Champions: sfuma il sogno bianconero, Bayern ai quarti di finale

Pubblicato il 16 marzo 2016 da redazione

Bayern players celebrate after Bayern Munich's Spanish midfielder Thiago Alcantara (hidden) scored during the UEFA Champions League, Round of 16, second leg football match FC Bayern Munich v Juventus in Munich, southern Germany on March 16, 2016. / AFP / TOBIAS SCHWARZ        (Photo credit should read TOBIAS SCHWARZ/AFP/Getty Images)

Bayern players celebrate after Bayern Munich’s Spanish midfielder Thiago Alcantara (hidden) scored during the UEFA Champions League, Round of 16, second leg football match FC Bayern Munich v Juventus in Munich, southern Germany on March 16, 2016. / AFP / TOBIAS SCHWARZ (Photo credit should read TOBIAS SCHWARZ/AFP/Getty Images)

MONACO – Dopo il 2-2 maturato all’andata a Torino, la Juventus a Monaco di Baviera si fa rimontare nei tempi regolamentari e sorpassare nei supplementari dal Bayern dopo essere stata in vantaggio per 2-0. I tedeschi approdano ai quarti di finale di Champions League imponendosi per 4-2, eliminando la squadra di Allegri che esce dal campo a testa alta.

Parte subito forte la Juve, che al 5’ già sblocca la gara lancio di Khedirasul quale Alaba è incerto e costringe Neuer ad uscire per anticipare Lichtsteiner, il pallone giunge però a Pogba che insacca a porta sguarnita, 0-1. Il Bayern reagisce e cerca d’impensierire un Juve che tiene testa ai Campioni di Germania grazie ad un pressing altissimo.

Al 28’ così arriva il raddoppio bianconero, nasce tutto ancora da un errore di Alaba, che perde palla in attacco, di qua c’è l strepitosa ripartenza di Morata che salta tre avversari e serve L’accorrente Cuadrado, il quale in area evita Lahm ed infila la sfera alle spalle di Neuer con freddezza, 0-2.

I bavaresi di Guardiola non accettano di buon grado il risultato parziale ed al 42’ sfiorano la rete col tiro di Muller da centro area dopo su assist di Douglas Costa, sulla traiettoria del pallone c’è Buffon, il quale si oppone d’istinto ma non blocca, la palla carambola su Lewandowski e termina sul fondo.

Ci riprova la squadra di Allegri al 44’, quando Cuadrado non cala il tris facendosi anticipare da Neuer sul delizioso passaggio di Pogba. Si va al riposo con gli italiani avanti per 2-0 in quel di Monaco di Baviera.

Al rientro in campo Alaba continua creare danni ai compagni di squadra facendosi rubare palla da Morata al 56’, ma lo spagnolo, entrando in area trova una conclusione debole. Al 57’ Pogba serve ancora uno scatenato Morata che manda la palla alta (con una leggera deviazione) a pochi passi dalla porta.

Accorciano le distanze i tedeschi al 73’, tutto nasce da Coman che tiene in campo un pallone che sembrava destinato sul fondo, così Douglas Costa crossa per Lewandowski ed il bomber polacco insacca di testa dall’interno dell’area piccola il gol dell’1-2, si riapre la gara. Di qua la squadra di Guardiola cerca d’impossessarsi del pallino del gioco ed al 91’ gela l’entusiasmo juventino trovando il 2-2 con Muller, che di testa manda la palla in rete dopo gli sforzi di Coman e Vidal.

Si va ai supplementari.

La prima occasione del primo supplementare è bianconera con Lichtsteiner che trova la parata di Neuer sul suo tiro non proprio potente. La due squadre sono attente e stanche e seppur non come prima continuano a provarci, così al 105’ è ancora 2-2.

Secondo tempo supplementare Thiago Alcantara al 108’ cala il tris bavarese che vanifica quanto prodotto dalla squadra di Allegri, con un tiro da centro area, 3-2. La parola “fine” la dice l’ex di turno Coman, che al 110’ scatta in contropiede partendo dalla propria metà campo, entra in area e trafigge Buffon con un pregevole tiro a giro che sbatte fuori la Juve e mette la ceralacca sulla qualificazione tedesca.

I bianconeri tentano il tutto per tutto ma gli uomini di Guardiola sono attenti e spengono crudelmente le speranze bianconere.

Il Bayern approda ai quarti di finale, la Juve lascia la competizione calcistica per club più importante d’Europa a testa più che alta, accarezzando un sogno con la relativa impresa per ben 90 minuti. È un sogno che s’infrange con una doccia più che gelata per la compagine torinese in quel di Monaco di Baviera, dove ad eliminarla è beffardamente una rete dell’ex Coman.

Ultima ora

10:56Gerusalemme: polizia mantiene stato di allerta

(ANSAmed) - TEL AVIV, 22 LUG - All'indomani dei gravi incidenti in cui tre dimostranti palestinesi sono rimasti uccisi, la polizia di Gerusalemme mantiene anche oggi un elevato stato di allerta, in particolare nella Città Vecchia e nella Spianata delle Moschee. I fedeli palestinesi si oppongono alla installazione da parte di Israele di metal detector, e anche oggi prevedono di tenere preghiere di protesta non nella Spianata ma nelle strade adiacenti. Da parte sua al-Fatah ha proclamato uno sciopero generale. Forte tensione anche in Cisgiordania dopo che ieri un giovane palestinese sostenitore di Hamas ha massacrato tre membri di una famiglia israeliana nella loro abitazione nella colonia di Halamish (Neve Zuf, presso Ramallah) ed è stato poi ferito dal fuoco di un soldato in licenza. L'assalitore e' ricoverato in un ospedale israeliano. L'esercito ha arrestato il fratello e, secondo i media, potrebbe demolire la sua abitazione. I reparti militari in Cisgiordania sono mantenuti in stato di allerta.

