Centro Italiano Venezolano di Caracas secondo nell’Estadal Masificación y Especialización

nuoto-civ1

CARACAS – Si é conclusa nel Centro Italiano Venezolano di Caracas l’Estadal de Masificación y Especialización: manifestazione vinta dall’Emil Friedaman con 796 punti, alle sue spalle i padroni di casa con 513 e il Centro Portugués (227).

La cinque giorni di nuoto ha radunato i migliori nuotatori (con un’etá compresa tra i 10 ed i 25 anni) provenienti da 10 club: Emil Friedman, Centro Italiano Venezolano, Centro Portugués, Nuestra Señora del Camino, Hermandad Gallega, Sport Center Los Naranjos, La Trinidad, Parque Miranda, Altamira Tennis Club e Alcaldia Las Salías.

Nell’Estadal de Masificación y Especialización, il sistema di attribuzione dei punti, é il seguente: vengono assegnati ai primi 8 classificati, seguendo la sequenza 9-7-6-5-4-3-2-1.

Dopo 91 gare i piú bravi per il club di Prados del Este sono stati: Daniel Pérez, Gianluca Ponticelli e John Paul Llanos nella categoría maschile 10-11 anni.

Nella categoría superiore, tra le ragazze, tra quelle che hanno regalato piú gioie al Civ troviamo: Mariangela Cincotti, Fabiana Pesce, Mariangela Guarino, Sara Mendez e Fabiana Ponticelli. Mentre tra i maschietti ci hanno pensato: Oscar Pardo, Claudio Lefante, Orlando Lozano, Roberto Marazzato, Carlos Calderón e Francesco Castiglione.

Grandi soddisfazioni sono arrivate dalla categoría 14-15 anni, dove Paola Carlesso, Vittoria Bosanti, Gabriela Libera e Melissa Pignataro hanno portato diverse medaglie e punti per il medagliere. Nella stessa categoria, ma in quella maschile, Roberto Marazzato, Carlos Calderón, Francesco Castiglione, Oscar Pardo, Claudio Lafante, Vicente Llanos ed Orlando Lozano hanno portato in alto il vessillo del Centro Italiano Venezolano di Caracas.

nuoto-civ2

Le nuotatrici che hanno avuto un’ottima prestazione nella categoría 16-18 anni sono state: Sabrina Taddeo, Samanta Diaz e Maria Clara Di Bella. Tra gli uomini, il club di Prados del Este é stato ben rappresentato da: Miguel Bernotti, Beniamino d’Onofrio, Carlos Bernotti, Manuel Morgado, Pedro Benotti, Héctor Landáez, Diedo Pares e Carlos Sixto Díaz.

La classifica finale é stata la seguente: 1° Emil Friedman (796), 2° Centro Italiano Venezolano (513), 3° Centro Portugues (227), 4° Nuestra Señora del Camino (180), 5° Hermandad Gallega (162), 6° Sport Center Los Naranjos (159) e La Trinidad (159), 8° Parque Miranda (66), 9° Altamira Tennis Club (40) e 10° Alcaldía Los Salias (22).

Questo secondo posto é solo il punto di partenza per una stagione che sicuramente regalerá grandi soddisfazioni al Centro Italiano Venezuelano. E ne siamo certi. Appena smaltita questa cinque giorni non stop le sirene ed i delfini azzurri saranno pronti per portare a casa nuovi trofei e medaglie da esporre nella bacheca del club di Prados del Este.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: