Apre il museo della Fifa, dagli scarpini del ’34 al biliardino con Pelè

Pubblicato il 24 febbraio 2016 da redazione

museo-zurigo-grande

ROMA. – Per chi ama il calcio è un luogo da non perdere, e da domenica, quando verrà inaugurato, sarà possibile visitarlo. Si tratta del museo della Fifa che apre a Zurigo, che è stato presentato in anteprima alla stampa ed è ricco di cimeli che desteranno l’entusiasmo dei calciofili. Fra i pezzi da ammirare c’è la base originale della Coppa Rimet, quella che nel 1954 i responsabili della federazione tedesca fecero sostituire in quanto quadrata: a causa della sua forma non poteva contenere i nomi di tutte le squadre vincitrici. Infatti la base del trofeo era già occupata da due targhette con i nomi di Uruguay (1930 e 1950) e Italia (1934 e 1938).

Così ne venne ‘confezionata’ una nuova ottagonale e quindi più spaziosa, che sparì con tutta la coppa quando, nel 1983, la Rimet venne rubata a Rio nella sede della federcalcio brasiliana dove il trofeo originale era conservato dopo che la Selecao l’aveva conquistato per tre volte. La base originale della Rimet venne ritrovata per caso, in mezzo a varie cianfrusaglie, da un ricercatore di Zurigo e ora sarà esposta nel museo Fifa, assieme a cimeli come una maglia del Brasile che Tostaò indossò ai Mondiali di Messico 1970, collocata in mezzo a una dell’Italia finalista e una del Messico.

Ci sono anche una copia della Rimet, l’originale della Coppa in uso dal 1974, realizzata dall’orafo italiano Silvio Gazzaniga, la tuta del Brasile utilizzata da Pelè a Svezia 1958, poster di tutte le edizioni della Coppa del mondo, modelli di palloni e scarpini che vanno da quelli utilizzati nel 1934 fino a quelli di Socrates a Messico 1986 a quelli dell’ultimo Mondiale in Brasile. In mostra ci sono perfino le panchine in legno collocate nel vecchio stadio di Wembley poco dopo l’inaugurazione.

C’è poi una serie di attrazioni virtuali, come la sezione “L’arbitro sei tu” in cui i visitatori saranno chiamati a decidere su situazioni controverse, oppure quella dedicata alle celebrazioni più curiose dei gol, in cui sempre i visitatori avranno la possibilità di ripetere passi di danza ed esultanze varie. Agli allestitori è piaciuto in modo particolare il balletto del sudafricano Tshabalala in occasione segnato nel match di apertura dei Mondiali del 2010.

Ma uno degli oggetti che maggiormente attirerà l’attenzione, a Zurigo ne sono certi, è il biliardino dove ogni mini-giocatore ha le fattezze di un fuoriclasse: ci sono Pelè, Maradona, Cruijff, Zidane, Bobby Charlton, Ronaldinho, Hagi, Nakata, Valderrama, Robben e altri. Insomma, chi ama il calcio prima o poi dovrà fare un ‘pellegrinaggio’ fino a Zurigo.(

Ultima ora

21:19Calcio: amichevoli, Sassuolo batte Real Vicenza 9-0

(ANSA) - VIPITENO (BOLZANO), 22 LUG - Nove gol del Sassuolo nell'amichevole disputata a Vipiteno contro il Real Vicenza. Mattatori del test i due attaccanti Iemmello e Falcinelli, con il primo che ha firmato un poker, doppietta invece per l'ex del Crotone. Senza Berardi, arrivato solo da un paio di giorni nel ritiro, l'allenatore Bucchi ha tenuto a riposo il portiere titolare Consigli. Il primo tempo si è chiuso sul 3-0, con la rete in apertura di Sensi e la successiva doppietta di Falcinelli. Nella ripresa sono cambiati tutti gli 11 titolari, compreso il tridente offensivo formato da Politano, Falcinelli e Ragusa. Subito in rete Duncan poi è toccato a Iemmello. Sul 5-0 è stato il turno di Matri e gran finale nel segno di Iemmello, che ha portato il risultato finale sul 9-0.

21:07Pd: Conferenza programmatica, Orlando ed Emiliano nel gruppo

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - "Si è formalizzato il gruppo ristretto, che sarà responsabile dei contenuti della Conferenza Programmatica 'Italia 2020' e che si svolgerà a ottobre, gruppo che sarà composto da Andrea Orlando, Michele Emiliano, Graziano Delrio, Sergio Chiamparino, Maria Elena Boschi. Per la segreteria Maurizio Martina e Tommaso Nannicini". Lo annuncia un comunicato dell'ufficio stampa del Pd. Anche nella nuova organizzazione dei dipartimenti del partito figurano, tra le 20 donne e i 20 uomini che li guideranno, esponenti delle minoranze interne.

