Falso made in Italy, un danno da 60 miliardi

Pubblicato il 10 marzo 2016 da redazione

falso

CATANIA. – L’attacco al Made in Italy, con contraffazioni e falsi prodotti alimentari, con gli agrumi che rischiano di scomparire da tavole e nei succhi di frutta e l’olio tunisino che entrerà senza pagare dazio. E’ sotto assedio l’agricoltura, ma la Coldiretti non ci sta soltanto a denunciare: crescono l’alta qualità e il biologico, e su questo bisogna puntare. Ma riuscendo a rendere trasparenti e visibili produzione e filiera.

Il dato emerge dalla manifestazione tenuta a Catania dove si sono incontrati oltre mille agricoltori del Mezzogiorno. Il tema del giorno è il via libera dell’Ue alla Tunisia, che per la Coldiretti è “un errore grave”. “Dopo che nel 2015 in Italia sono aumentate del 481% le importazioni dell’olio di oliva da quel Paese – segnala il presidente Roberto Moncalvo – per un totale di oltre 90 milioni di chili è un errore l’accesso temporaneo supplementare sul mercato dell’Unione di 35mila tonnellate, a dazio zero, per il 2016 e 2017”.

Il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, presente alla manifestazione, ricorda che, “a fronte di questo, il governo per la prima volta dopo tanti anni ha rifinanziato il piano dell’olio 2014-2020 con 30 milioni di euro”, creando “una grande spinta interna. Per Coldiretti la decisione dell’Ue testimonia “ancora una volta che il settore agricolo diventa merce di scambio senza alcuna considerazione del pesante impatto su economia, ambiente e occupazione”. E chiede di “rafforzare i controlli e stringere le maglie della legislatura per evitare frodi e inganni”.

Come quelli che già arrivano dalla contraffazione dei prodotti alimentari che, ” nell’agroalimentare – rivela Moncalvo – ha ormai superato i 60 miliardi di euro, quasi il doppio delle esportazioni, e costa all’Italia trecentomila posti di lavoro”.

Sono danni economici e di immagine soprattutto nei mercati emergenti dove spesso il falso è più diffuso del vero e condiziona quindi negativamente le aspettative dei consumatori. Dal falso vino Marsala della California a quello della Germania, ma non sfugge alla contraffazione neanche il pomodoro con la salsa siciliana realizzata in Svizzera o con una improbabile caponata prodotta negli Stati Uniti”.

Anche il succo di limone viene contraffatto in un falso siciliano ‘succo di limetta’ commercializzato in Svizzera. E a proposito di agrumi Coldiretti lancia un allarme per i succhi di frutta: rischia di sparire la spremuta italiana con una pianta di arance su tre (31%) che è stata espiantate perché anti economiche negli ultimi 15 anni, con i limoni dimezzati (-50%).

Il disboscamento delle campagne, secondo l’associazione, è il risultato dell’invasione di frutta straniera con le importazioni di agrumi freschi e secchi che negli ultimi 15 anni sono praticamente raddoppiate per raggiungere nel 2015 il massimo storico di 480 milioni di chili. A fare da concorrenza anche i prodotti che si richiamano alla ‘Mafia’ che all’estero è un marchio diventato un brand in ascesa con la produzione di vini, alimenti e catene di ristorazione. Crisi che si fronteggia, secondo Coldiretti, con alta qualità e biologico, che sono in crescita.

Il ruolo importante dell’agricoltura è sottolineato anche dal ministro Galletti: “L’agricoltura è indispensabile per avere un buon ambiente ” e per questo devono andare a braccetto”. E per difenderla il governo, ricorda il ministro, ha “vinto una battaglia contro l’Ogm” e ne sta “conducendo un’altra sul glifosato, un altro pesticida che potrebbe mettere a repentaglio la nostra agricoltura”, convinto di “ottenere ottimi risultati”.

(di Mimmo Trovato/ANSA)

Ultima ora

18:27Corea Nord: Kim zoppica in tv, ipotesi problemi di obesità

(ANSA) - PECHINO, 18 GEN - Il leader nordcoreano Kim Jong-un è apparso claudicante nel documentario trasmesso dalla tv di Stato Kctv e relativo alle ispezioni sul campo fatte lo scorso mese, tra cui una fabbrica di scarpe, rilanciando l'ipotesi di nuovi problemi alla caviglia a causa del sovrappeso. Nelle immagini Kim appare zoppicare sulla gamba sinistra, in forma ancora più evidente mentre sale su una rampa di scale. L'ultimo episodio simile risale a luglio 2014 durante la cerimonia del ventennale della morte del nonno, il "presidente eterno" e fondatore dello Stato, Kim Il-sung. Il leader sparì dagli eventi pubblici per diverse settimane e fece immaginare scenari come una grave malattia e un colpo di Stato, ricomparendo il 14 ottobre con un bastone. L'intelligence di Seul appurò che Kim fu operato da un chirurgo europeo per la rimozione di una ciste formatasi alla caviglia che si sarebbe potuta riformare per l'obesità. Per il ministro sudcoreano dell'Unificazione è troppo presto per parlare di problemi di salute.

