Balneari: Corte Ue verso no alla proroga delle concessioni

Pubblicato il 25 febbraio 2016 da redazione

Un bagnino apre un ombrellone in uno stabilimento balneare, Viareggio, 20 luglio 2010.  ANSA/FRANCO SILVI

Un bagnino apre un ombrellone in uno stabilimento balneare, Viareggio, 20 luglio 2010.
ANSA/FRANCO SILVI

BRUXELLES. – Burrasca all’orizzonte per i balneari: la proroga delle concessioni sino al 2020 decisa dal governo italiano rischia di essere bocciata dalla Corte di giustizia Ue. E’ arrivato un primo pollice verso, infatti, dall’avvocatura generale di Lussemburgo, che nelle sue conclusioni presentate ha ritenuto che la legge italiana sia contraria al diritto europeo. Perché, di fatto, crea una discriminazione tra gli operatori economici impedendo l’ingresso sul mercato ai nuovi entranti.

Immediata la levata di scudi del settore, da Assobalneari al Sib, e di alcune città e regioni come la Liguria, che chiedono al governo di muoversi con Bruxelles, minacciando altrimenti di agire autonomamente. Secondo l’avvocato generale della Corte Maciej Szpunar, la direttiva servizi Ue, nota come ‘Bolkenstein’ dal nome del commissario Ue che la concepì, “impedisce alla normativa nazionale di prorogare in modo automatico la data di scadenza delle concessioni per lo sfruttamento economico del demanio pubblico marittimo e lacustre”.

Ovvero le concessioni balneari “non costituiscono ‘servizi’ ai sensi delle norme dell’Unione in materia di appalti pubblici ma ‘servizi’ ai sensi della citata direttiva”, secondo cui quando “il numero di autorizzazioni disponibili sia necessariamente limitato in ragione della rarità o comunque della limitatezza delle risorse naturali”, queste “debbono essere concesse secondo una procedura di selezione imparziale e trasparente, per una durata limitata, e non possono essere oggetto di una proroga automatica”.

Il caso è da tempo sotto la lente della Commissione Ue. Bruxelles, sin dai decreti e leggi proroghe italiane del 2009-2012 e poi del 2015 che hanno allungato automaticamente le concessioni sino al 2020 – a dispetto dell’entrata in vigore della controversa ‘Bolkenstein’ -, ha sempre espresso fortissime riserve. Il caso è poi approdato alla Corte di Lussemburgo in seguito a due cause, intentate una in Lombardia dalla Promoimpresa per uno stabilimento balneare sul Lago Garda, e un’altra in Sardegna da diversi gestori. Questi avevano chiesto una proroga delle rispettive concessioni, ma le amministrazioni locali le hanno respinte. Da qui il ricorso al Tar della Lombardia e della Sardegna, che si sono rivolti alla Corte Ue.

La sentenza vera e propria arriverà nell’arco dei prossimi mesi, e le conclusioni dell’avvocatura non sono vincolanti, ma nella maggior parte dei casi vengono seguite. C’è quindi “seria preoccupazione” da parte di Assobalneari, per cui è “necessario che il governo italiano si rechi a Bruxelles per negoziare con la Commissione Ue un periodo transitorio non inferiore ai trent’anni”. E in ogni caso, ha avvertito, è “pronta a sostenere qualsiasi azione” a difesa del settore. Il Sib, invece, chiede una “attenta lettura e valutazioni” con i suoi legali, invitando a “tenere i nervi saldi e la mente lucida”.

Già sul piede di guerra l’assessore ligure Marco Scajola: “se lo Stato non dovesse intervenire” allora “la Liguria è pronta a muoversi autonomamente”. Chiedono invece “chiarezza” e l’approvazione “con la massima urgenza” della legge sulle spiagge i balneari di Viareggio, mentre il leader della Lega Nord Matteo Salvini avverte che “sosterremo solo sindaci che difenderanno i lavoratori italiani”.

(di Lucia Sali/ANSA)

Ultima ora

14:51Incendi: con maestrale allerta massima in tutta la Sardegna

(ANSA) - CAGLIARI, 24 LUG - E' allerta da codice rosso in quasi tutta la Sardegna per il rischio incendi. Il vento di maestrale che sta battendo l'Isola, provenendo da Nord Ovest, ha fatto scattare il piano operativo della Protezione civile regionale. Dalla Gallura al Marghine, passando per Nuorese, Ogliastra e Campidano, sono diverse le zone che vengono monitorate dalla macchina antincendio, pronta a schierare, in caso di necessità, la flotta aerea regionale e nazionale. Nel frattempo, proprio a causa del forte vento di maestrale, si complicano le operazioni di spegnimento di un vasto incendio che si è sviluppato nella Valle della Luna, a Santa Teresa di Gallura. (ANSA).

14:48Calcio: Ancelotti, sono sicuro che Vidal rimarrà al Bayern

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - "Ho piena fiducia in Vidal. Girano molte voci, ma io conto su di lui al 100%". Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern Monaco, approfitta di una conferenza stampa a Singapore per dire la sua sul caso di mercato che riguarda il suo centrocampista cileno, inseguito da Inter e Manchester United. "Sono sicuro che rimarrà con noi", ha aggiunto Ancelotti.

14:37Scherma: Mondiali, fiorettiste avanti

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - L'Italia accede alle semifinali della prova di fioretto a squadre femminile ai Mondiali di scherma di Lipsia. Entrate in gara direttamente ai quarti, Alice Volpi, Martina Batini e Camilla Mancini hanno battuto il Giappone per 45-25.

14:35Charlie: oggi e domani nuove udienze Alta Corte di Londra

(ANSA) - LONDRA, 24 LUG - A Londra inizia oggi una nuova udienza sul caso del piccolo Charlie Gard. Il giudice dell'Alta Corte ha fissato due giorni di audizioni per esaminare nuovi elementi per stabilire se il bimbo affetto da una malattia rara vada trasferito negli Stati Uniti per tentare una terapia alternativa, come chiedono i genitori. Nei giorni scorsi uno specialista americano era volato a Londra, dove Charlie è ricoverato, per visitare il bambino. I medici dell'ospedale, il Great Ormond Street, restano dell'avviso che un nuovo trattamento sarebbe inutile a causa dei gravi danni al cervello e che quindi sarebbe meglio staccargli la spina.

14:34Calcio: Serie B, il 31 luglio assemblea di Lega

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Assemblea elettiva, lunedì 31 luglio alle ore 13 (in seconda convocazione) presso la sede milanese di via Ippolito Rosellini 4, per la Lega di Serie B. All'ordine del giorno, fa sapere la stessa Lega, vi sono dunque le elezioni del presidente e dei consiglieri.

14:27Calcio: Torino, guaio muscolare per Belotti

(ANSA) - TORINO, 24 LUG - Problemi muscolari per Andrea Belotti nel ritiro del Torino, a Bormio. L'attaccante granata ha terminato anzitempo l'allenamento e sarà sottoposto ad accertamenti per stabilire l'esatta entità dell'infortunio. Potrebbe trattarsi soltanto di un affaticamento. Stesso problema per Alex Berenguer, lo spagnolo che il club ha soffiato al Napoli e che ieri è stato protagonista di una buona prestazione all'esordio in amichevole contro il Renate. Anche le sue condizioni andranno valutate nelle prossime ore.

14:24Calcio: Cassano, non lascio

(ANSA) - GENOVA, 24 LUG - "Non ho intenzione di lasciare il calcio semplicemente non me la sento di continuare con l'Hellas Verona... fisicamente sto benissimo come dimostrato nei 15 giorni di preparazione ma mentalmente‬non sono stimolato a continuare in questo club! Ringrazio di cuore il presidente Setti... il ds Fusco, Pecchia e la squadra per la disponibilità concessa". Lo ha scritto Antonio Cassano sul profilo Facebook della moglie Carolina Marcialis.

Archivio Ultima ora