10:50Tav: sassi contro cantiere, No Tav allontanati con idranti

(ANSA) - TORINO, 22 LUG - Il movimento No Tav torna a farsi sentire in Valle di Susa. Nella tarda serata di ieri, un'ottantina di attivisti del movimento che si oppone alla realizzazione della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità Torino-Lione ha dato vita ad una sassaiola contro il cantiere di Chiomonte. Guadato il fiume Dora, è stato acceso un fuoco a ridosso dei jersey posti a protezione della zona rossa. I manifestanti sono stati allontanati dalle forze dell'ordine con l'uso di idranti. Su Notav.info, sito internet di riferimento del movimento, si parla anche di lancio di lacrimogeni. I No Tav hanno poi fatto ritorno al campeggio di Venaus, da dove questa sera è prevista un'altra "passeggiata" verso il cantiere della valle Clarea. (ANSA).

10:47Rapina stile “arancia meccanica” in villa, c’è anche 12enne

(ANSA) - NAPOLI, 22 LUG - A soli 12 anni tiene sotto la minaccia di un grosso cacciavite il proprietario disabile di una villa di Massa Lubrense (Napoli) mentre gli altri due fratelli, di 17 e 30 anni, svaligiano il caveau. Non solo. Con la stessa l'aplomb di un navigato rapinatore, per ingannare il tempo, intraprende una conversazione con la vittima, terrorizzata e dolorante, chiedendole "hai famiglia... che fanno i tuoi figli... quanti anni hanno... vivono con te...". L'episodio è avvenuto in pieno giorno, una domenica dello scorso mese di giugno. I tre giovani sono stati identificati e fermati dai carabinieri al termine di indagini coordinate dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli). Tutti vivevano un campo rom della provincia a Nord di Napoli. I tre fratelli hanno razziato argenteria e denaro per circa 50mila euro, dopo avere picchiato violentemente l'uomo, malgrado fosse sulla sedia a rotelle, provocandogli lesioni e ferite, anche alla testa, giudicate dai medici guaribili in 30 giorni. (ANSA).

10:44Gb: principe George compie 4 anni, nuova foto da Palazzo

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Kensington Palace ha diffuso una nuova foto del principe George in occasione del suo quarto compleanno che cade domani. La foto è stata scattata a Kensington Palace alla fine di giugno da Chris Jackson, il fotografo di Getty Images' dei reali e mostra un sorridente George in primo piano. "Il duca e la duchessa sono lieti di condividere questa bellissima foto mentre celebrano il quarto compleanno del principe George e ringraziano tutti per i messaggi ricevuti", si legge in una nota da palazzo.

10:42Auto fuori strada contro albero, morti tre nordafricani

(ANSA) - ALESSANDRIA, 22 LUG - Tre giovani, tutti di origine nordafricana, sono morti nella notte in un incidente stradale sulla provinciale 93 che collega Pontecurone a Castelnuovo Scrivia, in provincia di Alessandria. Un quarto è rimasto ferito ed è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Alessandria. I quattro viaggiavano su una Opel Meriva che è uscita di strada schiantandosi contro un albero. Sul posto, avvisati da un automobilista - sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri e 118. I carabinieri stanno cercando di ricostruire cause e dinamica dell'incidente. (ANSA).

10:28Afghanistan: battaglia in Farah esercito-talebani, 18 morti

(ANSA) - KABUL, 22 LUG - Un duro scontro fra un commando di talebani e le forze di sicurezza afghane nella provincia occidentale di Farah ha avuto la notte scorsa un bilancio di 18 morti. Lo riferisce Radio Killid a Kabul. L'emittente cita un comunicato dell'ufficio stampa del governo provinciale secondo cui gli insorti hanno attaccato postazioni militari nei distretti di Poshta Ko e Qala-e-Ka, ritirandosi successivamente. Nella battaglia protrattasi per varie ore, precisa infine il comunicato, sono stati uccisi 12 talebani ed altri sei sono rimasti feriti, mentre hanno perso la vita anche sei soldati dell'esercito mentre altri tre hanno riportato ferite.

10:20Calcio: Allegri, sulla finale dette tante fantasie

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - "Dopo la finale si sono dette cose che neanche la fantasia di un regista di Hollywood avrebbe partorito... È stata screditata la nostra annata straordinaria e mi spiace che scudetto e Coppa Italia non siano stati festeggiati come sarebbe stato giusto". Dagli Stati Uniti, dove stasera la Juventus sfiderà il Barcellona in amichevole, Massimiliano Allegri torna così sulla Champions persa. "Il Real si è dimostrato più forte - aggiunge il tecnico sul sito del club - Ora dobbiamo ripartire con la voglia di fare un'altra grande stagione". Che "non sarà semplice, perché le avversarie si sono rinforzate: non solo il Milan, ma anche il Napoli e la Roma. Quindi, il campionato sarà complicato. Ad ogni modo, alla Juventus sono arrivati giocatori importanti e il mercato non è ancora finito. Al momento abbiamo gli uomini per giocare anche con tre elementi a centrocampo, come spesso accadrà".

Archivio Ultima ora