obama cerca di spazzare via il pessimismo, facendo notare come, sebbene i posti creati a inizio anno siano stati sotto le attese, siano invece cresciute le buste paga. Segno che la ripresa comincia a farsi sentire anche sui salari, che i suoi benefici cominciano a trasmettersi sui lavoratori. Buste paga più pesanti, insomma. Un passaggio che il presidente americano tiene molto a sottolineare, intervenendo a sorpresa durante il briefing quotidiano con i giornalisti alla Casa Bianca.

Un’apparizione decisa forse per tranquillizzare i mercati piuttosto nervosi. “Ricordate la devastazione del 2007 e del 2009? Siamo usciti dalla peggiore crisi dagli anni ’30 più forti e più veloci di prima. E più di ogni altra economia avanzata”, ha affermato Obama, evidenziando come i salari crescono mentre continuano ad andare giù deficit, disoccupazione, prezzi del gas e del petrolio. Un circolo virtuoso che aumenta consumi delle famiglie e investimenti delle imprese.

(di Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

18:55Barcellona: Spagna rafforza livello 4 allerta

(ANSA) - MADRID, 19 AGO - Il governo spagnolo ha deciso oggi, all'indomani degli attentati a Barcellona e Cambrils, di mantenere al livello 4, il penultimo più alto, il livello di allerta contro il terrorismo rafforzando però il dispositivo, ha annunciato il ministro degli Interni Juan Ignacio Zoido.

18:52Calcio: è di Mandzukic il primo gol in Serie A

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Il bianconero Mario Mandzukic è il primo marcatore del campionato di Serie A 2017/18, che parte oggi con la disputa delle partite Juventus-Cagliari e Verona-Napoli. L'attaccante croato ha portato in vantaggio la Juventus sul terreno dell'Allianz stadium contro i sardi, grazie a un girata al volo che si è insaccata nell'angolo basso alla destra del portiere Cragno. Il gol è arrivato dopo soli 12' di gioco.

18:43Barcellona: Juve-Cagliari, 1′ silenzio per vittime

(ANSA) - TORINO, 19 AGO - Un lungo applauso degli spettatori dell'Allianz Stadium di Torino ha concluso il minuto di silenzio osservato per le vittime dell'attentato di Barcellona prima del fischio d'inizio di Juventus-Cagliari, la prima partita del campionato di serie A 2017/2018.

18:42Barcellona: Valverde ‘atto deplorevole, non abbiamo paura’

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - "Non abbiamo paura, è questo il modo migliore per andare avanti". Così l'allenatore del Barcellona, Ernesto Valverde, sullo stato d'animo dei blaugrana dopo l'attentato di due giorni fa sulla Rambla. "Per come stanno le cose - dice in conferenza stampa - siamo tutti vittime potenziali, in una stazione della metro o in un luogo affollato. È stata una giornata difficile e diversa per coloro che l'hanno vissuta. Siamo con tutti loro". Il tecnico, all'esordio sulla panchina blaugrana nella Liga, ha definito l'attentato "un atto deplorevole". Domani il Barca sarà impegnato nella prima giornata della Liga contro il Betis Siviglia e la polizia catalana ha deciso di adottare misure di sicurezza eccezionali nel Camp Nou. I giocatori indosseranno una maglia particolare, contrassegnata dalla scritta 'Barcelona' al posto del nome del giocatore, per onorare la vittime della strage. Inoltre, il club ha lanciato l'hashtag #TotsSomBarcelona che apparirà sul petto di ogni calciatore.

18:39Calcio: Premier, Southampton col brivido, Gabbiadini in gol

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Manolo Gabbiadini ha contribuito, con un gol dopo 11', al successo del Southampton in casa sul West Ham, nella 2/a giornata della Premier. Sul terreno del St. Mary's stadium è finita 3-2 e, dopo il punto dell'attaccante italiano, è arrivato il raddoppio di Tadic su rigore al 38'. Il 'Chicharito' Hernandez ha accorciato le distanze prima dell'intervallo, concedendo il bis al 29' st. Un altro rigore, ma di Austin al 93', ha regalato il successo ai 'Saints'. Al West Bromwich Albion è bastato un gol per vincere sul campo del Burnley, mentre nel Leicester ha brillato Mahrez che, dopo il gol del vantaggio-lampo di Hokazaki, ha servito a Maguire il pallone del 2-0 definitivo. Il Liverpool ha sofferto, ma è riuscito a piegare in casa il Crystal Palace grazie a Mane, in gol al 28' st. Infine, successo del Watford per 2-0 sul campo del Bournemouth. Alle 18,30 toccherà all'Arsenal sul campo dello Stoke City, domani sarà la volta di Huddersfield-Newcastle (14,30), Tottenham-Chelsea (17).

18:38Calcio: Marotta, Juve pronta a cogliere opportunità mercato

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - "Il mercato è ancora aperto, noi abbiamo un gruppo che soddisfa in pieno le esigenze della società e dell'allenatore, ma terremo gli occhi aperti per cogliere le eventuali opportunità. Insomma, esigenze non ne abbiamo ma, se troveremo giocatori che faranno al caso nostro, cercheremo di cogliere l'opportunità". Così l'ad della Juventus, Giuseppe Marotta, prima di Juve-Cagliari. "Perché Bonucci al Milan? Di questi tempi - ha spiegato il dirigente dei bianconeri - ogni giocatore decide il proprio destino e se si impunta per andare in una società particolare, l'accordo alla fine si trova. Ma non è un nuovo caso Pirlo: Pirlo era a parametro zero, mentre per Bonucci abbiamo preso 42 milioni. Sono i fatti del calcio, non la vedo una situazione stravolgente o straordinaria". Infine, in merito al mercato 'infinito', Marotta ha annunciato: "Faremo, assieme alle altre cinque leghe più importanti, la richiesta di far chiudere il mercato prima dell'inizio dei rispettivi campionati".

18:35Barcellona: Firenze, monitoraggio barriere e più militari

(ANSA) - FIRENZE, 19 AGO - Punto della situazione e valutazione delle eventuali misure aggiuntive sulla base delle indicazioni del Viminale e delle forze dell'ordine per garantire più sicurezza a Firenze. E' l'attività svolta oggi dal Comitato provinciale per la sicurezza a Firenze dopo l'attentato a Barcellona. Il Comune, ha spiegato al termine il sindaco Dario Nardella, fornirà "la mappatura esatta di tutte le delimitazioni delle aree sia nel centro che fuori, come dissuasori mobili e catene, per valutare se sono sufficienti o se devono essere migliorate o rafforzate". Il Comitato ha anche valutato il rafforzamento dei militari nei luoghi sensibili (progetto Strade sicure). Il sindaco ha sottolineato che "le barriere esistenti non sono state progettate e installate con finalità antiterrorismo. Una catena a presidio di un'area pedonale per non far parcheggiare non è pensata per bloccare un Tir a 80 all'ora. Però possono avere una funzione di deterrenza: saranno le forze dell'ordine a dirci dove dobbiamo intervenire".

Archivio Ultima ora