Il team Azimut pronto per l’Abu Dhabi Desert Challenge

Pubblicato il 01 aprile 2016 da redazione

coffaro foto

CARACAS – Ora ci penserà il deserto degli Emirati Arabi, e il caldo di solito asfissiante di questo Paese, a riportare con i piedi per terra tutti i partecipanti, e non saranno pochi.

La lista degli iscritti, si parla di 38 moto, quattro quad, e 62 vetture è un bel record se si pensa alle passate stagioni un po’ più povere, soprattutto nel settore delle due ruote. Sarà presente a questa nuova impresa anche il team Azimut, capitanato dall’italo-venezuelano Nunzio Coffaro con il suo navigatore Daniel Meneses

L’Abu Dhabi Desert Challenge è un rally raid che si svolge negli Emirati Arabi Uniti dal 1991. È prova valida per la seconda tappa della Coppa del mondo rally raid (auto) e il Campionato mondiale cross country rally (moto). Questa manifestazione é stata ideata ed organizzata dallo sceicco e pilota di rally Mohammed Bin Sulayem, attuale vicepresidente della FIA.

Dopo l’ottima prestazione nella gara d’esordio in Russia, dove nonostante la poca esperienza sulla neve e alle temperatura gelide, l’italo-venezuelano Nunzio Coffaro ed il suo navigatore hanno ottenuto un’ottima prestazione tagliando il traguardo in nona posizione.

Adesso sulle dune del deserto Rub Al Khali (che in lingua araba vuol dire ‘Il quarto vuoto’ , quarto inteso come quarta parte ed è il secondo più grande deserto di sabbia del mondo. Ricopre il terzo più meridionale della Penisola araba) puntano ad essere nuovamente protagonisti in positivo.

Per questa nuova avventura il pilota di origine siciliana dovrà lottare con le alte temperatura e la disidratazione.

“La disidratazione influisce molto nella prestazione física e mentale, puó causare gravi conseguenze fisiologiche. Gli effetti secondari possono essere la bassa concentrazione, mancanza di coordinazione e minima capacitá di reazione che possono causare incidenti tra i partecipanti. Per questo motivo bisogna mantenersi ben idratati, sará una delle maggiori prioritá in questa seconta tappa della coppa del mondo” comenta Coffaro.

Il pilota italo-venezuleano ed il suo navigatore conoscono bene questo percorso, hanno partecipato all’edizione del 2013 dove hanno tagliato il traguardo al dodicesimo posto. Questa esperienza gli permetterá di puntare almeno alla top ten, senza dimenticare che le dune sono i punti di forza del team, per questo motivo sono chiamati i ‘re delle dune’.

Il team Azimut, ha anche nel suo curriculum tre partecipazioni al rally Dakar, dove in gran parte del suo percorso i partecipanti attraversano deserti.

“Le dune sono la nostra specialitá, il percorso nella prova di Abu Dhabi ha questa caratteristica, per questo motivo la nostra meta è chiudere tra i primi classificati” afferma il pilota di origine siciliana.
Dopo la Abu Dhabi Desert Challenge, la Coppa del Mondo di Cross Country rally tornerà con la Sealine Cross Country, in Egitto.

(Fioravante De Simone/Voce)

Ultima ora

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

22:03Stadio: Lazio-Coni, accordo di due anni per l’Olimpico

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - La Lazio ha raggiunto l'accordo con il Coni per la disponibilità dello stadio Olimpico nelle prossime due stagioni agonistiche. L'11 agosto scorso era stata invece la Roma a siglare un'intesa con il Comitato olimpico nazionale italiano, ma per tre stagioni, una in più del club biancoceleste presieduto da Claudio Lotito.

21:45Maltempo: India, morti 140 animali del parco Kaziranga

(ANSA) - NEW DELHI, 18 AGO - Le inondazioni che hanno flagellato nelle scorse settimane lo Stato settentrionale indiano di Assam, e che hanno causato almeno 133 morti in tre fasi di piogge battenti e straripamenti di fiumi, hanno anche inondato l'80% della Parco nazionale Kaziranga, con un bilancio di oltre 140 animali morti. Lo riferisce oggi l'agenzia di stampa Pti. Dal 10 agosto, riporta l'agenzia, sono state rinvenute le carcasse di numerosi animali, tra cui sette rinoceronti con un solo corno, 122 cervi di palude e due elefanti. Un funzionario del Parco ha precisato che la Riserva, Patrimonio mondiale dell'Unesco è conosciuta nel mondo per i rinoceronti con un solo corno, è stata inondata il 10 agosto scorso dalle acque del piccolo fiume Difloo, affluente del Brahmaputra.

21:39Uno bianca: madre Stefanini, altro che premio, un’indecenza

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "E' un'indecenza, uno schifo, questo non è un paese civile". Lo ha detto all'ANSA Annamaria Stefanini, madre di Otello, uno dei tre carabinieri uccisi al Pilastro dalla banda della Uno Bianca, commentando la notizia del permesso a Marino Occhipinti condannato all'ergastolo per gli omicidi. "Facciamo la reclame agli assassini, non posso sopportare queste cose, questo non è un paese civile. Non si può sentire che a questo è stato dato un premio: a mio figlio chi glielo dà il premio? Sono quasi 27 anni che sta sotto terra. Era solo un ragazzo che si guadagnava onestamente da vivere. La giustizia italiana fa schifo, è un'indecenza", ha aggiunto con la voce rotta dalla commozione. "Gli diamo i premi, invece si dovrebbero prendere le chiavi e buttarle. Sono io la prima a dire se si può recuperare un ragazzo, ma non questa gente qui. Me lo hanno trucidato: ma come può dire questo ad una madre, questo signore lo mandiamo in vacanza?. Noi parliamo di loro, ma chi si ricorda di noi?", ha concluso.(ANSA).

21:35Erdogan ai turchi tedeschi, non votate per Spd e Cdu

(ANSA) - BERLINO, 18 AGO - Il presidente turco chiama "nemici" i partiti tedeschi Cdu, Spd e Verdi e chiede ai turchi che vivono in Germania di non votare per loro alle prossime elezioni del 24 settembre. "Chiedo a tutti i miei compatrioti di non commettere l'errore di sostenere i cristiano democratici, l'Spd, o i verdi. Sono tutti nemici della Turchia", ha affermato Erdogan. Le parole del presidente, pronunciate davanti ai giornalisti a Istanbul, sono state immediatamente diffuse e riprese da tutti i media tedeschi. La FAZ riporta anche una citazione di Erdogan, secondo la quale non votare partiti "nemici" sarebbe "per i suoi concittadini" una questione di "onore".

21:31Calcio: Agnelli incontra Steven Zhang nella sede Inter

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - Visita di cortesia del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, a Steven Zhang, figlio del proprietario dell'Inter. L'incontro è avvenuto nel pomeriggio nella sede del club nerazzurro, ed è durato circa un'ora e mezza. Si è parlato di alcuni temi legati al calcio italiano e come promuovere il brand della Seria A in Italia e all'estero. Andrea Agnelli stamattina aveva fatto visita al Milan e incontrato l'ad Marco Fassone nella sede del club rossonero.

21:03Finlandia: Isis festeggia online attacco

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - L'Isis festeggia online l'attacco in Finlandia, nonostante "non vi siano ancora conferme" sulla matrice. Lo scrive su twitter il direttore del Site Rita Katz, postando le immagini dell'attacco in Finlandia con la scritta propagandistica dell'Isis: "Dalla Spagna alla Finlandia. Onore alla Jihad".

Archivio Ultima ora