21:07Migranti: Berlusconi, disponibili ad aiutare governo

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Siete disponibili ad un tavolo nazionale sull'emergenza migranti? "Ovviamente sì", risponde Silvio Berlusconi. "Abbiamo messo a disposizione del governo, come è giusto fare di fronte a una simile tragedia, la nostra esperienza e la nostra competenza. Ci sono stati degli incontri e delle manifestazioni di disponibilità, ma mi pare che non si sia andati oltre", ha detto in una intervista a Tiscalinews. Il leader di Forza Italia ha contemporaneamente sottolineato che "su questo tema negli ultimi giorni sono state dette cose molto gravi. Il PD e i governi da esso sostenuti hanno fortissime responsabilità, che ora cercano di nascondere, dando la colpa una volta all'Europa - che pure non è esente da responsabilità - una volta addirittura, e questo è davvero ridicolo, ai nostri governi".

21:06Pd: Renzi, chi gioca dentro rispetti maggioranza interna

(ANSA) - POGGIBONSI (SIENA), 22 LUG - "Ci sono ragioni ideologiche nella scissione, e ragioni personali che non mi sembrano sufficienti a giustificare la scissione", "ma noi non buttiamo fuori nessuno. Chi decide la leadership nel partito? Gli iscritti. Tutti insieme con le primarie si decide una strategia. Chi gioca nel partito deve rispettare i voleri della maggioranza dentro il partito". Lo ha detto Matteo Renzi alla Festa del Pd a Poggibonsi (Siena), rispondendo a una domanda del pubblico sulla scissione della sinistra interna al Pd. "Non si possono fare sempre le primarie", "qualcuno le vorrebbe spesso, sembra la collezione autunno-inverno...", ha anche ironizzato.

21:05L.elettorale: Renzi, scriverla con Grillo e Berlusconi

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - (ANSA) - POGGIBONSI (SIENA), 22 LUG - "Io le regole del gioco sono per scriverle insieme a Grillo e a Berlusconi, non contro di loro. Dopodichè bisogna che gli altri ci stiano...": così il segretario del Pd Matteo Renzi sulla legge elettorale rispondendo alle domande del pubblico a Poggibonsi (Siena) dove presenta il libro 'Avanti' alla festa del partito.

20:51Berlusconi, visita a sorpresa a Golfo Aranci

(ANSA) - GOLFO ARANCI, 22 LUG - Visita a sorpresa di Silvio Berlusconi, in vacanza a Porto Rotondo, questo pomeriggio alla Festa del Gusto a Golfo Aranci. L'ex premier attorno alle 18 ha fatto una passeggiata tra gli stand allestiti sul lungomare in occasione della manifestazione enogastronomica dedicata ai prodotti sardi e internazionali in programma da giovedì 20 e che si chiude domenica 23 luglio. Accompagnato dalla sua scorta e insieme ai sindaci di Olbia, Settimo Nizzi e di Golfo Aranci, Giuseppe Fasolino (entrambi di Fi), Berlusconi si è fermato per scambiare due battute con i numerosi espositori, una ottantina, si è concesso ai selfie, infine si è complimentato con lo staff organizzatore. "Ci ha fatto i complimenti per la manifestazione - racconta all'ANSA Alessia Littarru, presidente dell'associazione Primavera Sulcitana - è stata una bella sorpresa per noi e per tutti gli espositori".

20:40Trump, Nyt svelò piano contro Baghdadi

(ANSA) - WASHINGTON, 22 LUG - "Il fallimentare New York Times ha vanificato gli sforzi degli Usa per uccidere il terrorista più ricercato, Al-Baghdadi (il capo dell'Isis, ndr). La loro agenda malata sulla Sicurezza Nazionale". Lo scrive il presidente Usa Donald Trump in uno della raffica di tweet pubblicati oggi. Nel suo tweet Trump non entra del dettaglio e non specifica a quale articolo del New York Times faccia riferimento. Il giornale della Grande Mela, dando conto dei commenti del presidente in un più vasto articolo, ipotizza però che il presidente possa aver reagito ad un servizio di Fox News trasmesso proprio prima che Trump intervenisse su Twitter e in cui si citava il generale americano Tony Thomas che ad un forum ha dichiarato che le forze americane erano particolarmente vicine ad al Baghadi dopo che in un'incursione del 2015 erano state recuperate informazioni. "Una pista ottima. Sfortunatamente venne fatta filtrare da un importante quotidiano nazionale una settimana dopo e la pista scomparve".

Archivio Ultima ora