Dopo El Carabobeño anche El Impulso

sin-papel-venezuela

CARACAS – Dopo “El Carabobeño” e i quotidiani dello Stato Barinas, anche “El Impulso” potrebbe interrompere la circolazione dell’edizione cartacea. La ragione? La mancanza di materie prime. Innanzitutto, la carta.

Carlos Carmona, Direttore del mass-media, ha informato che il quotidiano che dirige ha carta per appena tre settimane e per un numero limitato di esemplari al giorno.

Fonti del quotidiano dello Stato Lara hanno precisato che la sorte di ben 270 impiegati, tra operai e giornalisti, è in mano del “Consorzio Alfredo Maneiro” che ha praticamente il monopolio della carta nel Paese.

Condividi: