“They don’t pay? We won’t pay!”: Dario Fo protagonista a Washington Dc

Pubblicato il 02 marzo 2016 da redazione

Dario-Fo

WASHINGTON – Omaggio oltreoceano al Premio Nobel per la Letteratura Dario Fo, in occasione del suo 90° compleanno. L’Ambassador Theater, grazie alla collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura a Washington DC, porta per la prima volta nella capitale federale la messa in scena di “Non si paga, non si paga!”. 
Lo spettacolo, il cui titolo in inglese è “They don’t pay? We won’t pay!”, sarà presentato da oggi al 26 marzo al Mead Theatre Lab di Flashpoint, tradotto da Jon Laskin e Michael Aquilante, prodotto da Hanna Bondarewska e diretto da Joe Martin.


Scritta nel 1974, “Non si paga, non si paga!” è un’opera strettamente legata al contesto storico e politico del tempo: fa infatti uso di titoli di giornali per parlare dell’attualità. Dario Fo invita lo spettatore ad assumere uno sguardo attento e critico sulle cose, anticipando nel suo testo molte delle difficoltà che la società italiana avrebbe di lì a poco incontrato.
La vicenda è ambientata nelle case popolari.

La protagonista Antonia assiste ad una rivolta in un supermercato, con donne che rifiutano di pagare la merce o impongono esse stesse un prezzo, per protestare contro l’aumento dei prezzi, causato dall’inflazione.

Antonia da tempo non paga affitto e bollette e decide d’approfittare della manifestazione per riempirsi le borse. In seguito, Antonia racconta la vicenda alla sua amica Margherita, che pur ammirandola ha anche paura della reazione dei mariti operai, che hanno una visione del bene e del male piuttosto stereotipata e influenzata dal pensiero comune. Il marito di Antonia è conservatore e cattolico, crede ciecamente alle informazioni della televisione e ha una tremenda paura della legge.


La commedia, scritta nel 1974, è una girandola di avvenimenti che si intrecciano. Ha un carattere politico-sociale, poiché analizza le crisi del suo tempo e le difficoltà del lavoro, denuncia i licenziamenti delle donne incinte e critica la Chiesa cattolica, contraria all’uso degli anticoncezionali.

Nato a San Giano, in provincia di Varese, nel 1926, autore, attore, regista e scenografo, Dario Fo è da oltre quarant’anni uno dei protagonisti più vitali e coraggiosi del nostro teatro. Nel 1997 ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura.
Per celebrarne i 90 anni, lo stesso Istituto Italiano di Cultura sempre insieme all’Ambassador Theater ha organizzato la performance teatrale “Johan Padan a la descoverta de le Americhe”, andata in scena in Ambasciata il 26 febbraio scorso con Mario Pirovano, attore di successo di livello internazionale, narratore e traduttore, ad interpretare il monologo di Dario Fo.


“Johan Padan – si legge nel Prologo – è un personaggio che ritroviamo anche nella Commedia dell’Arte, chiamato in maniere diverse: Giovan, Giani, Zanni. Questo Johan è una specie di Ruzzante, più propriamente uno Zanni, maschera prototipo di Arlecchino che, nato a sua volta nelle valli di Brescia e Bergamo, si ritrova letteralmente proiettato nelle Indie, ingaggiato su una nave della quarta spedizione di Colombo”.

Fuggito infatti da Venezia perché complice di una “stroliga”, una strega, e approdato a Siviglia, vedendo che anche lí l’Inquisizione è bene attiva, Johan salta sulla prima nave che trova e arriva alle Indie. “È la storia della scoperta dell’America, vista non dal castello di prua, ma da sottocoperta, cioè da un disperato, un poveraccio, un pendaglio da forca”.

Un pendaglio da forca che non perde però mai l’arte di far ridere: e grazie a questa diventerà, con la complicità di una strega, stregone e guida spirituale… dei cannibali. Anziché esserne divorato, li guida ad appropriarsi del cavallo e della polvere da sparo. Così potranno “scoprire” l’America da soli, alla faccia dei conquistadores.
Una festa della lingua e del teatro, il Dario Fo più scatenato, comico e visionario.

Ultima ora

15:06Stacca un pezzo di mignolo alla fidanzata dopo una lite

(ANSA) - OLBIA, 26 LUG - Ha staccato un pezzo di mignolo della fidanzata con un morso dopo una lite furibonda. Un uomo di 41 anni, olbiese, con precedenti penali, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Olbia con l'accusa di lesioni gravi . E' stato bloccato nella sua abitazione dove è cominciata l'aggressione ed è stato subito trasferito nel carcere di Nuchis . La donna è stata soccorsa in primo momento da alcuni passanti che hanno assistito alla scena e successivamente trasportata da un'ambulanza del 118 all'ospedale di Olbia dove è stata ricoverata nel reparto di ortopedia. La parte del dito mancante è stata consegnata dagli agenti ai medici del pronto soccorso .

15:06Moto: incidente sul quad a Ibiza, è grave Angel Nieto

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - L'ex campione motociclistico spagnolo Angel Nieto è rimasto coinvolto, per cause ancora imprecisate, in un incidente stradale mentre era alla guida di un quad a Ibiza. Secondo le prime ricostruzioni del Diario de Ibiza lo spagnolo ha battuto la testa ed è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia del Policlinico Nuestra Señora del Rosario. I medici lo hanno sottoposto a un intervento chirurgico. Il fatto è avvenuto stamattina nella località di Santa Gertrudis. Il pluri iridato avrebbe tamponato una vettura. Settant'anni Nieto è stato il re delle piccole cilindrate, ha vinto 90 Gran Premi e 13 Mondiali.

14:48Usa: Trump, dopo Obamacare ora avanti tutta su tasse

(ANSA) - NEW YORK, 26 LUG - Incassato il voto in Senato sull'Obamacare, il presidente americano Donald Trump guarda avanti: la prossima priorita' e' la riforma della tasse, con sgravi per le aziende e la classe media. Trump - in un'intervista al Wall Street Journal - ribadisce la sua intenzione di ridurre l'aliquota sulle societa' al 15%. L'altro dossier che ricevera' alta priorita' e' quello commerciale, con allo studio un accordo fra Stati Uniti e Gran Bretagna e le trattative per rinegoziare il Nafta, l'accordo di libero scambio fra Stati Uniti, Canada e Messico. Un accordo che - afferma Trump - e' ''molto negativo''.

14:40Roma: Raggi,case per 6000 famiglie disagiate

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "Stime ci dicono che il disagio abitativo a Roma coinvolge 15 mila famiglie: ci sono 10 mila richieste per l'edilizia residenziale pubblica, 1400 famiglie nei residence, 100 immobili occupati abusivamente. In 3 anni vogliamo ampliare l'offerta alloggiativa e dare la possibilità a 6000 famiglie di accedere a soluzioni abitative. Inoltre vogliamo chiudere i residence entro 2018. Quando siamo arrivati ce ne siamo trovati 34, 15 sono stati chiusi garantendo alternative alle persone, ne rimangono 19. Dai 42 milioni di spesa nel 2016 oggi siamo passati a 28 milioni". Lo ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi annunciando la strategia del Campidoglio per superare il disagio abitativo. "No interventi spot ma di sistema", ha detto Raggi.

14:40Gentiloni, ripresa rassicura noi e investitori

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "Il Paese è tornato a crescere, rispetto alle previsioni degli organismi internazionali è il Paese dove c'è stato il maggior scarto tra previsione e realtà. E' una crescita assolutamente insufficiente ma ci rassicura e rassicura gli investitori". Lo afferma il premier Paolo Gentiloni parlando alla XII Conferenza degli ambasciatori. "Oggi gli investitori internazionali hanno fiducia innanzitutto nell'eurozona e, dentro l'eurozona, nell'Italia".

14:35Migranti: accoglienza in hotel fa cadere incentivi turistici

(ANSA) - CAGLIARI, 26 LUG - Niente incentivi per le strutture ricettive della Sardegna che accolgono i migranti. Lo prevede un emendamento dell'opposizione al testo unico in materia di Turismo approvato dall'Aula del Consiglio regionale a voto segreto. I contributi sono previsti all'art. 11 della legge attualmente in discussione e in base all'emendamento chi ne usufruisce non potrà svolgere il servizio di accoglienza ai profughi per 5 anni dalla data di concessione dell'incentivo, pena la revoca con obbligo di restituzione. La proposta di modifica, poi approvata, ha visto come primo firmatario il consigliere di Forza Italia, Antonello Peru, mentre è stato il capo gruppo dello stesso partito, Pietro Pittalis, a chiedere il voto segreto. "Si tratta di distinguere la vocazione turistica dalla semplice accoglienza - ha spiegato Peru - sarebbe un chiaro segnale a chi ha scommesso sul turismo". L'articolo riguarda la possibilità di accedere a finanziamenti per l'ammodernamento e ristrutturazione di locali, impianti per la sicurezza, interventi per l'efficientamento energetico, installazione reti wi-fi gratuite, servizi per migliorare l'accoglienza di disabili e la presenza degli operatori sul web. (ANSA).

14:29Mattarella, Finanziaria sarà fondamentale per mercati

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "E' necessario accompagnare questa ripresa, per farla consolidare e per recuperare le ferite sociali che la crisi ha inferto al nostro Paese. Accompagnare la ripresa è di decisiva importanza per l'Italia. La manovra d'autunno costituisce un passaggio fondamentale per trovare appieno la fiducia dei mercati. Una condizione di crescita consente di guardare con serenità agli appuntamenti di fronte". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando al Quirinale.

Archivio Ultima ora