18:26Maltempo: Sardegna,allerta per neve e ghiaccio anche domani

(ANSA) - CAGLIARI, 18 GEN - La Protezione civile regionale ha esteso l'avviso di condizioni meteorologiche avverse dalla serata di oggi e fino alla mattinata di domani, con nevicate sopra i 400-500 metri sulla Sardegna orientale e centrale. Successivamente la quota neve si innalzerà progressivamente. Si segnalano ancora venti di burrasca sulla parte nord-orientale dell'Isola e mareggiate sulle coste settentrionali, con gelate nelle ore più fredde. Diramata, inoltre, una allerta di criticità ordinaria per rischio idraulico sulle zone del Flumendosa-Flumineddu e della Gallura.

18:16Moro: parti offese, interroghiamo noi ex Br omertosi

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Morucci davanti la Commissione Moro è stato arrogante e omertoso. Chiederò a tutti i brigatisti di rendere interrogatorio promosso da indagini difensive della persona offesa". Lo annuncia l'avvocato Valter Biscotti, che rappresenta i familiari dei caduti in via Fani dopo la "sconcertante" audizione di ieri sera a San Macuto dell'ex "postino" delle Br. La difesa delle persone offese a questo punto intende intraprendere un'azione clamorosa:"chiederò come difensore della persona offesa di sentire in indagini difensive tutti i brigatisti del commando". "Se si rifiuteranno chiederò al PM di poterli interrogare. E li vorrò discutere se sia legittimo il loro ulteriore diniego di rispondere visto che oggi (esauriti i loro processi) sono solo persone informate sui fatti".

18:10Speleologia:Lombardia, scoperta nuova grotta sotto Grigna

(ANSA) - LECCO, 18 GEN - Importante scoperta in Lombardia degli speleologi del gruppo "InGrigna". Sono riusciti a scendere oltre nella grotta "W le donne" - nelle viscere della Grigna Settentrionale, una delle principali montagne della provincia di Lecco - e hanno scoperto una nuova galleria che hanno battezzato "L'autostrada del sole", alla profondità di meno 1150 metri, esplorando 400 nuovi metri di cavità. Il progetto nato un paio d'anni fa, consisteva nello svuotare un sifone con una pompa a manovella per avere la possibilità di andare oltre, un modus operandi del tutto particolare. Ci sono volute sette ore di pompaggio. Il gruppo è partito dal rifugio Bogani. La grotta "Viva le donne" è la seconda più profonda d'Italia, ha l'ingresso a quota 2170 metri e scende fino al "Ramo del cobra".(ANSA).

18:05Ragazza di 16 anni si taglia polso a scuola, non è grave

(ANSA) - LECCE, 18 GEN - Una ragazzina di 16 anni, studentessa di un liceo a Lecce, ha tentato di tagliarsi le vene del polso nel bagno della scuola. E' accaduto alla terza ora poco prima del compito in classe di Fisica in programma nella classe della ragazzina. E' stato il perdurare dell'assenza che ha allarmato il docente il quale ha chiesto ad una compagna di classe della 16enne di andare nella toilette dell'istituto per vedere cosa stesse accadendo. La 16enne era in bagno ancora lucida con la musica del cellulare diffusa ad alto volume. Per terra c'era sangue e la ragazzina aveva un taglio ad un polso. In ospedale dove la 16enne è stata condotta, i sanitari le hanno diagnosticato una lesione superficiale auto inferta sembrerebbe durante un attacco di ansia di cui sembra che la giovane soffra a causa di un lieve stato depressivo. Sull'accaduto stanno indagando i carabinieri mentre la dirigente scolastica ha provveduto ad informare il Provveditore e il Tribunale dei Minorenni.

17:49Crolla tensostruttura adibita ad asilo nel maceratese

(ANSA) - PIEVE TORINA (MACERATA), 18 GEN - ''La neve, forse le scosse di oggi, hanno fatto crollare la tensostruttura provvisoria adibita ad asilo, e che per fortuna era deserta''. Lo dice il sindaco di Pieve Torina Alessandro Gentilucci, che è furioso per la carenza di aiuti ricevuti in questi giorni con l'emergenza neve: ''servono più Stato e meno burocrazia, altrimenti non so come andremo a finire qui. Ho 35 persone isolate nelle frazioni e non posso raggiungerle''. Secondo il sindaco anche altre tensostrutture si sono abbassate.

17:49Maltempo: Spagna nella neve, anche in spiaggia

(ANSA) - MADRID, 18 GEN - L'ondata di freddo siberiano colpisce anche la Spagna, dove neve e gelo da ieri occupano buona parte del paese. Le temperature sono scese fino a -21 gradi nei Pirenei, e la neve è scesa anche sulle spiagge della costa mediterranea vicino a Valencia e Alicante e nelle Baleari. Tutte le regioni del paese a parte le Canarie sono state poste oggi in allerta arancione dall'Agenzia metereologica Aemet per vento, neve e freddo intenso. A Dau, nei Pirenei della Catalogna settentrionale, vicino alla frontiera francese, il termometro è sceso questa mattina a -21,6 gradi.

Archivio Ultima ora